C Silver - Il "Derby dei Nebrodi" -Albana: «Derby sfida affascinante, non sarà facile vincere»

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Dec 15th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Basket C Silver - Il "Derby dei Nebrodi" -Albana: «Derby sfida affascinante, non sarà facile vincere»

C Silver - Il "Derby dei Nebrodi" -Albana: «Derby sfida affascinante, non sarà facile vincere»

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Torna in campo domenica alle 18 al Palasport Mangano di Sant’Agata Militello la Confezioni Corpina Corpina, che dopo il turno di riposo affrontato nel settimo turno di campionato è attesa dal derby contro i padroni di casa dello Sporting S.Agata di coach Massimiliano Fiasconaro, ex della gara.

Il “Derby dei Nebrodi” sarà un match che prescinde certamente dai rapporti di forza di inizio campionato, come dimostrano tra l’altro i 10 punti ottenuti sinora dalla squadra di casa.

A parlare dell’incontro è l’ala Simone Albana, cestista che di derby ne ha certamente giocati in carriera: «Domenica affronteremo una squadra forte con tanta tecnica individuale e di squadra. Da Strati a Kostov, passando per Urso, Valente e Sindoni. Sono tutti giocatori temibili, che posso decidere la partita quando vogliono. Sarà un derby molto sentito. Questo tipo di gare sono delle partite particolari, che esulano dai rapporti di forza e non sono mai scontate. Speriamo di realizzare questa piccola impresa, si vive per partite così. La Sporting S.Agata ha una squadra composta da giocatori importanti, che sanno giocare queste gare ed hanno l’esperienza giusta per affrontarci in qualsiasi modo. Stanno facendo ottimi risultati, per me non sono una sorpresa. Noi daremo tutto, è l’unico modo per vincere».

Con 10.7 punti a partita, il lungo delle Aquile analizza anche il momento della sua Confezioni Corpina Torrenova: «Veniamo da un turno riposo e ci stiamo preparando al meglio all’avvincente sfida di domenica, cercando di “aggiustare” le piccole cose che non vanno. Sappiamo che dovremo essere intensi in difesa, siamo consapevoli che le gare si vincono partendo dal non fare segnare gli avversari, chiunque essi siano, ma a maggior ragione gente come Urso, Strati o Kostov. Sarà sicuramente una partita difficile anche perché giochiamo in casa loro e vorranno dimostrare di meritare questo secondo posto in campionato».

Domenica è prevista una grande atmosfera di pubblico, Albana ha fiducia nei propri sostenitori: «Il Palasport Mangano ha reso la Sporting S.Agata quasi imbattibile. Hanno perso solo una gara in casa, e dico la parola “perso” perché avevano in mano la vittoria a pochi minuti dalla fine. Speriamo che i nostri tifosi ci seguano in grande quantità, perché abbiamo bisogno anche del loro supporto per provare a portare a casa i due punti».

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci