En-plein della "Segato" alla 5^ Edizione "Memorial G. Lo Re" organizzato dal Csi Messina.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Aug 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio News En-plein della "Segato" alla 5^ Edizione "Memorial G. Lo Re" organizzato dal Csi Messina.

En-plein della "Segato" alla 5^ Edizione "Memorial G. Lo Re" organizzato dal Csi Messina.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

E' stata una due giorni di sport ed aggregazione, contraddistinta dai valori che legano la passione per il calcio alla voglia dei più piccoli di confrontarsi sul rettangolo verde.  Sabato 12 e Domenica 13 Maggio, presso il polo Sportivo di Granatari si è svolta la 5^ edizione del "Memorial G.Lo Re", organizzato dal Centro Sportivo Italiano Messina.  Tre le categorie scese in campo: U8, U10 e U12. En plain per la Segato in tutte le categorie.

Nella categoria U8 la vittoria è arrivata tramite il 5-1 contro l'Accademia Messina, terzo posto per la Folgore Milazzo che ha avuto la meglio sul Messina Soccer School Trocadero  con il risultato di 3-1. La finale U10 ha visto i calabresi vincenti grazie al 3-1 sull'Accademia Sicilia, con lo stesso risultato la Fair Play si è aggiudicata il terzo posto contro l'Accademia Messina. Il primo posto dell'U12 è stato conquistato dalla Segato con il 2-0 sull'Accademia Sicilia, mentre nella finalina per il terzo posto l'Academy Barcellona ha superato il Camaro con il risultato di 4-3 maturato dopo i calci di rigore.

Emozionanti e cariche di significato le dichiarazioni di Maurizio Lo Re, nel ricordo del defunto padre: "Giovanni Lo Re è stato un uomo legato a Messina ed al mondo del pallone in maniera viscerale. La scomparsa del padre durante la guerra l'ha costretto al mondo del lavoro sin dall'età di 12 anni ma l'amore per il calcio ha fatto si che all'età di 18 anni diventasse l'attaccante della formazione dell'Arsenale.
Il ricordo che custodisco gelosamente nella mia mente è quello di mio padre che mi trascina in Curva Sud per seguire il Messina. Parallelamente la carriera imprenditoriale di mio padre ha fatto si che gli investimenti nel settore del pallone fossero costanti, accompagnando l'avventura del Messina di Franza da sponsor. Nel 2010, in età avanzata, ha seguito la nascita del progetto Città di Messina, entusiasta del coinvolgimento dei figli
".

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci