La Spadaforese vince in recupero (17-0) con il Roccaguelfonia, un successo che vale il terzo posto in classifica.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
May 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 La Spadaforese vince in recupero (17-0) con il Roccaguelfonia, un successo che vale il terzo posto in classifica.

La Spadaforese vince in recupero (17-0) con il Roccaguelfonia, un successo che vale il terzo posto in classifica.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Si è recuperata la  gara della 10^ giornata del campionato di Serie D di calcio a 5 del Comitato di Messina – Girone A- in campo la Spadaforese che sul parquet amico ha rifilato ben 17 gol alla compagine della Roccaguelfonia.

Un successo che ha permesso ai ragazzi di mister Fabio Famà di portarsi al terzo posto in classifica (22 punti) è si propongono come terzo incomodo alle due corazzate che allo stato attuale hanno blindato le prime due posizioni, ovvero Pro Messina Intollerando (31) e Melas (28) che stanno facendo un campionato a sé.

Si lotta per altre posizioni? Salvo sorprese,  è così, ecco che la vittoria della Spdaforese entra in quest’ottica, i gialloneri  occupano la terza posizione, +2 dal quarto posto occupato dalla rivelazione del campionato l’Alias (20) e Giovanni Polo II  in quinta posizione (21).

Ma c’è da tenere presente anche la famosa regola dei +10, ovvero se il distacco tra la seconda e la quinta è tale, la squadra seconda classificata va direttamente alla finale play-off.  Già alla ripresa del campionato (17 Febbraio), il calendario propone Melas – Giovanni Paolo II, di fronte la seconda forza del torneo Melas (28) e la quinta Giovanni Paolo II (19), una gara che segnerà il cammino delle due squadre.

Ritornando alla gara di recupero tra Spadaforese e Roccaguelfonia nel fine settimana (il campionato ha osservato un turno di riposo), ha visto la vittoria piuttosto netta dei padroni di casa contro la compagine peloritana che nonostante la buona volontà si è dovuta arrendere al maggior tasso tecnico dei ragazzi di mister Famà che ha avuto in Gaetano Pantò il mattatore della gara con ben quattro reti, poi le triplette di Salvatore Formica, Daniele Pitale e del giovanissimo Marco Centorrino, classe 2002, le doppiette di Antonio Macrì e  Francesco Laganà.

Guarda la CLASSIFICA GENERALE

Guarda la CLASSIFICA CANNONIERE

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci