Carbone costruisce, Marabello finalizza il Pro Messina Intorellando ad un passo dalla "promozione"...battuto il Melas. La Spadaforese spera nello scontro diretto nell'aggancio-spareggio. Vince la Valdinisi, pari tra Cattafi e Alias.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Sep 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Carbone costruisce, Marabello finalizza il Pro Messina Intorellando ad un passo dalla "promozione"...battuto il Melas. La Spadaforese spera nello scontro diretto nell'aggancio-spareggio. Vince la Valdinisi, pari tra Cattafi e Alias.

Carbone costruisce, Marabello finalizza il Pro Messina Intorellando ad un passo dalla "promozione"...battuto il Melas. La Spadaforese spera nello scontro diretto nell'aggancio-spareggio. Vince la Valdinisi, pari tra Cattafi e Alias.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La penultima giornata ha decretato il primo verdetto, ovvero che il Melas ha perso la possibilità di vincere il campionato di Serie D maschile – Girone A – del Comitato di Messina. Fatale l’ultimo jolly a disposizione,  in quel di Montepiselli nello scontro diretto con la capolista Pro Messina Intollerando fatali gli ultimi secondi dell’incontro con le due squadre in parità (4-4), il tempo che il duo Carbone-Marabello colpiscono in maniera bruciante:  il primo parte alla sua maniera mette fuori causa con la sua progressione  tre avversari poi mette in mezzo per Francesco Marabello che finalizza con la stoccata vincente che fa gonfiare la rete che vale un pezzo di “promozione”.

Entusiasmo alle stelle in casa Pro Messina Intollerando che adesso vede più vicino il traguardo della Serie C2 (manca un punto), l’ultimo mattone da costruire nell’ultima gara in programma sabato pomeriggio sul campo della Spadaforese con i gialloneri di Fabio Famà ancora in corsa costretti però,  alla vittoria per sperare nello spareggio-promozione.  Due risultati in proprio favore per i peloritani……per tagliare il traguardo inseguito dalla prima giornata.

Eppure la gara contro i rivali del Melas non era iniziata sotto i buoni auspici, il Pro Messina è stato sempre ad inseguire con la compagine lucese che ha chiuso sul 2-1 il primo tempo, passata in vantaggio è stata raggiunta da Giuseppe Giorgianni. Poi ci sono ben quattro traverse consecutive colpite dallo scatenato Giuseppe Carbone, come succede nel calcio, arriva il vantaggio degli ospiti che chiudono in vantaggio la prima frazione.  Al rientro sul parquet, il tema tattico non  cambia, la gara è intensa, ben giocata da entrambe con rapidi capovolgimenti di fronte che porta al 2-2 grazie a Carbone.

Ecco che il Melas mette in atto uno-due  portandosi sul 4-2 (per la cronaca i gol degli ospiti sono stati di Burrascano, Coppolino, Genovese e Santamaria),  sembrava finita per la squadra di duo Ficarra-Passalacqua, invece, trova la forza di reagire con grande caparbietà e determinazione ed accorcia con Giorgianni, il gol dà vigore che porta al pareggio di Carbone (4-4). Una gara emozionante con il risultato sempre in bilico con le due squadre che hanno cercato fino alla fine la vittoria che ha sorriso al Pro Messina Intollerando che proprio nei secondi finali mette a segno il colpo del k.o  con Marabello che mette un importante tassello per il salto di categoria…….di mezzo adesso c’è la Spadaforese, in proprio favore i ragazzi del Presidente Vincenzo Morabito due risultati (vittoria e pareggio) per festeggiare……..!!!, proprio con il patron del sodalizio peloritano a fine gara non sta nella pelle “ sono contento della prestazione strepitosa dei ragazzi, dal primo all'ultimo. Avevo vissuto in rare occasioni momenti del genere, vedere più di 50 persone esultare all'ultimo secondo in una partita sofferta ma anche molto equilibrata vale più di mille trofei”.

Se il Pro Messina Intollerando è ad un passo – promozione, nutre ancora qualche speranza la Spadaforese  che nell’ultimo turno ha incassato i tre punti a tavolino (6-0) con il Roccaguelfonia, nel mirino la vittoria per sperare di portare i rivali allo spareggio, ma allo stesso tempo c’è in palio anche il secondo posto in vista dei play-off: in caso di sconfitta i gialloneri sarebbero superati in classifica dal Melas (che sulla carta non dovrebbe avere problemi di aggiudicarsi i tre punti con l’Usclo Pace), con un  pareggio entrambe le squadre chiuderebbero a quota 41 con la Valdinisi (pur vincendo la gara con il Città di Roccalumera), nonostante il quarto posto sarebbe fuori dalla qualificazione dei play-off (31) per la famosa regola del +10.

In sostanza la gara Spadaforese – Pro Messina Intollerando sarà decisiva non solo per la “promozione” ma anche per la composizione della griglia dei play-off.

Dicevamo che la qualificazione ai play-off della Valdinisi dipende dalla gara Spadaforese – Pro Messina Intollerando,  intanto si è giudicata la vittoria (4-3) con il Giovanni Paolo II, in una gara senza pretese da parte degli ospiti. Nel primo tempo sono andati in gol Aloisi e Coglitore. Nella ripresa Interdonato e Manganaro, quest’ultimo autore di un’ottima prestazione. Adesso i ragazzi di mister Briguglio sono concentrati alla prossima gara sul campo del Città di Roccalumera allo stesso tempo con l’orecchio…….rivolto in quel di Spadafora ….Per il Giovanni Paolo in gol Carmelo Ruggeri e Maugeri.

La penultima giornata ha visto in campo Atletico Cattafi e Alias in una gara dai due volti si è conclusa sul punteggio di parità (9-9). Prima parte porta la firma dei padroni di casa capaci di portarsi sul 9-3 (in gol con Famà tripletta, Mancuso e Scalia doppietta e un gol di Artale e Andaloro). Sei gol da recuperare per gli aliesi sembrava un’utopia, invece, capitan Carmelo Rao (tripletta), Fabio Micalizzi e Gabriele Briguglio (doppietta), ed un gol di Marco Andronaco e del portiere Giuseppe Roma compiono l’impresa di riacciuffare il risultato, anzi nel finale l’Alias va vicino al successo pieno.

L’ultima gara in cartellone Giuliano Fiorini – Città di Roccalumera non disputata per la rinuncia dei padroni di casa.

GUARDA LA CLASSIFICA GENERALE

GUARDA LA CLASSIFICA CANNONIERI

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci