Sfiora l'impresa il Giovanni Paolo II contro il Melas (6-6), goleada del Pro Messina Intollerando.Torna alla vittoria il Cattafi. Manca l'arbitro non si gioca Spadaforese - Valdinisi.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Sep 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Sfiora l'impresa il Giovanni Paolo II contro il Melas (6-6), goleada del Pro Messina Intollerando.Torna alla vittoria il Cattafi. Manca l'arbitro non si gioca Spadaforese - Valdinisi.

Sfiora l'impresa il Giovanni Paolo II contro il Melas (6-6), goleada del Pro Messina Intollerando.Torna alla vittoria il Cattafi. Manca l'arbitro non si gioca Spadaforese - Valdinisi.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Colpo di scena nella quarta giornata di ritorno del campionato di Serie D maschile – Girone A – del Comitato di Messina, la location è il parquet della compagine del Melas dove il Giovanni Paolo II ha rallentato la marcia da primato della compagine del Presidente Zullo.

Un pareggio che come si erano messa la gara sta sicuramente stretto alla squadra peloritana in vantaggio per 6-2, poi la rimonta dei locali arrivata su ben quattro tiri liberi nei minuti finali che hanno riportato le due formazioni in parità al triplice fischio finale.

Sfiora il colpaccio la giovane formazione del Giovanni Paolo II, un pareggio che costa caro al Melas che fallisce l’aggancio in vetta al Pro Messina Intollerando (vittorioso contro la squadra fuori classifica il Giuliano Fiorini, quindi senza portare punti in classifica).

La conseguenza del pareggio: A sette giornate dal termine, il Melas scivola in seconda posizione a -2 dalla capolista Pro Messina Intollerando che guida con 31 punti  (entrambi hanno già giocato contro la squadra fuori classifica), anche se mancano diverse giornate alla fine, adesso il borsino “promozione diretta in C/2” è favorevole ai ragazzi del duo Ficarra-Passalacqua che adesso devono gestire i due punti di vantaggio, oltre ad avere lo scontro diretto sul parquet peloritano (penultima giornata in programma Sabato 7 Aprile).

Sul fronte Giovanni Paolo II (20 punti) occasione sprecata per ridurre il distacco dal secondo posto, oltre ad avere la possibilità di agganciare le altre due contendenti ad un posto nei play-off (Alias e Spadaforese).  Prossimo turno altro scontro diretto: Giovanni Paolo II – Spadaforese.

I protagonisti dell’incontro: Per quanto riguarda il Giovanni Paolo II il lavoro svolto dall’intera squadra a portato ad esultare con Alessio Buonasera (doppietta), Carmelo Ruggeri (tripletta) e un gol di Lillo Broccio, sul fronte opposto, decisamente è stato Gaetano De Mariano autore di una quaterna che ha permesso alla propria squadra di raddrizzare una gara compromessa, oltre alla doppietta di S. Genovese.

Spostandoci sul versante tirrenico, non si è disputata la gara Spadaforese – Valdinisi, all’orario previsto presenti le due squadre, assente il direttore di gara designato. Dopo circa un’ora è arrivato l’arbitro Vezzosi, ma la gara non si è potuta disputare lo stesso in quanto la Valdinisi aveva fatto ritorno a casa (vediamo cosa decide in merito il giudice sportivo).

Anche la gara Alias – Roccaguelfonia non si è disputata per la mancata presentazione della squadra peloritana, con gli aliesi che vincono a tavolino per 6-0.

Per il resto la giornata ha visto la vittoria, prevedibile alla vigilia della capolista Pro Messina Intollerando (11-4) contro il Giuliano Fiorini,  non c’è stata gara, troppa la differenza tra le due compagini, anche se i “giovani” di mister Sambataro hanno giocato con grande grinta e determinazione andando in rete con Farinella, Capillo e la doppietta di Calatozzo. Per la capolista sugli scudi Carbone con sei reti, poi le doppiette di Francesco Marabello e del giovane Di Rosa e un gol di Francesco Libro.

Importante vittoria dell’Atletico Cattafi sul campo dell’Usclo Pace (12-5), un successo arrivato dopo tre sconfitte con l’intermezzo del pareggio (3-3) con l’ex capolista Melas,  grazie alle triplette di Giuseppe Mancuso e Luigi La Spada, ed i gol di Antonio Noto, Gianluca Scalia e Nunzio Famà. Tre punti che consentono alla formazione tirrenica di portarsi in sesta posizione in classifica a quota 16 punti,  una vittoria che permette di scavalcare in classifica i diretti rivali dell’Usclo Pace (14 punti), andati in rete con il capocannoniere del girone Claudio Burrascano (doppietta), lo imita anche Giuseppe Pomodoro ed un gol di Giuseppe Milanese.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci