Real Taormina e Longi trionfano nel "derby". Gescal e Cus Unime a valanga. Carla Russo nuovo "capocannoniere".

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
May 27th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio Femminile Real Taormina e Longi trionfano nel "derby". Gescal e Cus Unime a valanga. Carla Russo nuovo "capocannoniere".

Real Taormina e Longi trionfano nel "derby". Gescal e Cus Unime a valanga. Carla Russo nuovo "capocannoniere".

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Un giornata senza la capolista in campo, la Tirrenia Calcio ha osservato un turno di riposo,  gli occhi della settima giornata del campionato di Serie D femminile erano puntati su due gare in modo principale, al di là della classifica il derby dello jonio tra Real Taormina e Akron Savoca (2-1)e quello dei Nebrodi tra Pol. Acquedolcese e Pol. Longi (1-4).  Altre gare della giornata la trasferta della formazione universitaria del Cus Unime sul parquet barcellonese del Santantonino (8-0) e la vittoria del Gescal (10-3) sullo Sporting Club Villafranca.

sNon cambia niente per quanto riguarda i valori della classifica che vede sempre saldamente al comando la Tirrenia Calcio (18 punti), sei vittorie su altrettante gare,  si fa invece interessante quello che sta accadendo dietro la capolista: due formazioni al secondo posto il Real Taormina del nuovo corso Alessandro Barra e il Gescal di coach Massimiliano Drago, adesso miglior attacco del Girone (43 gol) appaiate a quota 13 punti.  In scia troviamo il quintetto di coach Tiziana Impoco (11 punti) che  continua ad avere anche la migliore difesa del torneo (8). Chiude la griglia play-off in quinta posizione il Longi vittorioso nel derby dei Nebrodi con 10 punti.

Nell’arco di tre punti troviamo ben quattro formazioni, quindi un campionato interessante dietro la corazzata Tirrenia Calcio che al momento sembra fare corsa a sé. Chi sarà l’antagonista principale dei tirrenici? Una domanda che al momento non trova un adeguata risposta, potrebbe essere il Real Taormina, un team di categoria superiore che paga qualche mezzo passo falso in questo inizio di stagione, ma può essere anche il Gescal, un team ben amalgamato sotto le cure di un coach come Drago che sa tirare il massimo dalle sue atlete, come da non sottovalutare il Cus Unime che potrebbe essere la mina vagante del campionato.

Un primo riscontro si può avere già nel prossimo turno con due gare, possiamo dire degli scontri diretti che daranno delle indicazioni, anche se non decisive, ma importanti per il campionato: Tirrenia Calcio – Real Taormina e il derby cittadino Cus Unime – Gescal.

Sorprende che in questa griglia anti-Tirrenia non ci sia l’Akron Savoca, una stagione non certo felice per le ragazze di mister Natale Briguglio rilegate in terz’ultima posizione con cinque punti.

Carla Russo scavalca Alessandra Portelli: Una giornata importante, invece, per quanto riguarda la classifica marcatori che vede al comando con 17 reti Carla Russo (Gescal), in rete per ben sei volte che scavalca Alessandra Portelli (Real Taormina) con 15 reti che scivola in seconda posizione, mentre sul terzo gradino del podio troviamo Federica Pepe (Gescal) con 13.

Dicevamo una giornata di derby, ad iniziare quello di sabato pomeriggio disputato al Garden Sport di Trappitello tra la formazione locale del Real Taormina e l’Akron Savoca. Un derby equilibrato intenso giocato a viso aperto con le due formazioni scese sul parquet solo con unico obiettivo portare a casa la vittoria, per le ragazze di Barra restare in scia della capolista, le ragazze di Briguglio, vincere significava mettere primo mattone nella risalita della classifica oltre ad un risultato di prestigio contro la quotata formazione taorminese.

Al termine di un’incontro ben giocato dalle protagoniste in campo con il risultato sempre in equilibrio fino al triplice fischio finale che ha visto la vittoria del Real grazie ai gol di Olga Gatto e Diana Cristiano, a cui non è bastata la replica savocese con Cisca.

Dallo jonio, 24 ore dopo altro derby quello nebroideo che ha visto il trionfo del Longi che cala un poker sul campo dell’Acquedolcese che ha giocato bene andando in rete con la sempre presente Katia Basile. Una rete che non è servita a contrastare la squadra ospite  con Marika Zingales protagonista assoluta  (doppietta per lei) ed i gol di Gaia Fabio e Alisia Lazzara.

Il Gescal non si fa sorprendere sul terreno amico dallo Sporting Club Villafranca, anzi è propria la squadra ospite a sbloccare il risultato, poi è emerso il maggior tasso tecnico della formazione locale che chiude la prima frazione sul 4-1.  Nella ripresa dopo un inizio equilibrato con le due squadre sul 5-2,  sale in cattedra Carla Russo che esulta più volte, mettendo anche a segno un spettacolare gol con un stupendo “tacco”. Alla fine il risultato è di 10 – 3 per il Gescal con Carla Russo per sei volte in gol,  poi le doppiette di Mara Armato e Federica Pepe. Per i colori biancoverdi dello Sporting in gol con una doppietta Simona Accordo e Giusy Cirino.

Infine ultima gara della giornata, la larga vittoria del Cus Unime sul campo del fanalino di coda del Santantonino con una Noemi La Rocca super che mette a segno una tripletta personale. Esultano sul campo barcellonese con una rete Leardo, Borghese, Brizzi, Guerrera e l’allenatore-giocatore Tiziana Impoco.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci