Nella ripresa si scatena Zurka è la Tirrenia Calcio espugna Torregrotta.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Oct 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Nella ripresa si scatena Zurka è la Tirrenia Calcio espugna Torregrotta.

Nella ripresa si scatena Zurka è la Tirrenia Calcio espugna Torregrotta.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il derby nasconde sempre delle insidie e quello tra le due squadre tirreniche proponeva anche quelle necessità di classifica che rendevano la gara ancor più difficile. La formazione guidata da Borelli è poi malgrado strutturata molto sui giovani di discreta levatura che quasi mai ha subito oltremodo gli avversari di turno e quindi per la Tirrenia non è stato molto semplice venirne a capo.

Alla fine però i valori in campo sono emersi, la migliore organizzazione di giuoco e la qualità dei singoli ha fatto la differenza ed è arrivata l’ennesima vittoria in un campionato comunque fantastico, vero fiore all’occhiello di cui il presidente Paolo Sciotto ne va comunque orgoglioso e nel quale continua a brillare il 99 Zurka (ancora una doppietta) e convocato con la rappresentativa siciliana juniores al torneo delle Regioni che si disputerà in Abruzzo dal 24 al 31 marzo. La vittoria tiene comunque desto tutto il resto del vertice della classifica e solo alla fine sapremo come andrà a finire. L’unica nota stonata i tifosi del Torregrotta, di solito additati per il loro comportamento  sportivo ma che stavolta si sono abbandonati in cori di indecenza e di sfida all’indirizzo della società di casa senza che alcun dirigente del Torregrotta stigmatizzatasse l’accaduto.

La partita è vissuta sin dall’avvio sulla spinta dei locali che già al secondo minuto con Aloe potevano sfondare ma la conclusione si perdeva a lato. Guidati a centrocampo da Biondo e col moto perpetuo Agolli a spingere, il gioco era condotta dai giallorossoblù locali che producevano poco in fase conclusiva mentre gli ospiti alla mezzora riuscivano a mettere il naso fuori impegnando la difesa, ormai impenetrabile (oltre 650 minuti di imbattibilità per Stefano Bucca) con Shpellzaj a baluardo.

Forse un po’ di nervosismo nel reparto avanzato rendeva vano il lavoro di centrocampo ma mister Bitto sicuramente strigliava i suoi cosicchè all’avvio della ripresa si notava subito una maggiore spinta verso la porta difesa da Vinci. E già al decimo la svolta con Zurka che sul lancio disbuca veloce anticipando tutti e col suo sinistro supera il portiere in uscita. La Tirrenia prova a chiuderla ma Aloe e Zurka mancano i loro tentativi.

Nel frattempo Saccà ci mette lo zampino negando il netto fallo da rigore su Aloe oltretutto ammonendo l’estroso mezzo sinistro per simulazione ed espellendolo. Pur accusando l’ingiustizia, la Tirrenia non demorde ed è ancora Zurka a porre il sigillo inserendosi sul calcio di punizione di Laquidara e di petto deporre il pallone in rete mettendo a segno così l’undicesima rete stagionale.

“Sapevamo delle difficoltà che il derby nascondeva – a fine gara dichiara mister Bitto – ed il campo lo ha confermato. Nelle tre gare che restano cercheremo di ottenere il massimo e poi tireremo le somme”.

TIRRENIA – TORREGROTTA 2-0

Reti: st 10’e 35’ Zurka;

Tirrenia: Bucca, Buta (pt 36’Pitrone), Laquidara, Biondo, Micalizzi (st42’Mandanici), Shpellzaj, Agolli , La Spada, Pino (st 31’ Schepisi), Aloe, Zurka (st 44’ Sindoni).All.Bitto

Torregrotta: Vinci, Manzella, Isgrò, Cannistrà (st 37’ La Spada), Merlino, Mondo, Arizzi, Maisano, Villari, Sindoni, Sittineri. All. Borelli

Arbitro : Toro di Catania.

Ammoniti:Aloe (Tirrenia); Isgrò (Torregrotta);

Espulso:Aloe (Tirrenia)

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci