B/1 - Ritorna a mani vuote da Salerno la Finchiara S. Teresa: vince 3-1 Scafati.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Dec 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home VolleyFemminile B/1 - Ritorna a mani vuote da Salerno la Finchiara S. Teresa: vince 3-1 Scafati.

B/1 - Ritorna a mani vuote da Salerno la Finchiara S. Teresa: vince 3-1 Scafati.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Bella e maledetta. Almeno in trasferta. Finchiara torna da Salerno con le pive nel sacco lasciando alla Givova Scafati l'intera posta in palio. Occasione persa, ma nessuna ripercussione grossa di classifica: tutto rimane quasi come venerdì, a parte che si sfilaccia ancora di più la liaison tra brave e pericolanti. E dire che le premesse erano più che incoraggianti, con due belle affermazioni in unione allo splendido gioco mostrato a Cutrofiano ventun giorni fa.

Con ogni evidenza il morale abbastanza alto non è riuscito ad aver ragione della solida squadra salernitana, che al centro soprattutto ha fatto vedere cose davvero egregie contro le quali muro e difesa, invero talvolta poco coordinate, hanno ben poco arginato. Ripartenze timide, giri a vuoto, servizio...dialettico & interlocutorio: l'abc dei grandi limiti di inizio stagione, insomma, che si (ri)appalesano soprattutto nel primo set. Non proprio rimaste sul bus, ma scese, sebbene frastornate dalla gragnuola di bordate delle avversarie, a volerla dire con una punta di (pur sempre) incoraggiante ironia.

Stracombattuto il secondo set, con sempre le centrali salernitane sugli scudi, ma impattate da una Finchiara finalmente a palla: lunghi scambi sudatissimi, extrascore d'obbligo, e frazione che si chiude con le santateresine che calano il break a 29 contro i 27 di Givova. Si dice nel Volley che dopo l'1 a 1 ( ma anche dopo lo 0 - 2) la partita cambia, è una questione di mentalità o di approccio psicologico alla tecnica per affrontare chi c'è oltre la rete. Di fatto, l'errore sostanziale delle ragazze poste da Coach Jimenez attorno alla pur sapiente regia di Giulia Mordecchi, è di tornare a far prendere coraggio alle Centrali Scafatesi, e con piccoli break quasi sempre in perdita si arriva lì lì per contrastarne l'efficacia anche nel rush finale di set, ma senza velleità di vincerlo, complice qualche errore e qualche altra madornale (arridaje) svista arbitrale.

Le ultime speranze sono affidate alla quarta frazione di gioco, Coach Jimenez fa di tutto per cambiare qualcosa nelle dinamiche del Roster, quanto meno per bagnare le polveri della solita premiata ditta Sollo, Marcieca & AliKaj. Invece torna in scena il refrain già in qualche modo raccontato prima, con le atlete di coach Napolitano, che purtuttavia non riescono a prendere mai il largo.

Le sicurezze mostrate al PalaBucalo senza timore reverenziale sono sparite, le ripartenze, le invenzioni sottorete, "cercare" certe avversarie con la soluzione che gradisce meno...tutto sembra più difficile anche se lo abbiamo provato centinaia di volte lungo la settimana e lo sappiamo fare sia con muscoli, occhi, cervello. Se ne va così, a 22, quarto set e partita, contenti solo di aver fatto, e fatto vedere, la solita buona battaglia che però conferisce sostanza solo alle avversarie.

Testa alla prossima gara, quindi, con Aprilia, ultimamente in netta risalita e attualmente oggi seconda forza del girone, che concede solo rari black out in trasferta.

Givova Scafati Volley SA - Finchiara Santa Teresa 3 -1

(parziali: 25 - 15 ; 27 - 29 ; 25 - 20 ; 25 - 22 )

Givova Scafati SA: Manzano, Petrelli, Alikaj, Sollo, Vinaccia, Modena (L), Marcieca, Miceli, Santin. Head Coach: Napolitano.

Finchiara Volley Santa Teresa ME: Fizzotti (L), Mantarro, Testagrossa, Mordecchi, Sergi, Moschella (L2), Mazzulla, De Luca, Casale, Marcone, Dilati, Peonia. Head Coach Antonio Armas Jimenez, Second Coach Pippo Staiti.

Arbitri: Lanza & Di Meglio

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci