Il Real Taormina (5-2) alla Jonica ed effettua il sorpasso "promozione" all'ultima curva. Parità (2-2) tra Barracca e Unione. Mirko Merlino trascina il Città di Letojanni, Vittoria esterna del Giuliano e Casalvecchio.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Jul 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Il Real Taormina (5-2) alla Jonica ed effettua il sorpasso "promozione" all'ultima curva. Parità (2-2) tra Barracca e Unione. Mirko Merlino trascina il Città di Letojanni, Vittoria esterna del Giuliano e Casalvecchio.

Il Real Taormina (5-2) alla Jonica ed effettua il sorpasso "promozione" all'ultima curva. Parità (2-2) tra Barracca e Unione. Mirko Merlino trascina il Città di Letojanni, Vittoria esterna del Giuliano e Casalvecchio.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Siamo in dirittura d’arrivo del campionato di Serie D maschile di calcio a 5 –Girone B- del Comitato di Messina, si intravede la linea del traguardo come un gran premio di Formula 1 con il sorpasso finale di chi dal primo giro è partito dalle retrovie, giro dopo giro conquista posizioni risalendo la classifica per assestarsi a metà corsa in seconda posizione restando in scia di chi guida la corsa sin dal semaforo verde fino agli ultimi metri dell’ultimo giro con il leader della corsa che intravede la vittoria.

Siamo ormai alle battute finali di una corsa che nel corso della gara ha riservato particolari emozioni che diventano palpitanti nelle ultime due curve che portano sul rettilineo del traguardo, nella penultima curva, arriva il primo segnale di cedimento della macchina in testa alla corsa che fa perdere dei secondi al pilota, di questo improvviso rallentamento né approfitta prontamente che insegue che si avvicina al leader della corsa, ormai è sotto la sua scia pronto a giocarsi le ultime chance di vittoria, unica possibilità per poter effettuare il sorpasso all’ultima curva con una perfetta manovra riesce a domare la resistenza del leader della corsa è presentarsi in testa all’inizio del rettilineo, mancano poco meno di trecento metri da percorrere per poter trionfare al termine dei 18 giri del gran premio che vale la Serie C.

Questo quello che è successo nel Girone B del campionato di Serie D maschile con la Jonica che ha condotto sempre in testa il campionato avendo per gran parte un vantaggio di 5 punti, ridotto alla terzultima giornata complice la sconfitta interna (3-2) con il Città di Letojanni. Il distacco da +5 scende a +2 sulla rivale, il Real Taormina che improvvisamente rientra in gioco per la vittoria finale a due giornate dalla fine con la penultima  lo scontrodiretto da giocare sul terreno amico del Garden Club, jolly pienamente sfruttato con una grande determinazione che porta alla vittoria 5-2 sulla Jonica che deve ammainare la bandiera subendo il sorpasso in classifica: Real Taormina 41, Jonica 40, un punto da difendere per i taorminesi nell’ultima gara non certo difficile sul campo del Città di Antillo, di contro la Jonica in casa con il fanalino di coda.

Salvo sorprese, sarà il Real Taormina a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Serie D della stagione sportiva 2017-18 che vale la “promozione in Serie C”. Per la Jonica, rammarico, amarezza e delusione per un campionato ormai vinto buttato all’ortiche (senza nulla togliere al Real che ci ha creduto fino alla fine) in due gare dilapidando il vantaggio di 5 punti, questo è lo sport imprevedibile fino alla fine: Real Taormina del Presidente Paolo Bucceri in Serie C e la Jonica di coach Roberto Nicotra è costretta a cambiare itinerario, non più dalla porta principale, ma dalla porta secondaria della lotteria dei play-off da affrontare come seconda che dà la possibilità di disputare le gare di semifinale e finale sul terreno amico dello Stadium di Lacco.

La gara: Un match che vale un’intera stagione quella che si è disputata al Garden Club di Trappitello tra il Real Taormina che ha un unico risultato per sperare nel miracolo, ovvero la vittoria sulla capolista Jonica arrivata con due punti di vantaggio. Alla fine dopo una gara combattuta ha visto trionfare i padroni di casa per 5-2 grazie alla tripletta di G. Maimone ed i gol di Di Pasqua e Di Salvo, la Jonica va in gol con Carmelo Lombardo ed un’autorete. Al  triplice fischio finale del sig. Vezzosi i ragazzi di mister Emanuele Savoca posso esultare per l’impresa che vale la vittoria del campionato.

Per il resto la giornata non ha riservato particolari sorprese, termina in parità lo scontro play-off tra il Barracca e Unione Comprensoriale. I ragazzi di mister Di Bella in vantaggio con Antonino Chillemi e Dario Cicala si fanno rimontare dai gol di Simone Alecci e Simone Cacciatore per il 2-2 finale.

Continua nella sua striscia di risultati utili consecutivi il Città di Letojanni (7-4) al Città di Antillo con un super protagonista Mirko Merlino autore di ben sette reti che lo portano ad essere il nuovo capocannoniere del campionato con 31 reti .  Completano il tabellino la doppietta di Mirko D’Allura ed i gol di Gabriele Barbagallo e Rosario Ricca. Per il Città di Antillo gioiscono con una doppietta di  Matteo Palella, poi Domenico Lo Giudice e Salvatore Smiroldo.

Vittoria esterna del Giuliano Fiorini che dopo due gare vinte a tavolino (Antillese e Casalvecchio per rinuncia), espugna il terreno del Mongiuffi Melia con un Di Bartolo che cala una cinquina, poi la doppietta di Farinella, ed i gol di Savarese e Panarello. Per la formazione di Marcello Longo, in gol il solito Carlo Russo e Giuseppe Curcuruto.

Novità in sento alla dirigenza del Giuliano Fiorini a guidare per quest’ultimo scorcio di campionato sarà il giocatore Gangemi, nella doppia veste di atleta-allenatore, già secondo di mister Sambataro costretto per motivi lavorativi a lasciare la guida tecnica.  Quella di Gangemi è una scelta proiettata anche per il prossimo campionato mentre mister Sambataro continuerà a collaborare nelle vesti di dirigente.

L’ottava di ritorno si è conclusa con la gara disputata domenica mattina in quel di Antillo tra la formazione locale dell’Antillese e il Casalvecchio nel derby della Valle dell’Agrò che ha visto la vittoria del Casalvecchio Siculo che si è imposto per 6-5. Per i padroni di casa doppietta di Massimo Di Pietro e Thomas Mastroeni ed un gol di Nicola Cardone. Per i casalvetini tre doppiette: Giuseppe Picciotto, Elia Crisafulli e Giovanni Bellomo.

Prossimo turno, ultima giornata di campionato la partita clou sarà Unione Comprensoriale – Città di Letojanni in palio il terzo posto.

GUARDA LA CLASSIFICA

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci