Il Castanea saluta il suo pubblico con l’ennesimo successo di prestigio sul Gela: 74-72.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Oct 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Basket Il Castanea saluta il suo pubblico con l’ennesimo successo di prestigio sul Gela: 74-72.

Il Castanea saluta il suo pubblico con l’ennesimo successo di prestigio sul Gela: 74-72.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Non andrà ai playoff ma il Castanea Basket 2010 ha vinto il suo scudetto nella stagione d’esordio in serie D, ottenendo la salvezza con ampio margine e sfiorando sino all’ultimo l’accesso alla post season. La dodicesima vittoria in stagione, l’ottava del 2018 arriva sulla seconda forza del torneo il Basket School Gela per 74-72 al termine di una gara di rara intensità. Merito alle due squadre che non si sono risparmiate pur sapendo che difficilmente avrebbero potuto migliorare la propria situazione di classifica.

La squadra allenata da Filippo Frisenda si è imposta, nella palestra di Ritiro, in una gara a tratti nervosa, come confermano i cinque tecnici comminati dalla coppia arbitrale che ha di fatto scontentato tutti gli attori in campo e il numeroso e rumoroso pubblico presente.

Il Castanea si affida a Di Dio e Calarese oltre alle tre torri Marabello, Russell e Molodovs, Gela schiera i fratelli Caiola, Gaspare ed Emanuele frombolieri dei nisseni, Longo, Sanfilippo e La Rosa.

Primo Quarto - Dopo un inizio di gara equilibrato e combattuto, Di Dio con i suoi guizzi segna il 10-9 ma le squadre si equivalgono prediligendo di trovare soluzioni nei primi quindici secondi dell’azione d’attacco. Gela opta il pressing allungato sulle rimesse ma il dominio fisico sotto i tabelloni dei lunghi di casa è evidente con 24 rimbalzi conquistati da Molodvs e Russell. Si segna tanto nel primo quarto, da un lato Emauele Caiola è il solito fattore, dall’altro Russell spadroneggia fronte e spalle a canestro. Al 10’ il Castanea conduce 24-23.

Secondo Quarto -  i liberi di Caiola provano un mini allungo di Gela sul 26-30 ma il Castanea è sempre incollato agli avversari. Quattro punti di Russell (chiuderà a quota 23 punti) anticipano il primo tecnico della serata a Sanfilippo. Di Dio ed Alu Diallo segnano il 36-32, poi arriva un nuovo tecnico a Longo. Gela scivola quindi a meno otto (40-32) con Caiola che sfoggia atletismo ma arriva lungo sul ferro e sbaglia un’incredibile schiacciata 1 vs 0. All’intervallo lungo il canestro di La Rosa chiude il primo tempo sul 40-34.

Terzo Quarto - Nel secondo tempo gara ulteriormente vibrante, i lunghi si esaltano: La Rosa da fuori, Molodovs colpisce dopo tre rimbalzi offensivi. Nuovo tecnico per proteste a Gaspare Caiola ma Gela ricuce a quota 44 con il fratello Emanuele. Calarese deve uscire per una botta alla testa, il Castanea si schiera con la zona 2-3 e subisce la reprimenda arbitrale alla sua panchina. Ne esce una fiammata gialloviola col canestro di Alu Diallo, il jumper di Molodovs e Ala per il 51-44. Entra Bonanno e segna il più nove (55-46) con Gela in seria difficoltà specialmente offensiva. Nel finale di quarto Di Dio con l’appoggio di mano sinistra ribatte ai due liberi di Sanfilippo, il vantaggio è in doppia cifra (59-49) al 30’.

Ultimo Quarto - Gara incredibile nell’ultima frazione, cinque punti di Bonanno, ottimo il suo impatto portano il Castanea sul massimo vantaggio (68-53 a sette minuti dalla fine). Potrebbe ritenersi la gara chiusa ma Gela risale la china con un mortifero 13-0 di break chiudendo ogni varco al Castanea che si disunisce sul più bello. La Rosa, Caiola, Guarnaccia e Sanfilippo riportano a meno due il Basket School (68-66). Frisenda chiama time out e la squadra sviluppa lo schema che porta Russell ad appoggiare il 70-66 dopo quattro minuti di astinenza offensiva dei suoi. L’ottimo Caiola Emanuele (25 punti per il capocannoniere del girone) esce per infortunio alla caviglia, ma La rosa pesca la tripla. Di Dio dall’angolo su assist di un Calarese più forte del dolore ritrova il più quattro e fa gioire il pubblico ma a 13 secondi dalla fine Sanfilippo ribatte con egual moneta (73-72).

Con 8 secondi Di Dio dalla lunetta segna un solo tiro libero, Gela s’incarica della rimessa del potenziale pareggio. La squadra copre beneil campo e s’affida a Sanfilippo che taglia la difesa di casa, s'appoggia al vetro ma il ferro respinge la preghiera ospite. E’ festa Castanea, successo di valore che non basta per la post season ma dimostra stato di salute e voglia di questa squadra che sta gettando basi solide per il proprio futuro in serie D.

Castanea Basket-Basket School Gela 74-72

Parziali: 24-23; 40-34; 59-49.

Castanea: Di Dio Busà 14, Calarese 12, Frisone, Marabello, Bonanno 7, Diallo Alha 5, Molodovs 8, Diallo Alhou 5, Russell 23. All. Frisenda.

Basket School: Lo Iacono, Martorana ne, Guarnaccia 4, La Rosa 18, Longo 4, Sanfilippo 12, Cattuti, Caiola E. 25, Ribbrello 2, Parisi ne, Caiola G. 7. All. Bernardo.

Arbitri: Scuderi e Sapuppo.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci