Poker della Jonica (4-0) alla Messana, ad un punto dall'Eccellenza da conquistare a Torregrotta.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Sep 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Poker della Jonica (4-0) alla Messana, ad un punto dall'Eccellenza da conquistare a Torregrotta.

Poker della Jonica (4-0) alla Messana, ad un punto dall'Eccellenza da conquistare a Torregrotta.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Pubblico delle grandi occasioni al Comunale di Bucalo per l’ultima gara casalinga della stagione per la capolista Jonica che ha ricevuto la visita della Messana. Due formazioni con obiettivi stagionali diversi, gli ospiti già salvi da diverse settimane sono scesi in campo giocandosi fino al triplice fischio finale la gara che alla fine li ha visti soccombere per 4-0, dall’altro lato i ragazzi di mister Mimmo Moschella leader del Girone C del campionato di Promozione, obiettivo i tre punti, con la speranza di buone notizie dall’incontro Tirrenia – Terme Vigliatore.

E’ bastato un giro dell’orologio, già la Jonica è sull’1-0 grazie al perfetto traversone di Monaco per la zuccata vincente di Luca Galletta. La gara si mette subito bene per i padroni di casa, dopo qualche minuto arriva la prima notizia da Giammoro, dove il Terme Vigliatore è in vantaggio con Cariolo. I ragazzi di mister Moschella continuano ad imporre il proprio gioco cercano il gol sicurezza che arriva alla mezz’ora quando un’azione Monaco-Cambria con conclusione di quest’ultimo con la pronta respinta del portiere ospite Trinchera, è lesto Aricò coma un volpone sotto porta mette in rete per il 2-0.

La Messana non morde cerca di dare fastidio alla capolista, ma un sontuoso Marco Loria, per non parlare di Alessio Savoca e dell’altro giovane Francesco Ferraro, un vero combattente non trova gli spazi giusti per impensierire la porta di Gugliotta. Si va al riposo con la Jonica in vantaggio per 2-0, con una classifica che vede la squadra di Moschella aumentare il vantaggio sull’immediata inseguitrice ben tre punti ( Jonica 72, Terme Vigliatore 69 e Tirrenia 67), ad una giornata dalla fine, il tutto è rimandato all’ultima giornata sul campo del Torregrotta per coronare il salto di categoria, tranne che …..un pari finale in Tirrenia – Terme Vigliatore….per dare inizio alla festa Eccellenza.

Al rientro in campo il tema tattico non muta, la Jonica è sempre padrona del campo anche se la Messana non molla,  i tifosi sugli spalti sono in continuo contatto di quello che succede a Giammoro, arriva la notizia del raddoppio (47’ Genovese) del Terme questo allontana l’idea di poter festeggiare “l’Eccellenza” certezza che arriva che tutto è rimandato a Torregrotta, al 60’ il Terme Vigliatore segna il 3-0 con Cariolo.

Intanto su terreno del Comunale santateresino, mister Moschella dà il via alla girandola delle sostituzioni proprio il neo-entrato Marchiafava (al posto di Aricò) al 72’ porta il risultato sul 3-0 dopo un bruciante contropiede che mette k.o la retroguardia peloritana. Gara praticamente chiusa, ma non per l’attaccante Luca Galletta che dopo aver aperto le marcature, vuole mette il sigillo all’ultimo gol casalingo della stagione proprio allo scadere per il poker della capolista che adesso deve conquistare un “punto” sul terreno del Torregrotta (la squadra tirrenica impegnata ad evitare i play-out) per brindare all’Eccellenza.

Al triplice fischio finale applausi per i protagonisti in campo per la fantastica stagione, per gli amanti delle statistiche , in questa stagione la Jonica sul terreno amico ha conquistato ben 14 vittorie e un pareggio, 36 gol  fatti e solo 3 gol subiti.   Altro dato importante per Herasymenko e compagni, sono due anni che non perdono in casa su 29 gare hanno conquistato ben 24 vittorie e 5 pareggi, l’ultima sconfitta risale all’ultima giornata del campionato 2015-16 quando il Camaro vinse per 2-1.

Adesso una settimana di passione, in vista di Torregrotta l’ultimo sforzo da parte di tutti, dai giocatori allo staff tecnico,  dai dirigenti ai tifosi (che già si stanno preparando per sostenere i propri beniamini) per raggiungere tutti insieme un  traguardo storico per scrivere una pagina importante per la riviera jonica messinese.

Jonica   4     Messana  0

Marcatori: 1’ e 89’ Galletta, 36’ Aricò, 68’ Marchiafava.

Jonica: Gugliotta, Loria, Lombardo (69’ G.Savoca), Ferraro, Sanfilippo, Herasymenko (80’ Bartorilla), Monaco (79’  Mifa), Cambria (55’ Smiroldo), Galletta, Aricò (64’Marchiafava), A. Savoca. All.  Mimmo Moschella

Messana: Trinchera, Broccio, Mannino (55’ Piccione),  D. Arena, Angrisani, Alibrandi, Parachì ( 84’ Scimone), Cardia (82’  Saja), A. Arena,  Lucà, Costanzo (63’ Foti). All. Michele Lucà

Arbitro: Francesco Comito di Messina. Assistenti: Pierluigi Fazzi di Enna e Filippo Luca Scannella di Caltanissetta.


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci