Pronto riscatto della capolista Tirrenia sul campo dell'Akron, goleada del Real Taormina. Gescal e Cus Unime non si fanno sorprendere.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jun 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio Femminile Pronto riscatto della capolista Tirrenia sul campo dell'Akron, goleada del Real Taormina. Gescal e Cus Unime non si fanno sorprendere.

Pronto riscatto della capolista Tirrenia sul campo dell'Akron, goleada del Real Taormina. Gescal e Cus Unime non si fanno sorprendere.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Nessuna sorpresa nella  terza di ritorno del campionato di Serie D femminile del Comitato di Messina con la capolista Tirrenia Calcio che espugna l’ostico parquet dell’Akron Savoca (4-1), non trova ostacoli il Real Taormina (13-1) contro lo Sporting Club Villafranca. Vince di misura il Cus Unime (2-1) su un combattivo Longi, infine vittoria senza patemi del Gescal (7-2) con la Pol. Acquedolcese.

Dicevamo nessuna sorpresa nell’ultimo turno di campionato con le prime quattro in classifica che hanno vinto rispettivamente la propria gara, sicuramente la gara più difficile alla vigilia era senz’altro l’impegno della capolista sul green dell’Akron Savoca con le ragazze di mister Natale Briguglio in cerca di un successo di prestigio in un torneo non certo secondo le prospettive d’inizio campionato .

Le ragazze savocesi tengono testa alla più quotata formazione per tutto il primo tempo che si è concluso sul punteggio di 1-1 grazie alla trasformazione di capitan Ilaria Midiri. Poi nella ripresa è emersa la superiorità dei primi della classe che mettono la freccia con altri tre marcature che consegnano i tre punti alla compagine tirrenica andata in gol con Angela Furnari e Chiara Ruggeri (doppietta per entrambe) che permettono il pronto riscatto alla Tirrenia dopo la sconfitta interna della scorsa domenica.

A quattro punti la compagine universitaria del Cus Unime di coach Tiziana Impoco che porta a casa la vittoria con il minimo risultato (2-1) in gol il duo Martina Donato e Elisabetta Borghese che concede il bis come la settimana scorsa.

Per la squadra ospite in gol Gaia Fabio. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare l’improvvisa scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori.

Vince bene il Gescal che si conferma terza forza del campionato (23 punti), che consente a coach Drago di rimanere in scia del Cus Unime e della capolista Tirrenia. L’avversario la Pol. Acquedolcese reduce dallo sgambetto in casa del Real Taormina, scesa sul parquet di compiere un’altra impresa che non è arrivata con le ragazze peloritane che sono andate in rete per ben sette volte: quaterna Carla Russo, doppietta di Federica Pepe e Mara Armato.

Per la formazione allenata da Caterina Scianò in gol la solita Micaela Talquenca e Clarissa Cucuzza.

Goleada del Real Taormina ai danni dello Sporting Club Villafranca che fa 13 sul green di Trappitello con protagonista in assoluto in Alessandra Portelli, Diana Cristiano e Claudia Costanzo Zammataro ed il gol di Emanuele Scaffidi. Una gara senza storia vinta dalle ragazze di mister Alessandro Barca, sempre in quarta posizione (20) contro la penultima in classifica in gol con Linda Zodda.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci