Catania S. Pio X di rimonta sul Rosolini (2-1), tre punti fondamentali per la salvezza.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Nov 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Catania S. Pio X di rimonta sul Rosolini (2-1), tre punti fondamentali per la salvezza.

Catania S. Pio X di rimonta sul Rosolini (2-1), tre punti fondamentali per la salvezza.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Tre punti di carattere, in rimonta, per un ritorno alla vittoria dopo tre settimane e per una salvezza che si avvicina a grandi falcate. Il Catania S.Pio X sfodera una ripresa autoritaria ed a cavallo della mezzora ribalta una partita che non era iniziata sotto i migliori auspici.

Rosolini in vantaggio poco prima del minuto 20: lancio in verticale per Implatini da sinistra, assist al limite dell’area per Melluzzo che batte in uscita Romano. Ospiti con più piglio, etnei scarsamente propositivi sottoporta: sterili tentativi offensivi di Garufi, Mileti e Conte mentre Melluzzo minaccia da fuori il portiere di casa che respinge una bordata da 20 metri.

Nella ripresa è un’altra S.Pio X. Entrano il 2000 Di Salvo per Musumeci (assente Cannone per infortunio sull’esterna bassa) ed il ’99 Badje per Mileti, i biancorossi crescono col passare dei minuti mentre il Rosolini si affida a qualche iniziativa dell’autore del gol, capocannoniere del girone B di Eccellenza, che crea qualche apprensione alla retroguardia senza comunque incidere.

Spitaleri fa tremare Renno calciando al volo di sinistro da posizione decentrata e fallendo il pareggio, analoga situazione ma ancor più clamorosa la palla-gol di Abate che anticipa un difensore, fugge verso la porta ma spedisce alto, poi Garufi ci prova col sinistro e fa la barba al palo. Per l’1-1 è solo questione di minuti: punizione di Messina da destra, Ranno appostato a centro area incorna sul palo interno e riporta in quota i suoi.

Che con una stoccata di Abate conquistano l’intera posta in palio: l’attaccante, secondo gol consecutivo ed ottavo complessivo in stagione, riceve un assist ai limiti dell’area piccola e spalle alla porta fa secco l’estremo avversario con una conclusione tesa e precisa. Nel finale lo stesso bomber sfiora il 3-1 ma Renno chiude lo specchio.

L’analisi del tecnico Catania S.Pio X Saro De Cento. «Abbiamo dimostrato di avere gli “attributi”, la reazione del secondo tempo è confortante, vittoria meritata in tutto e per tutto. Ho scommesso nella ripresa su un 2000 nel ruolo di terzino e sono soddisfatto della prestazione di Di Salvo, in attesa di Cannone che è fermo per infortunio da un mese», questa la gioia dell’allenatore etneo Saro De Cento.

Il Presidente Piero Doccula, invece, rivela alcuni scenari futuri: «Stiamo ponendo le basi per trovare la stabilità sul fronte della disponibilità definitiva di uno stadio in uno dei comuni dell’Hinterland catanese, ne stiamo discutendo con alcuni comuni».

CATANIA S.PIO X – CITTA’ DI ROSOLINI 2-1

Marcatori: 18' Melluzzo, 72' Ranno, 84' Abate.

CATANIA S.PIO X: Romano, Musumeci (46' Di Salvo), Conte, Santanna, NObile, Spitaleri, Ranno, Garufi, Abate, Messina, Mileti (46' Badje). All: De Cento.

C.DI ROSOLINI: Renno, Monaco, Di Dio, Cavarra, Sammito (80' Novembre), Reginato, Implatini, Paternò (60' Covato), Melluzzo. All: Serafino.

Arbitro: Buzzone di Enna. Assistenti: Ciavarella di Caltanissetta e Conti di Enna.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci