Stoccata vincente di Formica la Spadaforese aggancia in vetta il Pro Messina Intollerando: adesso è spareggio-promozione. Svanisce il sogno play-off della Valdinisi. Melas terzo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Jul 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Stoccata vincente di Formica la Spadaforese aggancia in vetta il Pro Messina Intollerando: adesso è spareggio-promozione. Svanisce il sogno play-off della Valdinisi. Melas terzo.

Stoccata vincente di Formica la Spadaforese aggancia in vetta il Pro Messina Intollerando: adesso è spareggio-promozione. Svanisce il sogno play-off della Valdinisi. Melas terzo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La lunga rincorsa al primo posto si è concretizzata negli ultimi 60’ di campionato, anzi possiamo dire negli ultimi minuti dell’ultima gara, quando Salvatore Formica mette in rete un pallone pesante che vale un’intera stagione: gol che ribalta il risultato della gara 5-4 ed aggancio al primo posto al Pro Messina Intollerando.

Una lunga rincorsa di ben 22 giornate per i colori gialloneri di mister Fabio Famà per la prima volta in testa alla classifica. Un’impresa che porta allo spareggio-promozione la Spadaforese che si giocherà il salto in Serie C2 con il Pro Messina Intollerando arrivato sul green di Fondachello con tre punti di vantaggio….un punto per entrare nell’orbita del salto di categoria, invece, grazie ad una striscia di ben otto vittorie consecutive, ma soprattutto vincendo i due jolly a disposizione, Melas prima e Pro Messina Intollerando dopo, i colori gialloneri esultano al triplice fischio finale dell’ultima gara di campionato che apre le porte allo spareggio per la C2 che si giocherà Sabato 21 Aprile 2018 alle ore 15.00 sul green del Santino La Rosa di Villafranca Tirrena contro il Pro Messina Intollerando. La vincente potrà “festeggiare” il salto di categoria,  la perdente disputerà la finale play-off con la terza in classifica il Melas.

Tutto in 60’ per la Spadaforese e Pro Messina Intollerando in una gara emozionante, spettacolare, con il risultato sempre in bilico, con gli ospiti che si portano sul 2-0, poi subiscono la reazione dei padroni di casa che riacciuffano la capolista.

La gara è equilibrata con rapidi capovolgimenti di fronte con il Pro Messina Intollerando che per ben due volte si porta in vantaggio prima sul 3-2, poi sul 4-3, sembrava fatta, invece subisce il ritorno della Spadaforese con uno scatenato Salvatore Formica che riacciuffa il pareggio (4-4). Momenti finali al cardiopalma, il Pro Messina Intollerando in difesa del pareggio che vale la Serie C2, la squadra locale sostenuta dai proprio tifosi “cerca il gol vittoria” che arriva con la zampata vincente di Formica che porta alle stelle la Spadaforese che porta a compimento una lunga rincorsa con i ragazzi di mister Fabio Famà, nonostante il distacco delle due battistrada ha sempre creduto nella rimonta che si è concretizzata a pochi minuti dalla caduta del sipario sul palcoscenico del campionato di Serie D – Girone A.

Alla fine tripletta di Formica e doppietta di Scibilia per la Spadaforese, doppietta di Gianluca Capitozzo e i gol di Giuseppe Carbone e Francesco Marabello per il Pro Messina.

Dall’esito del risultato Spadaforese – Pro Messina Intollerando dipendeva il destino della Valdinisi, compagine quarta in classifica per sperare di entrare con il rotto della cuffia nella griglia dei play-off. I ragazzi di mister Sergio Briguglio hanno svolto senza faticare la loro ultima fatica della regular season vincendo il derby con il Città di Roccalumera (8-3), doppiette di Aloisi, Randisi, Manganaro e Coglitore, la vittoria della Spadaforese ha fatto svanire il sogno per effetto della regola del pari o superiore +10.

Per il resto l’ultima giornata ha visto il Cattafi osservare il turno, si concludono tutte per 6-0 le gare Alias – Giuliano Fiorini con gli aliesi ce chiudono in quinta posizione con 30 punti,  Giovanni Paolo II – Roccaguelfonia con la formazione salesiana conclude in sesta posizione con 26 punti e Melas – Usclo Pace in quest’ultimo caso gli ospiti non si sono presentati.

I numeri del campionato: In tutte si sono disputate 110 gare con 1140 gol realizzati di cui 617 dalle  formazioni di casa e 523 da quelle in trasferta.

Claudio Burrascano la palma della classifica cannoniere: Con ben 51 reti il bomber Claudio Burrascano vince la classifica marcatori del Girone A. L’attaccante dell’Usclo Pace vince nettamente, molto distante il duo Mario Sindoni (Città di Roccalumera) e Francesco Marabello (Pro Messina Intollerando) con 32 reti, sul terzo gradino Gaetano De Mariano (Melas) con 29 reti.  (Guarda la classifica generale definitiva).

Miglior attacco è quello del Pro Messina Intollerando (139 reti) segue la Spadaforese con 138. Peggior attacco con 26 reti il Roccaguelfonia.  Miglior attacco casalingo con 80 reti è quello della Spadaforese. Invece fuori casa tale primato spetta al Pro Messina Intollerando con 68 reti segue con 60 l’Alias.

Miglior difesa è giallonera della Spadaforese con 57 reti subiti, segue il Giovanni Paolo e Melas con 59. Peggior quella del Giuliano Fiorini “B” 205. Miglior reparto difensivo casalingo è quello del Giovanni Paolo II con 18 reti, segue la coppia Pro Messina-Spadaforese (26). In trasferta vince la difesa del Melas con soli 25 reti incassati.

Altri numeri: Il Giuliano e Roccaguelfonia non hanno mai pareggiato (una sola vittoria e 19 sconfitte). Fra le mura amiche non è mai uscita la “X” sul campo della Spadaforese, Valdinisi, Giovanni Paolo e Città di Roccalumera. Mentre non hanno mai pareggiato in trasferta il Pro Messina, Usclo Pace e Cattafi.

Per quanto riguarda le vittorie, non hanno mai gioito in casa Giuliano Fiorini e Roccaguelfonia, mentre il Pro Messina è l’unica squadra imbattuta sul terreno amico (9 vittorie e 1 pareggio).

GUARDA LA CLASSIFICA FINALE

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci