Il Melas "Campione D'Inverno", la Spadaforese impone il pari al Pro Messina Intollerando, Valdinisi vince il derby con il Città di Roccalumera.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Aug 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Il Melas "Campione D'Inverno", la Spadaforese impone il pari al Pro Messina Intollerando, Valdinisi vince il derby con il Città di Roccalumera.

Il Melas "Campione D'Inverno", la Spadaforese impone il pari al Pro Messina Intollerando, Valdinisi vince il derby con il Città di Roccalumera.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Fino a due domeniche fa il Pro Messina Intollerando era lanciato verso la conquista del “Titolo d’Inverno” prima tappa interlocutoria verso Maggio che apre le porte alla promozione in Serie C/2. Invece nell’arco di 120’ i ragazzi del duo Ficarra-Passalacqua si devono inchinare ai rivali del Melas che tagliano il pur platonico traguardo di “Campioni d’Inverno”.

Lo fanno con merito, senz’altro visto il campionato condotto, anche il Pro Messina Intollerando lo avrebbe meritato, invece, i peloritani perdono lo scontro diretto alla ripresa del campionato (6-5), sabato scorso è stata la Spadaforese terza forza del torneo ad imporre il pareggio (5-5) sul parquet del Montepiselli, lasciano così il pass del “titolo d’inverno” ai ragazzi del Melas: 24 punti, 9 vittorie, 1 pareggio, 68 gol fatti miglior attacco e 33 reti subiti.

Mentre  rivali facevano un mezzo passo falso, i tirrenici chiudono il girone di andata andando a vincere sul campo della squadra rivelazione del torneo l’Usclo Pace (6-5) del super cannoniere Claudio Burrascano (37).  Protagonista dei tre punti è stato Gaetano De Mariano autore di ben sei reti, di contro le doppiette di Claudio Burrascano e Giuseppe Milanese che chiudono l’andata a quota 11 punti in ottava posizione.

Posto d’onore al termine del girone di andata al Pro Messina Intollerando con 22 punti, salvo sorprese saranno le due squadre che si contenderanno fino alla fine la vittoria del campionato, ha impattato (5-5) contro un’ottima Spadaforese che va sotto di due reti, grazie alle reti di Libro e Carbone, poi la rimonta dei ragazzi di Fabio Famà che chiudono il primo tempo sul 3-2 grazie alle reti di Formica, Pitale e Macrì.

Ad inizio ripresa ancora gialloneri tirrenici con Chillemi (4-2) sembrava spianare la strada verso il successo, invece, la forza di volontà, la caparbietà dei peloritani trascinati da un sontuoso Giuseppe Carbone permette al Pro Messina prima di portarsi sul 3-4, poi ci pensa Capizzoto a siglare il 4-4, il sorpasso porta la firma del migliore in campo Carbone. Sembrava fatta, invece un tiro di Formica trovava la deviazione di un giocatore di casa che sanciva il 5-5 finale. Divisione della posta che sancisce il secondo posto per i padroni di casa, con la Spadaforese che dopo una partenza a singhiozzo termina il girone di andata in terza posizione con 16 punti.

In quarta posizione troviamo il Giovanni Paolo II (13 punti) giocherà domani pomeriggio alle ore 21 sul campo del Roccaguelfonia, la vittoria sembra alla porta di Alessio Buonasera & compagni, in caso di successo la formazione salesiana aggancerebbe in terza posizione la Spadaforese.

Sempre a quota 13 punti troviamo l’Alias del Presidente Rao che occupa l’ultimo posto utile per i play-off, capitan Carmelo Rao & compagni hanno chiuso l’andata con la vittoria contro la formazione fuori classifica il Giuliano Fiorini 15-3, protagonista in assoluto S. Manganaro (cinque reti), poi la tripletta di Piero Andronaco, le doppiette di Carmelo Rao e Marco Andronaco, in gol pure Fabio Micalizzi e Gabriele Briguglio. Per i peloritani in gol Domenico Cariddi (doppietta) e Farinella. Mentre ieri pomeriggio hanno vinto (6-5) il recupero con l’Atletico Cattafi in gol Fabio MIcalizzi  e G. Celona (entrambi in doppietta), P. Andronaco e Sentineri.

In sesta posizione (-1) dalla griglia dei play-off dopo le undici gare del girone di andata con 12 punti l’Atletico Cattafi (fermo ai box turno di riposo) e la Valdinisi che è salito sull’ottovolante nel derby con il Città di Roccalumera (8-1) al gol del solito Sindoni per gli ospiti, per la formazione di mister Sergio Briguglio, la tripletta di Carmelo Interdonato, la doppietta di Luca Triolo ed i gol di Lorenzo Trimarchi, Alessandro Aloisi e Antonio Bitto.

Le ultime tre posizioni sono occupate dal Città di Roccalumera (6 punti) del vicecapocannoniere del girone Mario Sindoni (25 reti), la giovane squadra del Giuliano Fiorini zero punti e il Roccaguelfonia a -3 in classifica.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci