Goleada del Cus Unime, adesso a -4 dalla capolista Tirrenia. Punteggio tennistico per Real Taormina e Gescal. Derby e play-off per l'Acquedolcese.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Apr 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio Femminile Goleada del Cus Unime, adesso a -4 dalla capolista Tirrenia. Punteggio tennistico per Real Taormina e Gescal. Derby e play-off per l'Acquedolcese.

Goleada del Cus Unime, adesso a -4 dalla capolista Tirrenia. Punteggio tennistico per Real Taormina e Gescal. Derby e play-off per l'Acquedolcese.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dopo la sosta pasquale si è ritornato a giocare per il campionato di Serie D femminile del Comitato di Messina per le gare della settima giornata, quando mancano due gare al termine della regular season. Nessuna sorpresa in un turno che vedeva ferma ai box la capolista Tirrenia Calcio (37 punti)  che può vantare ben quattro punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice il Cus Unime (33 punti) che ha superato largamente il fanalino di coda del Santantonino (9-0).

Cammino a braccetto per le terze forze del campionato il Real Taormina che passa 6-2 sul campo dell’Akron Savoca e il Gescal sempre con un punteggio tennistico (6-1) espugna il green dello Sporting Club Villafranca.  Consolida la quinta posizione la Pol. Acquedolcese che viola il parquet di Frazzanò vincendo il derby (5-2) con il Longi che perde l’opportunità di superare i rivali ed agganciare la griglia dei play-off, invece deve ripone nel cassetto il proprio ambizioso sogno. Ma questo non preclude niente all’ottimo campionato svolto.

Per il resto a due giornate dalla fine il Real Taormina è la squadra più prolifica del campionato (92) mentre la miglior difesa aspetta alla formazione universitaria del Cus Unime (15). Una curiosità dell’ultima giornata dove due squadre Longi e Akron Savoca hanno la stessa differenza reti (0), 49 gol fatti e 49 gol subiti per il Longi, 44 fatti e 44 subiti per l’Akron Savoca. Mentre il Gescal, insieme allo Sporting Club Villafranca e Santantonino non hanno mai pareggiato in casa, di conto sono ben cinque le formazioni che non conoscono il segno “X” fuori casa: Cus Unime, Acquedolcese,  Akron Savoca, Santantonino e Tirrenia Calcio.

Fuori casa la capolista Trrenia fa en-plein: Cammino devastante per la capolista Tirrenia fuori casa dove ha conquistato più punti (21) contro i 17 del Cus Unime su sette gare disputate. Inoltre è l’unica squadra imbattuta dove ha conquistato sette vittorie su altrettante gare, oltre ad essere anche la miglior difesa esterna con solo tre reti subiti.

Micaela Talquenca il “bomber” derby: Protagonista in assoluto nel derby tra Longi e Acquedolcese è stata senz’altro la punta di diamante dell’Acquedolcese Talquenca che cala un secco poker ai rivali che erano ritornati in gara grazie alle reti di Mirka Zingales e Gaia Fabio, poi la svolta con il gol di Catia Basile (2-3). Nella ripresa per la cronaca il portiere biancoverde Antonella Fratello è protagonista parando un tiro libero al Longi.

Nel segno delle doppiette Sporting Villafranca – Gescal (1-6): Le ragazze di coach Massimiliano Drago non hanno difficoltà a domare la generosa volontà delle padrone di casa che chiudono la prima frazione sotto di tre gol. Poi nella ripresa con il Gescal in vantaggio per 5-0 arriva il gol della bandiera di Marilena Di Stefano con un spettacolare tiro dalla distanza.  Alla fine il risultato finale è di 6-1 per la squadra peloritana andata in gol grazie alle doppiette di Mara Armato Maria Venuti e Federica Pepe.

La coppia Brizzi&La Rocca stendono il volentoroso Santantonino (9-0)- Evidente la differenza in campo tra le due formazioni che ha visto la netta vittoria delle ragazze di coach Tiziana Impoco, con protagoniste il duo Chiara Brizzi e Noemi La Rocca autori di una tripletta, poi completano il tabellino Elisabetta Borghese, Martina Donato e Claudia Ceraolo.

Il Rela Taormina passa in quel di Savoca (2-6): Punteggio tennistico per le ragazze di mister Alessandro Barca sul green del Polifunzionale savocese con la squadra locale, ormai con la testa alla prossima stagione che dopo aver sbloccato il risultato con un tiro di Francesca Curcuruto si fanno rimontare dalle taorminesi.

Sul 3-1, la squadra guidata da capitan Midiri accorciano le distanze con il portiere D’Angelo, oggi in versione bomber. Il Real fiuta il pericolo cambia il ritmo della gara andando ulteriormente in rete chiudendo in pratica ogni velleità di rimonta della squadra di mister Briguglio che si deve inchinare al risultato finale di 5-2 con le ragazze di mister Alessandro Barcain gol con una tripletta di Alessandra Portelli e la doppietta di Diana Cristiano.

GUARDA LA CLASSIFICA MARCATORI

 



Video - Primo Piano


More:

Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci