B/1 - Savam Volley Letojanni all'esame Palermo domani al Pala "Letterio Barca".

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Feb 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Volley Maschile B/1 - Savam Volley Letojanni all'esame Palermo domani al Pala "Letterio Barca".

B/1 - Savam Volley Letojanni all'esame Palermo domani al Pala "Letterio Barca".

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La risposta che si attende è sola una: vincere e riprendere la striscia di affermazioni interrotta due settimane fa con un Raffaele Lamezia che, al Pala “Letterio Barca”, ha dato prova di vigore ed equilibrio, oltre che di organizzazione interna, mettendo K.o una Savam Costruzioni Volley Letojanni, intenzionata adesso a riprendersi.

Una sconfitta per 3 a 2 ampiamente digerita da capitan Schifilliti e compagni che domani, alle ore 18, tra le mura amiche avranno l’occasione di vendicarsi contro una squadra che si è parecchio ripresa dopo un inizio non felicissimo. Ovvero il Palermo di mister Guerrieri, che all’andata subì una vera e propria debacle contro i letojannesi, ma che viene da due vittorie consecutive, la prima contro il Cinquefrondi per 3 a 2, e l’ultima per 3 a 0 contro la Tonno Callipo Vibo Valentia, raggiungendo così quota 21 punti in classifica, a -1 dai letojannesi. Un roster, quello palermitano, che in terra messinese metterà in campo tutti i suoi migliori elementi, oltre al nuovo acquisto Geraldi, posto 4 che nell’ultima finestra di mercato ha lasciato il Partanna, con il quale aveva iniziato la stagione.

Atleti che vorranno ribaltare un conto in sospeso rappresentato dalla sconfitta per 3 a 0 subìta al Pala “Oreto” ad opera di uno zoccolo duro letojannese, su cui mister Centonze potrà assolutamente contare, visto che avrà a disposizione tutti i suoi giocatori (compreso il centrale Remo, rimasto fuori per tre giornate per squalifica) ad eccezione di Schipilliti, alle prese con attacco influenzale che lo terrà quasi sicuramente fuori dal rettangolo di gioco. Un sestetto che, nel primo match del girone di ritorno, dovrà cercare di limitare le scorribande ospiti, colpendo nei punti deboli al momento giusto, facendo tesoro dell’ottima gara amichevole giocata con la Gupe Battiati ad inizio settimana.

E per fare ciò il tecnico jonico ha già dato indicazioni ai suoi, dopo aver visionato il filmato delle partite già giocate dai palermitani che giungeranno in via Monte Bianco con l’intenzione di fare bottino pieno e superare in graduatoria una squadra che, sabato prossimo, andrà in trasferta a Vibo, riprendendo la sua marcia contro il Pozzallo, il 26 febbraio, in casa, dopo aver osservato un turno di riposo. Fondamentale in questa fase del campionato sarà ovviamente la condizione fisica, oltre alla cattiveria agonistica e alla voglia di stupire come fatto lo scorso anno.

E la spinta in più potrebbe arrivare anche da un tifo locale che - stando alle parole del dirigente Salvatore Soraci - “sarà importantissimo per dare ai ragazzi gli stimoli giusti e per compiere un’altra impresa come quella di unno fa”. Ma per il momento, sia dirigenza che staff, meditano calma e sangue freddo, inculcando nelle menti degli atleti un solo obiettivo: sfruttare il fattore campo e la voglia di rivalsa per annientare un’armata che lo scorso anno riuscì ad avere la meglio al tie-break, dopo che Schifilliti e compagni avevano quasi ipotecato il 3 a 0.

Motivo per cui l’impegno resta sulla carta abbastanza proibitivo, con gli jonici che effettueranno oggi pomeriggio una seduta di rifinitura, prima del match che sarà diretto da Martorino e Privitera di Ragusa.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci