Primo traguardo per la Jonica "Campione D'Inverno", il Città di Letojanni vince il derby con l'Unione Comprensoriale. Soffre il Barracca con il Giuliano Fiorini. Casalvecchio espugna Mongiuffi.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Feb 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Primo traguardo per la Jonica "Campione D'Inverno", il Città di Letojanni vince il derby con l'Unione Comprensoriale. Soffre il Barracca con il Giuliano Fiorini. Casalvecchio espugna Mongiuffi.

Primo traguardo per la Jonica "Campione D'Inverno", il Città di Letojanni vince il derby con l'Unione Comprensoriale. Soffre il Barracca con il Giuliano Fiorini. Casalvecchio espugna Mongiuffi.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Giro di boa nel campionato di Serie D maschile di calcio a 5 del raggruppamento B del Comitato di Messina, dopo 45 gare disputate con 443 reti realizzate, pari a 9.84 a partita,  di cui 245 dalle formazioni casalinghe e 198 fuori casa ha decretato la squadra “Campione d’Inverno” stagione sportiva 2017-18.

A vincere il platonico “Titolo D’Inverno” al termine del girone di andata è stata la compagine della Jonica Fc con uno score di 24 punti, 8 vittorie e 1 sconfitta, frutto di 54 gol fatti e 24 subiti con la miglior differenza reti +30. Un cammino vincente sin dalla prima gara (6-5) sul campo del Casalvecchio Siculo, ed inizia il duello di vertice con il Baracca fino alla quinta per la prima volta i ragazzi di mister Roberto Nicotra rimangono da soli in vetta alla classifica.  Alla sesta la vittoria nel derby con il Barracca (3-2), alla settima arriva la sconfitta con il Città di Letojanni (4-3) con relativo aggancio a quota 18 da parte dell’Unione Comprensoriale, le due compagini vanno a braccetto fino all’ultima giornata con il palio il “titolo d’inverno”  scende per prima in campo l’Unione Comprensoriale nell’anticipo nel derby sconfitto dal Città di Letojanni che si conferma “ammazza grandi” 4-2, adesso è tutto nelle mani dei ragazzi della Jonica mettere le mani sul titolo d’Inverno, nella gara di domenica mattina sul parquet Antillese, nessuna sorpresa la Jonica è determinata, concentrata a raggiungere l’obiettivo tanto che la prima frazione di gara si chiude sul punteggio di 9-1, nella ripresa i neo campioni d’inverno rallentano la presa è chiudono 12-5.

Protagonista dell’incontro non poteva essere non lui, il più giovane del gruppo ovvero Massimo Cannata autore di una manita di reti,  poi le doppiette di Giovanni Santoro e Savoca, in gol anche Cristian Muscolino, Danilo Camelia e Carmelo Lombardo. Per la formazione di casa tripletta del giovane Thomas Mastroeni ed i gol di Samuele Mastroeni e Santino Brancato. Al triplice fischio finale l’esultanza dei ragazzi di mister Roberto Nicotra per il primo traguardo stagionale raggiunto “ è importante vincere ed essere primi – ci ha dichiarato mister Roberto Nicotra – ma ancora non abbiamo vinto niente, dobbiamo continuare su questa strada quello che conta è essere primi a Maggio”.

Delusione in casa dell’Unione Comprensoriale per lo scivolone fatto nel derby con il Città di Letojanni, ma consapevoli che nulla è ancor perduto, di contro entusiasmo alle stelle per la compagine del Presidente Maurizio Lo Turco per l’impresa compiuta dai suoi ragazzi che hanno concesso il bis dopo aver fermato l’altra capolista Jonica, un successo al di là della rivalità sportiva proietta in piena zona play-off la squadra allenata da mister Roberto Merlino.

Città di Letojanni – Unione Comprensoriale giocato davanti al pubblico delle grandi occasioni, un derby molto atteso, spettacolare, combattuto, insomma tutti gli ingrendienti di una stracittadina che si mette subito bene per il Città che al 5’ sblocca il risultato con Mirko Merlino sugli sviluppi di un calcio d’angolo.  Si gioca su ogni pallone, un equilibrio sostanziale ma prima dell’intervallo arriva il raddoppio dei ragazzi di Merlino su tiro libero di Barbagallo, in precedenza sia l’Unione che il Città non hanno sfruttato  due tiri liberi.

Al rientro in campo è l’Unione Comprensoriale che accorcia le distanze con Danilo Gullotta, gara riaperta giocata a viso aperto con rapidi capovolgimenti di gioco che porta al 3-1 dei padroni di casa con Rosario Ricca. Un derby in cui ci sono stati anche diversi falli anche tattici, ed ecco che arriva il tiro libero per l’Unione Comprensoriale trasformato da Simone Alecci che porta il risultato sul 3-2. Gara in bilico con i ragazzi di mister Walter Muscolino in pressing, certo il Città non sta a guardare con azioni da gol da entrambe le parti, ma al 55’ arriva il gol che porta in “estasi” il Città di Letojanni” a firma ancora di Mirko Merlino che taglia definitivamente le gambe all’Unione Comprensoriale che reagisce con un gran tiro di Danilo Gullotta che trova la grande parata del portiere di casa, arriva il triplice fischio finale con l’esultanza dei ragazzi di mister Merlino che abbracciano il Presidente Maurizio Lo Turco per una vittoria importante che fa capire il valore della squadra in vista del girone di ritorno per poter sperare ad un ruolo da protagonista. Per i ragazzi dell’Unione amarezza in un solo colpo hanno perso derby, primo posto in classifica e la possibilità di vincere il titolo d’inverno.

Per il resto la giornata non ha riservato particolari sorprese rispecchiando i valori della classifica con il Real Taormina a valanga (9-1) ai danni del Città di Antillo con un super Piero Sturiale autore di una tripletta, poi la doppietta di Cardoso ed i gol  di Marcello Bonanno, Grasso, Maimone e Da Campo. Un successo che permette ai taorminesi di chiudere il girone di andata in terza posizione a quota 19 punti.

Con un Dario Cicala “supersix” il Barracca di mister Di Bella porta a casa i tre punti che valgono il quarto posto in graduatoria (18), ma quanta fatica per aver la meglio contro un combattivo Giuliano Fiorini che chiude la prima frazione in vantaggio per 5-4.

Nella ripresa  i padroni di casa lottano su ogni pallone,  imprimono un altro ritmo alla gara riesco a ribaltare il risultato è portare a casa una vittoria importante, 9-6 finale con sei gol di Dario Cicala il trascinatore della squadra, poi doppietta di Antonio Crisafulli ed un gol di Mirko Puglisi. Per il Giuliano Fiorini che è rimasto in gara fino al triplice fischio finale in gol con una doppietta Panarello e Cicero, una rete di Nunzio Di Pietro e Capillo.

Al termine di un’incontro equilibrato con il risultato sempre in bilico fino al  triplice fischio finale, è stato il Casalvecchio Siculo a portare a casa la vittoria espugnando il parquet del Mongiuffi Melia di mister Marcello Longo. Una gara altalenante nel risultato che ha visto per tre volte in gol Elia Crisafulli per gli ospiti che vanno in gol con una doppietta di Massimo Santoro e il sempre presente Giuseppe Picciotto. Il Mongiuffi ha risposto con la grande prestazione di Gianpaolo Lo Conti, oggi autore di una doppietta ed i gol di Trovatello, Sinibaldi e Gullotta.

Alla fine la vittoria per 6-5 è andata al Casalvecchio che sale a quota 10 punti è guida il secondo  troncone della classifica subito dopo con otto punti Mongiuffi Melia e Giuliano Fiorini, con sei il Città di Antillo, chiude l’Antillese a quota zero punti.


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci