Cala il tris la Tirrenia Calcio nel derby con il Real Rometta che cede nella ripresa.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Jul 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Cala il tris la Tirrenia Calcio nel derby con il Real Rometta che cede nella ripresa.

Cala il tris la Tirrenia Calcio nel derby con il Real Rometta che cede nella ripresa.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Comincia bene il girone di ritorno per la Tirrenia che supera brillantemente il primo ostacolo e si accinge alla doppia trasferta in terra catanese (Aci S.Antonio e Mascalucia) col morale a mille.

La gara con i cugini del Rometta era molto temuta sia per il valore tecnico che per quello caratteriale della squadra di Giunta che peraltro dopo il turno dicembrino del mercato aveva un po’ cambiato l’aspetto. Ed anche il campo, almeno per la prima parte di gara, ha tenuto fede alle attese. Poi è venuto fuori lo spessore di Bucca e compagni e non c’è stata più partita anche se il carattere degli ospiti è poi sfociato in delle sterili dimostrazioni di eccessivo nervosismo che probabilmente costeranno care.

Altro dato importante per i giallorossoblù l’aver superato l’emergenza efficacemente: erano infatti assenti per squalifica Milanese, Biondo e Zurka oltre l’infortunato Mandanici e lo schieramento iniziale prevedeva due ’98 ed un ’99 mentre la panchina oltre al ’97 Agolli vedeva tre ’99, un  ‘00 e due ’01.

Tornando alla gara possiamo citare due buone iniziative ospiti nei primi venti minuti (le uniche alla fine) mentre i locali, dopo aver “carburato”  costringevano agli straordinari Di Dio e la sua retroguardia per mantenere il nulla di fatto sulle conclusioni di Nania, Schepisi, Pino ed Aloe.

La ripresa vede i locali subito all’assalto della porta di Di Dio che si disimpegna bene ma è anche fortunato quando la conclusione di Aloe si stampa sul palo.

Ma la soluzione vincente tarda di poco: sul suo traversone dalla destra Pitrone sceglie il tempo per la conclusione al volo di interno centrando prima il palo opposto col pallone che termina in goal. Spezzato l’equilibrio, mentre gli ospiti subiscono il colpo, la Tirrenia cerca l’affondo ancora con Aloe che altruista cede la conclusione, inefficace, a Pino.

E' ancora Pitrone a raddoppiare su azione simile: stavolta, prima della sua battuta a rete, è Pino ad andare fuori tempo col 7 di casa lesto a superare Di Dio. E’ in questa fase che gli ospiti perdono le staffe e Boemi (troppo nervoso sin dall’avvio a dire il vero) è costretto anzitempo agli spogliatoi seguito a ruota da Sciliberto appena sostituito.

La gara finisce qui anche se il nuovo entrato Bellamacina, all’esordio stagionale dopo il lungo infortunio, ha il modo di bagnarlo realizzando il terzo goal approfittando dello sbilanciamento degli ospiti lasciando di ghiaccio Di Dio. Bagnato egregiamente il 2018 tocca ora alla prova di maturità col doppio turno esterno contro due formazioni toste. Dopo, si potrà veramente parlare del futuro.

Tirrenia-Real Rometta 3-0

Reti: st 7’ e 20’ Pitrone, 49’ Bellamacina.

TIRRENIA: Bucca, Mazzù, Laquidara(st47’ Bellamacina), Sindoni, Pandolfo, Shpellzaj, Pitrone(st28’ Agolli), La Spada(st 37’Schepis), Pino (st47’ Repici), Aloe, Schepisi. All. Bitto.

Real Rometta: Di Dio, Antonuccio, Gangemi, Giordano, Tiano, Boemi, Morasca ( st 1’ Battaglia M. ), Maisano(st.23’Battaglia A.), Stramandino(st.1’Orecchio), Sciliberto(st.27’Spadaro), Buscema(st.42’Zagone). All. Giunta.

Arbitro: Mattace Raso di Messina.

Ammoniti: La Spada,Pandolfo, Sindoni (Tirrenia), Giordano,Boemi (R.Rometta)

Espulsi: Boemi, Sciliberto (dalla panchina) R.Rometta.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci