Catania S. Pio X, sabato incolore nel match-salvezza con il Caltagirone che vince 2-0.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Dec 15th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Catania S. Pio X, sabato incolore nel match-salvezza con il Caltagirone che vince 2-0.

Catania S. Pio X, sabato incolore nel match-salvezza con il Caltagirone che vince 2-0.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Il Catania S.Pio X non riesce a dare seguito ai due successi consecutivi delle ultime due gare e, al terzo scontro-diretto per la salvezza contro il Caltagirone nella 13esima di Eccellenza B, cade senza appelli per 2-0 in casa. Prestazione opaca ed un passo indietro rispetto alle precedenti uscite, obbligatorio il riscatto nel derby con l’Atletico Catania, ancora in casa ed ancora con altri punti pesanti in palio sul fronte della permanenza, di sabato prossimo.

Un gol per tempo di marca ospite, entrambi a firma di Floridia. Allo scadere del primo, rapida azione da destra e conclusione a giro sotto la traversa, alla mezzora del secondo su rigore, concesso per intervento da ultimo uomo di Pandolfo (espulso con rosso diretto) sullo stesso attaccante calatino che, al rientro dagli spogliatoi, aveva impegnato severamente Romano con un potente destro da venti metri.

Avvisaglie del raddoppio al quarto d’ora grazie a Wahas che di prima intenzione da centro area ha calciato a lato un pallone proveniente da sinistra: nel primo tempo, in apertura, lo stesso centravanti ha esaltato i riflessi del portiere catanese con un rasoterra respinto coi piedi mentre poco dopo un tiro cross di Conti si è spento di poco alto. Di Ancione, l’unico a creare pericoli dalle parti di Polessi (praticamente inoperoso se non in occasione di una punizione dalla distanza bloccata senza difficoltà), le uniche opportunità dei padroni di casa: due, nella ripresa, con un colpo di testa al vertice dell’area piccola finito sull’esterno della rete e con un pallone ciccato sempre dalla stessa posizione. Troppo poco.

Ed è già tempo di mercato: il Catania S.Pio X comunica di aver acquisito le prestazioni dell’esperto centrocampista Paolo Messina, disponibile la prossima settimana appena smaltirà un lieve infortunio, che andrà a fornire il suo contributo nel reparto di metà campo, forte delle esperienze maturate tra Serie D ed Eccellenza con le maglie di Siracusa, Acireale, Ragusa, Avola, Tiger Brolo e Palazzolo. Intanto, spazio al classe ’95 Francesco Cannone, impiegato nel ruolo di esterno basso, scuola Catania calcio ed ex Fiumefreddo, Noto e Tiger.

“Approccio sbagliato, non mi aspettavo una prestazione del genere da parte della mia squadra in uno scontro-diretto che andava interpretato diversamente – ha commentato il tecnico del Catania S.Pio X Saro De Cento a fine gara -. Ci siamo lasciati prendere dall’agonismo, giocando a palle lunghe con la speranza di fare gol, che invece abbiamo subito in maniera direi inconcepibile. Comunque, non abbiamo la bacchetta magica, la società conosce le problematiche: Messina e Cannone sono i primi due rinforzi, attendiamo altri rinforzi”.

CATANIA S.PIO X – CALTAGIRONE 0-2

Marcatori: 44’   e 74' su rigore Floridia.

Catania S. Pio X: Romano, Conte (7' st Marino), Cannone, Santanna, Musumeci, Pandolfo, Ranno, Garufi, Abate, Ancione, Spina (7'st Guglielmino). All: De Cento.

Caltagirone: Polessi, Giarratana, Iannizzotto, Nicotra, Italiano, Genovese, Conti, Sousso (15' st Secondo), Wahas (35' st Dieme), Ruscica, Floridia (30' st Ascia. All: Boncompagni.

Arbitro: De Francesco di Messina. Assistenti: Bennici e Bentivegna di Agrigento.

 

 

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci