Tino Sturiale: "Grazie a tutti" per un sogno che è diventato realtà, la Prima Categoria con la Nike Giardini".

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Jun 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 2 ^ Categoria Tino Sturiale: "Grazie a tutti" per un sogno che è diventato realtà, la Prima Categoria con la Nike Giardini".

Tino Sturiale: "Grazie a tutti" per un sogno che è diventato realtà, la Prima Categoria con la Nike Giardini".

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La Prima Categoria era stata programmata, già nell’estate 2017 consci che il traguardo non era facile da raggiungere, diverse le compagine sulla linea di partenza pronte a scattare, anzi ad iniziare il cammino che doveva portare a tagliare il traguardo primaverile dopo 26 giornate di campionato, obiettivo raggiunto con una giornata d’anticipo per la compagine della Nike Giardini che nel momento cruciale della stagione ha fatto lo scatto definitivo che ha portato i ragazzi di mister Andrea Cerra a trionfare nel campionato di Seconda Categoria – Girone D: 49 punti, frutto di 15 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte con 45 gol fatti (secondo miglior attacco dietro all’Antillese con 56)  e 21 reti subiti (miglior reparto difensivo). Con Salvatore Cantarella, l’uomo in più con i suoi 12 gol, sempre decisivi per costruire mattone su mattone il trionfo finale che è arrivato domenica pomeriggio sul terreno amico del Comunale giardinese nell’incontro, anzi nel derby con il Città di Calatabiano passato in vantaggio dopo 10’ con Brian.

Un punto per la gloria per la Nike, ecco che la gara si mette in salita, nulla è scontato come l’intero campionato emozionante, ricco di sorprese, ma soprattutto dove ha regnato il massimo equilibrio. Ma quando una squadra possiede dei giocatori di categoria superiore, non solo dal punto di vista tecnico, ma quando una squadra è unita, ha spirito di sacrificio, guidati da un giovane allenatore, reduce da due stagioni dall’esperienza di Linguaglossa, dove ha visto sfumare il sogno in dirittura d’arrivo, insieme all’amico, compagno e giocatore, nonché colui che ha creduto sin dall’inizio al progetto estivo, ovvero il capitano Marco Calì, ma non solo quando a vestire la maglia giallo-blù ci sono giocatori dal calibro come il vice capitano Alessandro TrimarchiFilippo Lojacono, il portiere Paolo Di Pietro, Carmelo D’Allura, Gianluca Manitta, il già citato Salvatore Cantarella, Corica, Riccina solo per citarne alcuni, il traguardo non può sfuggire, ecco che ha mettere il sigillo alla prima storia promozione della giovane Società del Presidente Tino Sturiale, non poteva non essere lui, un giardinese doc, Alessandro Monforte: siamo al 65’ decide di cambiare il passo alla partita, improvvisa accelerazione con conclusione finale che fa gonfiare la rete avversaria……..un gol pesante che al triplice fischio finale vale il biglietto dalla porta principale della Prima Categoria.

Un sogno diventato realtà………adesso si può festeggiare la meravigliosa stagione, anche se non è stato facile, è arrivato il momento di raccogliere i frutti di un’annata fantastica. Chi sono i protagonisti che hanno scritto una pagina sportiva giardinese che hanno scritto il proprio nome nel palmares dei campionati vinti di Seconda Categoria:

Staff dirigenziale e tecnico: Tino Sturiale (Presidente), Gabriele  Cacciola e Giuseppe Belfiore (Vicepresidenti), Giuseppe Leotta (Segretario), Salvatore Puglisi (Direttore Generale), Mario Allegra, Davide Gambacurta, Dario Nucifora, Saro Cannata e Andrea Cerra.

I protagonisti in campo: Paolo Barresi, Marco Calì, Rosario Campagna, Salvatore Cantarella, Alessandro Cernuto, Cristian Corica, Carmelo D’Allura, Nicola De Martino, Paolo Di Pietro, Filippo Lo Iacono, Alessandro Lombardo, Gianluca Manitta, Alessandro Monforte, Gianluca Nocera, Sebastiano Oliveri, Rudy Patanè, Giuseppe Pantè, Emanuele Riccina, Fabio Sciacca, Davide Spartà e Alessandro Trimarchi.

Non sta nelle pelle il Presidente Tino Sturiale:un sogno che si realizza con un gruppo di ragazzi quasi tutti di Giardini, è meraviglioso, una grande vittoria per tutti noi, la gran parte alla prima esperienza, un grazie di cuore va hai giocatori che sono stati veramente fantastici, sin dal primo momento hanno creduto nel progetto, ma un grazie particolare va senz’altro ad una persona, quella che ci ha creduto di più in questa meravigliosa avventura il capitano Marco Calì. Per il momento ci godiamo la vittoria che ci dà ancor più convinzione per la prossima stagione nel continuare in un progetto sempre più ambizioso”.

La vittoria del campionato arriva in una giornata primaverile, ma le basi sono state gettate ad inizio estate, da un ragazzo che dopo una lunga carriera coronata da tanti gol (oltre 200 r eti) , tanto da essere chiamato dai suoi tifosi “Re Leone”, ha costruito la “favola” Nike Giardini con umiltà, con  la sua pacatezza soprattutto nei momenti più difficile della stagione è stato il punto di riferimento della squadra, anzi come lui stesso ha sempre affermato: un gruppo di amici, di fratelli che va oltre il pallone.

Su questi principi è arrivata la ciliegina della “Prima Categoria”, significativa un’affermazione del capitano:” a volte i sogni possono diventare  realtà….vincere un campionato nel proprio paese…..ringrazio tutti quanti che hanno creduto in questo progetto, che mi hanno seguito, creduto, ascoltato, perché senza di voi cari compagni tutto ciò sarebbe rimasto ancora un sogno”.

Queste sono le parole di Marco Calì, un 33enne che mette nel suo palmares la sua ottava promozione personale con coincide con una persona che è stata sempre presente nella sua vita di calciatore, che adesso stanno vivendo la stessa emozione, ovvero mister Saro Cannata che è stato vicino al progetto Nike nelle vesti di direttore  tecnico: “ è un giorno storico per la Nike Giardini che trova la Prima Categoria. Un plauso particolare va ai calciatori e a mister Cerra che ci hanno sospinti in questa splendida avventura”.

Una giornata che i protagonisti non dimenticheranno, dopo i rituali festeggiamenti in campo e negli spogliatoi, la sfilata per le vie del paese……..!!! (foto di Salvatore Grasso).


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci