Chiude al quinto posto in A/1 la Top Spin del Presidente Giorgio Quartuccio. In B/1 vince la Pongistica.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Oct 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Tennistavolo Chiude al quinto posto in A/1 la Top Spin del Presidente Giorgio Quartuccio. In B/1 vince la Pongistica.

Chiude al quinto posto in A/1 la Top Spin del Presidente Giorgio Quartuccio. In B/1 vince la Pongistica.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Con la sconfitta per 4-0 in casa della capolista Carrara, si conclude la seconda stagione consecutiva di A/1 per il T.T. Top Spin (Amato, Seretti, Massarelli, Di Marino). Ottimo quinto posto per il sodalizio del presidente Giorgio Quartuccio, in un campionato di buon livello tecnico nel quale non sono mancati momenti esaltanti per i messinesi.

Penultima giornata di ritorno, invece, negli altri campionati maschili. In B/1, vittoria interna per 5-4 della Pongistica Messina (Arcigli, La Torre, Dario Sabatino) ai danni del T.T. Cava, mentre il T.T. Top Spin (Trifirò, Populin, G. Zaccone) cede per 5-0 al già promosso T.T. E. Cristofaro Casamassima.

In B/2, perde di misura il T.T. Top Spin (Quartuccio, S. Zaccone, Rampello) fermato sul proprio campo gara, per 5-4, dal T.T. Castrovillari, in testa al girone.

In C/1, la Pongistica Messina (Girone, L. D’Amico, Larini, Sidoti) supera con il risultato di 5-1 il T.T. Amatori Reggini, e l’Astra Valdina (C. D’Amico, Caprì, Briuglia), con un convincente 5-2, espugna Catania, segnando un decisivo passo verso la permanenza.

Ma è in campo femminile che l’Astra Valdina (Rozanova, Minutoli, Sfameni) conquista la ribalta. La formazione tirrenica torna in A/2, dopo un impegnativo e affollato play-off di serie B disputato a Terni (sedici squadre suddivise in quattro gironi per tre promozioni). E’ un rullo compressore la squadra del presidente Gino Giunta che sabato, nella prima fase, vince le tre sfide contro il T.T. Morelli Milano (4-0), l’Athletic Club Genova (4-1) e il T.T. ACSI Pisa (4-0).

Domenica, nella seconda fase, sono le prime classificate dei quattro gironi a contendersi i tre posti utili. L’Astra incrocia le temibili laziali del King Pong, nello scontro che vale l’accesso diretto in A/2. La prima a scendere in campo è Elena Rozanova che conduce il match con autorità battendo Maria Rojas per 3-0.

Partita al cardiopalmo tra Claudia Minutoli e Monia Franchi, con la laziale che si porta sul 2-1, e 8-5 al quarto set, ma subisce la decisa rimonta dell’atleta peloritana che chiude 12-10, sia quarto che quinto set. Il terzo successo arriva dall’impeccabile prestazione di Sofia Sfameni che supera per 3-0 Lia Condorelli, mentre ancora un combattutissimo 3-2 contro la Franchi, da parte di Elena Rozanova, decreta l’atteso e meritatissimo salto di categoria, che fa scattare dalla panchina il sempre composto tecnico Franco Basile.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci