Doppietta di Pino è la Tirrenia Calcio sbanca Giardini Naxos: 1-2.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Jun 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Doppietta di Pino è la Tirrenia Calcio sbanca Giardini Naxos: 1-2.

Doppietta di Pino è la Tirrenia Calcio sbanca Giardini Naxos: 1-2.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Gara molto interessante al Comunale di Giardini tra i locali che nutrivano qualche lumicino di speranza per acciuffare i play-off e la Tirrenia che aveva l’imperativo dei tre punti per tenere viva la speranza di raggiungere la vetta. Gli ospiti hanno meritato completamente la vittoria malgrado l’inizio della ripresa ha visto il Giardini centrare il pareggio reggendo per una ventina di minuti il bandolo del giuoco.

Nel primo tempo è stata la Tirrenia ad avere il completo predominio e con una partenza a ritmi infernali ha chiuso nella propria metà campo la squadra di Brunetto che poco prima della mezzora ha subito la meritata rete degli ospiti che hanno macinato una immensa mole di giuoco e mettendo a dura prova le qualità di D’Antone.

Il giovane mister Bitto ha caricato a dovere i suoi e sin dalle prime battute, era il primo minuto di gara, il portiere di casa ha subito il primo pericoloso assalto sventato miracolosamente. E’ stato un turbillion continuo, con manovra avvolgente, una teoria di passaggi e giuoco per i palati buoni tant’è che la sportiva tifoseria locale ha gradito applaudendo. “ La migliore squadra vista a Giardini” hanno sentenziato i dirigenti locali. Il dato principale è però che l’evidente superiorità ha partorito la miseria di un solo goal un po’ per gli errori dei tirrenici e molto dovuto al bravissimo D’Antone.

E così nella ripresa, quando gli ospiti hanno necessariamente ridotto i ritmi ( anche per il gran caldo), è venuta fuori la squadra di casa che è formazione di qualità, e dopo un breve predominio, ha pareggiato con Tornatore e creando ancora qualche pericolo; tra l’altro, la rete del giuocatore jonico, ha interrotto l’imbattibilità del portiere Stefano Bucca fermatasi a 708 minuti. Gli ultimi venti minuti però sono tornati in mano alla Tirrenia che ha creato altre quattro ottime occasioni, due prima del raddoppio di Pino (in entrambe è Schepisi ad impegnare severamente D’Antone) mentre il giovane Formica ha avuto l’opportunità di mettere al sicuro il risultato ma il suo delizioso cucchiaio ha visto lo strepitoso portiere di casa spezzare il tentativo.

Una gara ben giuocata dicevamo che ha visto prevalere la squadra che ha creato e gestito di più ma anche i locali hanno fatto del loro meglio. Per questi ultimi però adesso si sono definitivamente spente quelle erano già ridotte  di acciuffare i play-off mentre per la squadra del presidente Sciotto le speranze e l’obbligo di vincere fino alla fine, restano intatte.

Mister Bitto a fine gara conferma: “ oggi era la svolta, la gara più difficile della triade finale. Aver superato l’ostacolo con una prestazione come quella odierna è confortante. Le pause spesso portano problemi ma devo elogiare i ragazzi che specie nel primo tempo hanno assunto gioco e ritmi veramente lodevoli. Certo, in chiave campionato, non ci resta molto da fare… vincere e poi vedremo”.

GIARDINI – TIRRENIA 1-2

Reti: 25' e 35'  Pino, 63' Tornitore.

Giardini: D’Antone, Taormina (st 20’ Mastroieni), Vaccaro, Orefice, Zagami, Salemi, Giannetto (st 11’ Tornitore), Patti, Mancuso, Varrica, Mangano. All. Brunetto.

Tirrenia: Bucca, Mazzù, Agolli, Biondo, Micalizzi (st 5’ Pandolfo), Shpellzaj, Pitrone ( st 15’Schepisi) , La Spada, Pino (st 36’Mandanici), Laquidara, Zurka (st 41’ Formica). All.Bitto

Arbitro : Maccarini ( Arezzo)

Ammoniti: D’Antone (Giardini), Agolli (Tirrenia).

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci