B/1 - La Savam Letojanni Volley cerca l'impresa sul parquet calabrese della capolista Conad Lamezia,

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Jun 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Volley Maschile B/1 - La Savam Letojanni Volley cerca l'impresa sul parquet calabrese della capolista Conad Lamezia,

B/1 - La Savam Letojanni Volley cerca l'impresa sul parquet calabrese della capolista Conad Lamezia,

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La risposta che si attende dalla Savam Costruzioni Volley Letojanni è sola una: vincere per continuare la striscia di affermazioni iniziata con il Palermo e fermatasi per il momento contro il Pozzallo che, sabato scorso, al Pala “Letterio Barca”, ha dato prova di vigore ed equilibrio, oltre che di organizzazione interna, lasciando però l’intera posta in palio ai locali.

Una vittoria per 3 a 1 ampiamente meritata da capitan Schifilliti e compagni che domenica, alle ore 18, in terra calabra avranno l’occasione di vendicarsi contro la seria candidata alla promozione in serie A2. Ovvero la Conad Lamezia di mister Vincenzo Nacci, che all’andata batté per 3 a 0 la squadra allenata allora da Ferrara. Un roster, quello calabrese, che viene da un turno di riposo e che metterà in campo tutti i suoi migliori elementi provenienti dalla serie A e dalla B1, come l’opposto Spesca, i centrali Turano e Alborghetti, e il libero Zito. Tutti atleti che fanno parte integrante dello zoccolo duro lametino, costruito interamente per il salto di categoria e contro il quale i letojannesi dovranno scontrarsi, cercando di limitare le scorribande e colpendo nei punti deboli al momento giusto.

Per fare ciò il tecnico Centonze ha già dato indicazioni ai suoi, dopo aver visionato il filmato delle partite già giocate dai calabri che partono favoriti, visto lo spessore tecnico dei singoli. Anche se si dovranno confrontare con un sestetto letojannese che dovrà rasentare la perfezione per tentare il colpaccio, sfruttando l’entusiasmo all’indomani della vittoria dello scorso sabato, contro i ragusani, che ha sancito l’inizio della scalata verso gli spareggi per la A2. Un obiettivo che, fino a qualche mese fa, era solo un sogno irrealizzabile ma che adesso sembra più vicino.

Motivo per cui l’impegno resta sulla carta molto proibitivo anche se, qualora gli uomini di Centonze riuscissero a mantenersi calmi e ordinati, la sfida potrebbe trasformarsi in un testa a testa avvincente. Tutto dipenderà pure dalle condizioni fisiche degli jonici che dovranno fare a meno di Scollo, vittima di un infortunio alla caviglia sinistra che lo terrà fermo per un mese. Per il resto tutti disponibili, anche se Princiotta ha lamentato nel corso della settimana dei problemi muscolari, mentre Corso si è potuto allenare a singhiozzo a causa di un fastidio alla spalla.

Entrambi dovrebbero, comunque, recuperare la loro condizione fisica e stringere i denti contro un  sestetto che finora ha perso solo contro il Pozzallo. Oggi pomeriggio, intanto, si terrà la seduta di rifinitura prima del match che sarà diretto da Verta e Vitola di Cosenza, in un palazzetto, quello di Pianopoli, messo a disposizione vista l’inagibilità di quello lametino.

 

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci