Che emozione al Gescal Stadium: l'Atletico Pagliara compie l'impresa (5-3) al Real Zancle è conquista la finale play-off.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Oct 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 3^ Categoria Che emozione al Gescal Stadium: l'Atletico Pagliara compie l'impresa (5-3) al Real Zancle è conquista la finale play-off.

Che emozione al Gescal Stadium: l'Atletico Pagliara compie l'impresa (5-3) al Real Zancle è conquista la finale play-off.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Grande prestazione dell’Atletico Pagliara allo Stadium Gescal di Messina nella  gara di semifinale play-off contro il Real Zancle valevole per il campionato di Terza  Categoria del Comitato di Messina. Un’impresa quella compiuta dai ragazzi di mister Nino Spadaro che conquistano meritatamente la finale play-off contro il Cus Unime.

Una gara al cardiopalma, emozionante con il risultato sempre altalenante con i pagliarini che dopo 13’ di gara si trovano sul doppio vantaggio grazie a Salvo Garufi (1’ su calcio di rigore per fallo di Vaccaro su Simone Carnabuci) e Marcello Rinati (sugli sviluppi di un corner colpo di testa vincente),  il sogno della “finale” stava per diventare realtà, invece prima Contarini (20’ diagonale vincente) e  poi Bengala (29’ colpo di testa vincente)  riportano il risultato sul punteggio di 2-2, adesso la qualificazione è in mano ai padroni di casa (terzi al termine della regular season).

Nella ripresa le emozioni non mancano ad iniziare dal vantaggio del Real Zancle protagonista Aloisi che adesso fa sognare i propri supporters che intravedono la finale con i cugini del Cus Unime. Un brutto colpo per l’Atletico Pagliara che adesso per raggiungere l’obiettivo deve segnare due gol, basta un giro dell’orologio per riacciuffare i tempi supplementari  un retropassaggio che diventa un assist per il pareggio della squadra del Presidente Micalizzi: 3-3.

Gara riaperta, rimane l’equilibrio, ecco altra sorpresa: secondo giallo a Giovanni Carnabuci che lascia in dieci gli ospiti.  Adesso si fa dura per l’Atletico Pagliara in inferiorità numerica, il caldo si fa sentire, subentra la stanchezza, la gara è intensa, combattuta, gli episodi da gol non mancano su entrambi i fronti.

A quattro minuti dalla fine la svolta della partita: punizione ispirata da A. Garufi per il colpo vincente del 50enne Marcello Rinati che di  testa gonfia la rete, Atletico Pagliara si porta sul 4-3 che vale la qualificazione… ma non è finita, ancora si deve giocare, il Real Zancle si riversa in area pagliarina, su una ripartenza finalizzata da Antonio Scarci gli ospiti mettono il sigillo sul 5-3 mettendo un’ipoteca alla vittoria. L’atmosfera agonistica sale alle stelle, a farne le spese Cipriano e Mauromicali, subito dopo S. Pagano.

La gara sembra interminabile, dopo 8 minuti di recupero arriva il triplice fischio finale che fa esultare l’Atletico Pagliara, delusione ed amarezza in casa del Real Zancle per l’obiettivo sfumato. Tra una settimana la finalissima tra Cus Unime e Atletico Pagliara in palio la “Seconda Categoria”.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci