Semifinale Play-off: Il Barracca porta ai tempi supplementari la Jonica. La finale sarà Jonica-Città di Letojanni che vince contro l'Unione Comprensoriale.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Sep 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Semifinale Play-off: Il Barracca porta ai tempi supplementari la Jonica. La finale sarà Jonica-Città di Letojanni che vince contro l'Unione Comprensoriale.

Semifinale Play-off: Il Barracca porta ai tempi supplementari la Jonica. La finale sarà Jonica-Città di Letojanni che vince contro l'Unione Comprensoriale.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La finale play-off del campionato di Serie D maschile – Girone B – del Comitato di Messina per la stagione sportiva 2017-18 sarà Jonica Fc – Città di Letojanni. Sabato pomeriggio allo “Stadium di Lacco” ci sarà l’ultimo atto della stagione che decreterà la seconda squadra, dopo i “campioni del Real Taormina” a fare il salto in Serie C2. Il pass della finalissima è arrivato grazie al successo nelle gare delle semifinali, la Jonica ha raggiunto la qualificazione pareggiando (3-3) con il Barracca dopo la disputa dei tempi supplementari, mentre il Città di Letojanni ha superato sul proprio green l’Unione Comprensoriale piuttosto nettamente (9-3).

Non è stato sufficiente un super Barracca per avere la meglio sulla Jonica che poteva contare su due risultati in proprio favore per effetto del fattore campo ( i ragazzi di mister Nicotra hanno chiuso la stagione in seconda posizione, quelli di mister Di Bella al quinto posto), alla fine pur faticando la squadra di casa è riuscita a portare a casa il risultato. Una gara tirata fino all’ultimo che ha visto un Barracca determinante, ben organizzato che è riuscito a sbloccare il risultato al 12’ con un fendente di Matteo Sturiale. Prima del vantaggio e subito dopo, i ragazzi di mister Carmelo Di Bella hanno avuto diverse occasioni per colpire con il duo Sturiale-Cicala con un Vavassori superlativo.

La Jonica squadra più cinica pareggia al 20’ con Francesco Carciotto lasciato tutto solo in area che non lascia scampo a Monaco. Il Barracca riparte con il suo gioco,  ma è sfortunato viene colpito dopo due minuti da un tiro di Balastro che trova la sfortunata deviazione di Salvatore Di Bella. Nel giro di pochi minuti, la Jonica mette in atto uno-due determinante portando in proprio favore la qualificazione. Il Barracca, oggi una prestazione superlativa, non molla continua nel suo pressing, si  va al riposo con il vantaggio di 2-1 della Jonica.

Nella ripresa il tema tattico vede in pressing il Barracca con i padroni di casa più accorti pronti a sfruttare le ripartenze, proprio su una di queste di Carmelo Lombardo lungo la corsia destra, dalla linea di fondo mette al centro per Salvo Balastro che ha seguito l’azione è deposita nella porta sguarnita la sfera del 3-1. Siamo al 40’ la gara si mette sui binari favorevoli per la Jonica che può controllare il doppio vantaggio. Il Barracca non ci sta, trascinato da un ottimo Antonino Chillemi, il tessitore della manovra ospite e da un scatenato Dario Cicala che al 52’ con un’azione travolgente riapre i giochi (3-2).

Adesso mancano otto minuti alla fine, il Barracca non molla chiude la Jonica nella propria metà campo, i ragazzi di mister Nicotra non hanno più benzina nelle gambe, soffrono la pressione degli avversari che a due minuti dalla fine riacciuffano il pareggio con un’intuizione del migliore in campo Dario Cicala che fa esplodere i numerosi supporters di fede giallorossa.

Ultimi minuti al cardiopalmo il risultato rimane sul 3-3, si va ai tempi supplementari, dove il Barracca tenta il tutto per tutto, ma è sfortunato quando nell’ultimo  minuto del secondo tempo supplementare colpisce il palo interno con Dario Cicala con Vavassori battuto.

Le due squadre sono a rischio tiro libero (5 falli per entrambe), ecco che nei secondi finali arriva l’occasione per la Jonica di portarsi sul 4-3 quando il signor Scrisma concede il tiro libero: di fronte Carciotto e Monaco chiamato all’impresa per poter ancora sperare, il numero uno del Barracca oppone i suoi guantoni al bolide di “Ciccio Carciotto”, impresa risultata vana perché subito dopo arriva il triplice fischio finale che fa esultare la Jonica che accede alla finalissima.

Il Città di Letojanni spietato anche nei play-off: Dopo aver chiuso in terza posizione la stagione regolare con un girone di ritorno strepitoso (8 vittorie e 1 pareggio), i ragazzi di mister Roberto Merlino si aggiudicano la semifinale con i cugini dell’Unione Comprensoriale che dopo una fase di gara equilibrata si è dovuta arrendere alla maggior freschezza atletica e tecnica della squadra del Presidente Maurizio Lo Turco che impone subito il proprio ritmo portandosi subito sul 4-0, grazie alla doppietta di Gabriele Barbagallo, Mirko Merlino e Mirko D’Allura. La squadra allenata da mister Muscolino ha trovato la forza di reagire, lo fa con il capitano Peppe Sorrenti (4-1) e con Nicolò Albanese (4-2).

Il tentativo di rientrare nei giochi viene subito frenato dal gol di Currenti (5-2) e Mirko Merlino (6-2). Ci pensa Luca Greco a dare ancora speranza di rimonta all’Unione (6-3), è solo pura illusione, ci pensa il capocannoniere del campionato Mirko Merlino a fare gioire i propri supporters (7-3), poi arriva il gol di Barbagallo, chiude sul definitivo 9-3 ancora lui Mirko Merlino. Arriva il triplice fischio finale che fa volare il Città di Letojanni alla finale play-off dove incontrerà la Jonica che già in campionato è stata battuta sia all’andata che nella gara di ritorno.


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci