Asd Sporting Bucalo, la nuova realtà sportiva di S. Teresa di Riva.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Sep 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Asd Sporting Bucalo, la nuova realtà sportiva di S. Teresa di Riva.

Asd Sporting Bucalo, la nuova realtà sportiva di S. Teresa di Riva.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Asd Sporting Bucalo questa è la denominazione della nuova realtà calcistica di S. Teresa di Riva.  Il popoloso quartiere della periferia Nord prenderà parte al prossimo campionato di Serie D di calcio a 5 stagione sportiva 2018-19 del Comitato di Messina.

L’idea è nata qualche mese fa con il passare dei giorni si è tramutata in realtà: Venerdì 29 Giugno 2018 è la data ufficiale della nascita di questo nuovo progetto che vede coinvolti degli appassionati che hanno scelto i colori giallo-neri con il simbolo della sirena che colpisce un “pallone”. Da oggi parte ufficialmente l’attività dello Sporting Bucalo, infatti i dirigenti in mattinata hanno fatto il primo passo la registrazione dello statuo presso l’agenzia delle entrate di Trappitello. Il secondo passo sarà l’affiliazione alla Figc della delegazione di Messina presieduta dal Presidente Leonardo La Cava.

I fondatori dello Sporting Bucalo: Nelle vesti di Presidente Tino Pasquale, un duo nella carica di vice-presidente  Damiano Marchese e Simone La Monica, segretario Giandomenico Pasquale.

Una nuova realtà sportiva a S. Teresa di Riva  che rappresenta un “quartiere” Bucalo, la scorsa stagione era stata la volta del Barracca Fc sempre con attività nel futsal, dando un’occhiata all’indietro il Calcio Sparagonà nel calcio a 11 (cinque anni di attività nel calcio a 11), prima ancora il Ciumaredda, negli anni ’80 altro quartiere rappresentato dai colori sociali di una squadra il PortoSalvo del Presidente Nino Altadonna, come non ricordare l’InterClub Barracca del Presidente Federico Smiroldo, possiamo citare anche la  frazione Misserio che per diversi anni ha avuto una propria squadra, infine l’Interjonica poi diventata S. Teresa del Presidente Scarcella.

Scelto l’allenatore: Il primo mister dello Sporting Bucalo è Simone La Monica, un giocatore  con esperienza nei vari campionati di Terza e Seconda Categoria e Promozione,  adesso nella nuova veste di coach di calcio a 5, una passione che non è nata per caso ma maturata nel tempo, al momento frequenta il secondo anno di scienze motorie calcio al Raffaele di Roma, l’unica Università di calcio in Italia.

Mercato giocatori: Vestiranno la casacca giallo-nera dello Sporting Bucalo ragazzi che sono cresciuti e vivono nel quartiere, quindi dei giocatori “doc” ad iniziare dal fantasista Enrico Casablanca proveniente dalla stagione con la Jonica come Alfio Sciarrone. Sempre dalla Società Jonica FC calcio a 5 che la scorsa stagione ha perso la finale play-off con il Città di Letojanni, arrivano Simone Savoca e l’esperto Antonio Balastro e Giovanni Santoro.

Mentre dalla vicina Savoca, dall’Akron arrivano l’attaccante Ninnì Mazzeo negli ultimi due anni ha giocato in Serie C2 come il centrale Francesco Sciarrone, entrambi protagonisti della fantastica stagione con la maglia della Parrocchia S. Alessio con la storica finale play-off vinta in quel di Villafranca.

Una rosa che può contare di un altro giocatore che negli ultimi anni ha maturato esperienza nel futsal è Riccardo Tamà proveniente dall’Unione Comprensoriale.

Altro pezzo pregiato è il difensore Carmine Chillemi dal Furci.  Tutti giocatori di esperienza che faranno da chiocciola a due giovani promesse Mirko Tamà e il baby prodigio Giuseppe Leo. Infine i due portieri Giandomenico Pasquale e Antonio Latto.

Un gruppo di 13 giocatori….ma il mercato non è ancora concluso in arriva altri due pezzi pregiati del pianeta calcio a 5 come si vuol dire la ciliegina sulla torta.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci