Amaro sfogo del Presidente Tino Sturiale (Nike Giardini): "Il Primato è frutto del nostro lavoro, nessun regalo..."

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Feb 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 2 ^ Categoria Amaro sfogo del Presidente Tino Sturiale (Nike Giardini): "Il Primato è frutto del nostro lavoro, nessun regalo..."

Amaro sfogo del Presidente Tino Sturiale (Nike Giardini): "Il Primato è frutto del nostro lavoro, nessun regalo..."

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il Nike Giardini è la nuova capolista del campionato di Seconda Categoria  - Girone D – stagione sportiva 2017-18,  un traguardo raggiunto alla prima di ritorno grazie alla vittoria di misura sull’Akron Savoca arrivata al Comunale giardinese con il titolo di capolista al fischio d’inizio, al termine dei 90’ ha ceduto il testimone alla formazione giardinese di mister Andrea Cerra.

Un  traguardo inseguito sin dalla prima giornata per il Nike compagine che è stato costruito in estate per lottare per la vittoria finale, certo quello che conta è essere primi alla 26^ giornata, intanto il sodalizio del Presidente Tino Sturiale si gode il primato: 26 punti in classifica, frutto di otto vittorie , dure pareggi e tre sconfitte, con il miglior attacco (26) con Salvo Cantarella “bomber” della squadra con otto reti. I meriti del primato va senz’altro ai giocatori e al loro timoniere il giovane Andrea Cerra, ma soprattutto al Presidente Tino Sturiale che ha creduto nel progetto:

Tutti i 26 punti che costituiscono il nostro primato in classifica sono il frutto dei duri sacrifici sostenuti dai nostri atleti durante il corso della stagione – ci ha dichiarato il numero uno del club giardinese – supportati dall’attenta guida tecnica di Andrea Cerra che ha costruito un ingranaggio capace di perfezionarsi nel corso delle settimane e dei mesi”.

Il primato in classifica arriva in una gara dove non avete giocato al massimo? La gara è stata difficile, forse non abbiamo disputato una delle miglior gara della stagione, ma nessuno ci ha regalato niente”.

Una gara contro l’Akron  forse influenzata da alcune decisioni arbitrali? Ripeto la Società Nike Giardini non ha mai ricevuto nessun regalo o favori nel corso della stagione. Il nostro campionato è stato caratterizzato da arbitraggi discutibili ma abbiamo sempre reagito con le uniche risposte che contino davvero nel calcio, quelle del campo. Non è la buona o la cattiva sorte a determinare l’esito di un campionato così come non sono i direttori di gara a segnare i gol o a sbagliare una marcatura. Sono il duro lavoro e lo spirito di squadra a fare sempre la differenza e noi scendiamo sempre in campo con questa consapevolezza”.

Presidente grazie della sua disponibilità, le faccio i complimenti per il primato, anche se nelle sue parole si avverte del rammarico, una strana amarezza,  eppure avete vinto una gara che vale il primo posto in campionato? Non è nel mio costume lamentarmi, però quando succedono delle cose che vanno a ledere l’immagine della nostra società ma soprattutto dei nostri atleti con certi pregiudizi non veritieri sul loro comportamento in campo, allora non ci sto, non c’è stata nessuna provocazione da parte del nostro giocatore D’Allura nei confronti del giocatore savocese Cannata, sono state reciproche e nello scontro che né è seguito è stato il nostro centrocampista a subire una  gomitata al volto, ma non solo,  non ci sto quando si afferma che noi abbiamo vinto grazie all’aiuto dell’arbitro, il sig. Contrafatto un arbitro di categoria superiore e uno dei migliori.

Ecco il mio rammarico, la mia amarezza su certi pregiudizi non veritiere, ripeto la nostra posizione in classifica  non è frutto di nessun regalo o di nessuna casualità bensì di un’accurata programmazione e di un duro e costante allenamento sul campo. Vorrei fare le mie congratulazioni all’ Akron Savoca una grande squadra, un organico di spessore, al di là della sconfitta lotteranno fino all’ultimo per la vittoria del campionato. Congratulazioni vanno anche ai dirigenti savocesi per il loro signorile comportamento ciò dimostra il reciproco rispetto tra le due Società”

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci