La Jonica sconfitta nella sua prima trasferta in Eccellenza: vince 2 - 1 il Santa Croce, non basta il gol di Arigò.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Dec 10th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza La Jonica sconfitta nella sua prima trasferta in Eccellenza: vince 2 - 1 il Santa Croce, non basta il gol di Arigò.

La Jonica sconfitta nella sua prima trasferta in Eccellenza: vince 2 - 1 il Santa Croce, non basta il gol di Arigò.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Va ai padroni di casa la gara delle matricole del campionato di Eccellenza Santa Croce – Jonica: sono i ragazzi di Gaetano Lucenti ad aggiudicarsi l’intera posta in palio contro una formazione quella Jonica che è stata punita al primo errore.  Ritorna da Santa Camerina con una sconfitta la compagine di mister Mimmo Moschella che dopo essere andata sotto di due reti nella prima frazione di gara, nella ripresa la reazione ma il gol di Arigò arriva ormai a tempo scaduto. Al di là della sconfitta la Jonica ha disputato un’ottima gara, peccato per le due ingenuità difensive a dimostrazione che in questa categoria al primo errore si è puniti. Come le opportunità avute è non sfruttate adeguatamente.

I due schieramenti al fischio d’inizio: La Jonica si presenta sul terreno di gioco del Kennedy con Gugliotta in porta, con il reparto difensivo composto da Loria, Sanfilippo, Herasymenko e Lombardo. A centrocampo Smiroldo, Monaco e Cambria. In fase d’attacc il tridente composto da Arigò, Alessio Savoca e Ferraro.  Mister Moschella non può contare sui giocatori Lillo Cardia e Giuseppe Savoca infortunati.

Per il debutto casalingo mister Gaetano Lucenti opta per un modulo offensivo: in porta Vindigni, sulla linea difensiva con la novità Ascia con Jatta e Ravalli centrali e Baki sulla fascia destra. A centrocampo il duo Evola – Fiore con un attacco a quattro punte formato da Di Rosa, Scerra, Sammartino e Leone.

Il Santa Croce con il lutto al braccio:  Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per Gaetano Mandarà, scomparso nella mattinata, grande uomo di sport e pioniere del calcio santacrocese.

Primo Tempo: Dopo una fase di studio sono i padroni di casa a tentare la prima sortita in avanti con capitan Leone con un tiro dal limite. Risponde la Jonica con Mirko Smiroldo che fa partire un tiro dal limite che scheggia la traversa.

Al 19’ il Santa Croce passa in vantaggio: abile ripartenza di Di Rosa che sfrutta una errata uscita dei difensori ospiti si incunea sulla sinistra il suo traversone trova il piatto vincente di Leone.

La reazione della Jonica: I ragazzi di Moschella reagiscono prontamente si fanno sentire con un tiro di Ferraro ben servito da Savoca che trova la pronta parata di Vindigni.

Dopo qualche minuto è Davide Arigò dalla sinistra serve un perfetto pallone per Cambria che arriva con un attimo di ritardo, poteva essere una buona occasione per ristabilire la parità.  Il Santa Croce si fa sentire con un colpo di testa di Sammartino su cross di Leone, incornata di poco alta.

Il raddoppio dei padroni di casa: Forse nel momento migliore della Jonica, arriva il 2-0 della squadra di mister Gaetano Lucenti con Di Rosa che s’incuneava dalla sinistra con conclusione vincente, una rete arrivata in maniera un po’ beffarda grazie all’ingenuità del giovane portiere Gugliotta che si lascia superare da un tiro innocuo di Di Rosa.

Prima dell’intervallo occasione per la Jonica: Siamo all’ultimo giro dell’orologio Loria offre un bel assist al Ciccio Ferraro che sotto porta fallisce l’opportunità di accorciare le distanze.

Secondo Tempo: Si ritorna in campo con la Jonica subito protesa in avanti, al 49’ grande occasione per andare in rete sciupata da Savoca che si presenta a tu per tu con Vindigni ma non riesce a superarlo dopo un’ottima giocata di Ferraro – Arigò.

Mister Mimmo Moschella opera subito il primo cambio tattico dentro Luca Galletta al posto di Cambria spostando  Ferraro nel ruolo naturale di interno di centrocampo.

Il riscatto di  Andrea Gugliotta:  Al 54’ su una ripartenza dei padroni di casa con un incursione di Leone che si presenta a tu per tu con il portiere ospite tenta la conclusione con Gugliotta che riesce a deviare il pallone poi ci pensa al salvataggio definitivo Herasymenko. Al 61’  su una ripartenza dei locali con un lancio di Ravalli  per Leone che tentava un pallonetto, ma Gugliotta togliere dall'incrocio un pallone che poteva diventare il 3-0 per i locali.

Mister Moschella cambia modulo: Nel tentativo di rimontare la gara l’allenatore giallorosso passa dal 4-3-3 al 4-2-4 inserendo al 64’ Filippo Marchiafava al posto di Smiroldo: nuovo assetto offensivo Savoca e Marchiafava sulle fasce,  Arigo' a ridosso di Galletta. Il cambio di modulo si fa subito sentire in campo,  al 70’ la Jonica ha la grande possibilità di riaprire la gara con Alessio Savoca tutto solo a centro area, un rigore in movimento manda la sfera fuori dello specchio della porta.

La Jonica tenta la carta Alessandro Saglimbeni: La scorsa settimana contro il Milazzo il suo ingresso in campo è stato vincente sul punteggio di 1-1 decide la gara, mister Moschella ci riprova anche contro il Santa Croce anche se da recuperare ci sono due reti, fuori Herasymenko per Saglimbeni e Savoca al suo posto La Forgia.  La contromossa di Lucenti è  tempestiva, manda in campo il difensore Occhipinti  e il centrocampista Hydara.

Niente da fare, la Jonica non sfonda, l’arbitro indica il recupero (4’), ormai è finita, invece, proprio nei secondi finali arriva il gol della Jonica:  Davide Arigo'conclude in rete di precisione una azione personale iniziata sulla sinistra. Nemmeno il tempo di riportare il pallone a centrocampo arriva il triplice fischio finale.

Santa Croce       2      Jonica Fc      1

Marcatori: 19’ Leone, 38’ Di Rosa e 93’ Arigò.

Santa Croce: Vindigni, Baki ( 26' st Nicosia ), Ascoa, Evola,Ravalli, Jatta, Di Rosa, Fiore, Sammartino ( 43' st Ceesay ), Leone (35' st Occhiointi ), Scerra ( 19' st Hydara). All: Gaetano Lucenti.

Jonica Fc:Gugliotta, Loria, Lombardo, Herasymenko ( 26' st Saglimbeni),Sanfilippo, Smiroldo ( 19' st Marchiafava), Ferraro, Cambria (6' st Galletta ), Savoca ( 39' st La Forgia ), Arigo', Monaco. All: Mimmo Moschella

Arbitro: Papaserio di Catania. Assistenti: Francesco Bonaccorso e Federico Severino di Catania.

Ammoniti: Evola e Sammartino (Santa Croce), Loria, Smiroldo e Aricò (Jonica).

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci