Sfuma il sogno "Coppa Trinacria" per il Barracca: Sturiale e Cicala illudono poi il San Vito prende il largo (13-2)

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Oct 15th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Sfuma il sogno "Coppa Trinacria" per il Barracca: Sturiale e Cicala illudono poi il San Vito prende il largo (13-2)

Sfuma il sogno "Coppa Trinacria" per il Barracca: Sturiale e Cicala illudono poi il San Vito prende il largo (13-2)

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il Barracca non compie l’impresa in quel di San Vito Lo Capo nella terza gara della fase regionale della Coppa Trinacria di calcio a 5 riservata alle compagini del campionato di Serie D.

Ad alzare al cielo il “Trofeo” sono stati i biancoazzurri di San Vito Lo Capo grazie alla miglior differenza reti nei confronti del Futsal Giarre, entrambe le squadre hanno conquistato quattro punti, +11 per i biancoazzurri di mister Barraco e +9 per gli etnei, due gol di differenza che ha permesso ai trapanesi di aggiudicarsi la manifestazione che vale anche l’accesso al prossimo campionato di Serie C2, riconquistata dopo un  solo anno di purgatorio dove  li aveva visti protagonisti per dieci anni. Per esattezza  il San Vito Lo Capo acquisisce la priorità di ripescaggio, previa presentazione dell’istanza, per il campionato di serie C2.

Il Barracca? Il sogno è svanito i ragazzi di mister Carmelo Di Bella ci hanno creduto fino alla fine, non è arrivata la vittoria, ma hanno fatto un’ottima esperienza che li ha certamente maturati per la prossima stagione: certo il Barracca è arrivato al rush finale della Coppa non in condizioni ottimali a differenza degli avversari in clima campionato fino alla scorsa settimana, fine Marzo, invece,  per i santateresini.

Altro fattore l’esperienza degli avversari da anni nel pianeta del futsal, per il Barracca alla sua prima assoluta stagione dove da matricola non ha demeritato raggiungendo la semifinale play-off, vincere la Coppa Provinciale che ha aperto le porte alla fase regionale contro il Futsal Giarre che ha espugnato il parquet antillese per14-5 e la sconfitta di ieri a Trapani per 13-2.

Al  di là del risultato possiamo dire “bravi” ragazzi” avete dato il massimo, ci avete creduto voi fino in fondo, ci hanno creduto i numerosi tifosi che vi hanno seguito nella lunga trasferta, ci hanno creduto gli sponsor insieme al primo cittadino Danilo Lo Giudice e l’Assessore allo Sport  - Ernesto Sigillo - che hanno messo a disposizione un “pullman” per arrivare allo storico “traguardo” che non è arrivato, pazienza sarà per la prossima stagione.

La gara: All’incontro di San Vito Capo, i ragazzi di mister Di Bella sono arrivati ben determinati a raggiungere l’obiettivo, imperativo era vincere, ma non era facile, anche se la gara si mette subito bene che fa ben sperare: al 4’ il Barracca si porta in vantaggio con Matteo Sturiale abile a conquistare palla a centrocampo che lo porta a tu per tu con Giovanni Vultaggio perfetto tocco di piatto che fa gonfiare la rete.  Ancora il bomber santateresino due minuti più tardi azione fotocopia del vantaggio, questa volta il portiere biancoazzurro di casa respinge.

Dal possibile raddoppio, arriva il pareggio del San Vito con combinazione Cusenza per Pappalardo che fa partire un gran tiro al volo che non lascia scampo a Monaco che un minuto prima era  riuscito ad evitare la rete.  La gara è intensa al 14’ il Barracca si riporta nuovamente in vantaggio con Dario Cicala ben servito da A. Crisafulli, mette a fil di palo. Poi uno-due dei padroni di casa: al 16’ una girata di Vultaggio porta al pareggio,  al 17’ azione personale di Barracco per il 3-2 locale. Al 21’ Vultaggio serve Oddo che sottoporta sigla il 4-2, al 26’ conclusione di Randazzo respinta di Monaco sulla ribattuta è lesto Cusenza per il 5-2 con cui si conclude la prima frazione di gara.

Al rientro in campo, subito Barracca con Matteo Sturiale che impegna il portiere locale in una difficile parata. Dalla possibilità di poter rientrare in gara, arriva il 6-2 di Pappalardo. Da questo momento non c’è più gara, il San Vito prende il largo (7-2) al 35’ ancora con Pappalardo, al 36’ su rigore Vultaggio sigla l’8-2.  Al 44’ Pappalardo fa 9-2, lo segue al 49’ Barraco per il 10-2. Al 51’  tocca ancora a Vultaggio portare il punteggio prima sul 11-2 e  al 52’ subito dopo il 12-2 che vale la conquista della “Coppa” (+10 sul Futsal Giarre). A tre minuti dalla fine altro rigore per i biancoazzurri trasformato da Pappalardo per il 13-2 finale.

San Vito Lo Capo  13   Fc Barracca  2

Marcatori: 4’ Sturiale, 9’, 32’, 35’, 44’ e 57’ su rigore Pappalardo, 14’ Cicala, 16’, 37’ su rig., 51’ e 52’  Vultaggio, 17’ e 49’ Barraco, 21’Oddo, 26’ Cusenza

San Vito Lo Capo: G. Vultaggio, Pappalardo, Cusenza, Lo Iacono, Randazzo, Oddo, Marino, Lamia, Barracco, A. Vultaggio, Ruggirello, Gammicchia. All: Silvio Barraco.

F.C. Barracca: Monaco, Di Bella, A. Chillemi, A. Crisafulli, Sturiale, Scarpignato, G. Crisafulli, Venditti, Manuli, Muscolino, Cicala, O. Chillemi. All. Carmelo Di Bella.

Arbitri: Claudio Martinico di Marsala e Marco Piscitello di Trapani.

Ammoniti: Lamia (San Vito), A. Chillemi e Di Bella (Barracca).

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci