Il gol di Codagnone fa vincere la capolista Città di Messina, interrompe la striscia di sette vittorie consecutive del Giarre.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Jul 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Il gol di Codagnone fa vincere la capolista Città di Messina, interrompe la striscia di sette vittorie consecutive del Giarre.

Il gol di Codagnone fa vincere la capolista Città di Messina, interrompe la striscia di sette vittorie consecutive del Giarre.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Si interrompe contro la capolista Città di Messina la serie positiva di sette vittorie consecutive del Giarre che al Regionale perde di misura. I gialloblu di mister Peppe Mascara non riescono a scalfire la corazzata messinese che prosegue nella sua corsa in vetta al girone. Per i giarresi l’obiettivo playoff non è compromesso dato che permane il quinto posto in classifica ma bisognerà lottare fino alla fine.

Primo Tempo: Inizio di partita in cui le due compagini si studiano senza creare azioni offensive. L’incontro si sblocca al 15’: lancio di Cardia sull’esterno per Fragapane, cross da sinistra che pesca sul secondo palo Codagnone il quale di testa non perdona battendo Colonna. Bisogna aspettare il 31’ per vedere un’altra occasione per gli ospiti. Stavolta è Davide Leo a crossare da destra sempre per Codagnone che incorna mandando alto sulla traversa. Al 40’ Carbonaro prova un acuto defilato sulla destra ma spara sul fondo al volo. Episodio ingenuo con protagonista Lo Giudice al 44’ che viene espulso per somma di ammonizioni lasciando i suoi in dieci dopo aver calciato il pallone in rete dopo il fischio dell’arbitro per segnalare un fuorigioco.

Secondo Tempo: Nella ripresa occasioni col contagocce. Al 18’ punizione di Wajnsztejn da destra colpo di testa alto di Petrullo. Al 27’ sfiorano il raddoppio i messinesi con Costa che in diagonale, dopo assist di Salvatore Leo, manda a lato di un soffio. Al 45’ frustata alta di testa di Carbonaro su cross dalla destra di Patanè che chiude le ostilità.

Post gara con Gigi D'Alessandro (Città di Messina), “Vittoria importante la nostra – commenta il vice allenatore del Città di Messina Luigi D’Alessandro, oggi sostituto dello squalificato mister Furnari – su un campo difficile come quello del Giarre dove abbiamo fatto una grandissima prestazione. Fino all’espulsione stavamo dominando sul piano del gioco e dopo il vantaggio potevamo anche raddoppiare.

Poi abbiamo cambiato atteggiamento aspettando i nostri avversari, di cui non ricordo nemmeno un’occasione di reale pericolo creata verso di noi. La classifica non la guardiamo andando di partita in partita infatti stiamo proseguendo più che bene, siamo alla decima vittoria consecutiva, e abbiamo un buon margine sulla seconda. Adesso ci concentriamo sulla prossima gara, prima del turno infrasettimanale e della trasferta di Paternò, tutti match importanti per continuare a cullare questo sogno che si è messo davanti a noi”.

GIARRE    0            CITTA’ DI MESSINA    1

Marcatore: 15’ pt Codagnone

Giarre: Colonna, Curcuruto (13’ st Patanè), D’Anna, Wajnsztejn, D’Arrigo, Miano, Messina (13’ st Petrullo), Marrone, Carbonaro, Compagno (32’ st Spampinato), Caputa (25’ st Asero). A disposizione: Incatasciato, Santitto, Finocchiaro. All. Mascara

Città di Messina: Paterniti, D. Leo (25’ st Di Stefano), Fragapane, S. Leo, Filistad, Bombara, Silvestri (35’ st Alessandro), Cardia, Codagnone (43’ pt Rasà), Lo Giudice, Costa. A disposizione: A. Maisano, M. Maisano, Quintoni, Princi. All. Torre

Arbitro: Franzò di Siracusa; assistenti Chichi e Cracchiolo di Palermo

Note: espulso al 44’ pt Lo Giudice (CdM) per somma di ammonizioni


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci