Gruppo Zenith Messina coraggioso ma discontinuo, Gravina si impone per 74-65

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
May 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Basket Gruppo Zenith Messina coraggioso ma discontinuo, Gravina si impone per 74-65

Gruppo Zenith Messina coraggioso ma discontinuo, Gravina si impone per 74-65

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il Gruppo Zenith Messina esce sconfitto dalla palestra comunale di Gravina con il punteggio di 74-65. Senza Cavalieri e Fathallah la formazione peloritana ha giocato una gara coraggiosa, e dopo esser stata sotto di 19 punti, è riuscita a rientrare sul -7 nel finale, ma non ha trovato il guizzo per tentare di portare a casa il successo, che in altre condizioni non sarebbe stato un miraggio.

Il Gravina sfrutta il fattore campo un inizio non certo positivo dei messinesi, infatti nel primo periodo la formazione allenata da Ciccio Romeo ha messo a segno solo 7 punti, anche se gli etnei ne hanno realizzati 14. Primi dieci minuti costellati da tanti errori, decisive le triple di Santonocito e Barbera che hanno permesso ai padroni di casa di allungare.

Nel secondo parziale, il Gruppo Zenith con Buono, Corazzon e Romeo riesce a ricucire lo strappo e si riporta sotto di due lunghezze (17-15). Gli scolari vanno a sprazzi, più continui i catanesi che piazzano un parziale 13-3 e volano sul +12 (30-18).  Buono dalla lunetta, Hendrych e Corazzon riducono lo svantaggio, ma nel finale di tempo Duscio e Livera firmano il +10 (34-24) che chiude i primi venti minuti.

Al ritorno in campo, un break di 6-0 regala il +16 ai locali, Corazzon e Hendrych rosicchiano sei punti (40-30), manca purtroppo la continuità ai biancorossi, che subiscono un altro break di 7-0. Buono è il più reattivo dei suoi (saranno 19 i suoi punti alla fine), ma Livera domina sotto canestro e Barbera colpisce dall’arco per il +19 (52-33). Messina non si da per vinta, Gaetano Romeo recupera palloni preziosi e va a realizzare. La Basket School non molla, Buono e Mazzù guidano la reazione ed alla mezzora il vantaggio degli etnei è di 14 lunghezze (57-43).

Nell’ultimo quarto coach Romeo carica i suoi, il 9-3 di parziale firmato da Mazzù, Hendrych e Buono riporta i peloritani sul -8 (60-52). Nel momento migliore Mazzù deve lasciare il campo per un tecnico che sommato all’antisportivo commesso precedentemente gli schiudono le porte degli spogliatoi. Alcune decisioni arbitrali non convincono i messinesi, che devono subire il ritorno dei padroni di casa volano sul +15 (69-54). Sembra finita, ma non è così. Hendrych (finalmente reattivo) Squillaci, Romeo e Corazzon riportano Messina sul -7 (70-63), ma Gravina non si lascia sorprendere e gestisce al meglio il vantaggio, Spina dalla lunetta regala i punti della sicurezza alla squadra di Marchesano che può festeggiare la nona vittoria in campionato. Messina si rammarica per le assenze e per qualche decisione non certo favorevole da parte del duo arbitrale. Domenica al PalaTracuzzi arriva il CUS Catania: per Cavalieri e compagni sarà l’occasione per tornare alla vittoria.

Sport Club Gravina - Gruppo Zenith Messina 74-65

Parziali: 14-7; 20-17 (34-24); 23-19 (57-43); 17-22.

Sport Club Gravina: Magrì 4, La Mantia 4, Crisafi, Barbera 15, Spina 16, La Spina n.e. Duscio 4, Santonocito 13, Ferrara, Genovese n.e., Alì n.e., Livera 18. Allenatore: Marchesano

Gruppo Zenith Messina: Scimone, Romeo 8, Buono 19, Squillaci 5, Hendrych 10, Mazzù 10, Corazzon 13, Cordima n.e., Faye n.e. Allenatore: Romeo.

Arbitri: Lorefice di Ragusa e Filesi di Chiaramonte Gulfi.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci