Il Real Taormina sbanca il parquet della capolista Barracca di un super Monaco. Non conosce ostacoli la Jonica, la prima volta dell'Unione Comprensoriale.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
Sep 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Il Real Taormina sbanca il parquet della capolista Barracca di un super Monaco. Non conosce ostacoli la Jonica, la prima volta dell'Unione Comprensoriale.

Il Real Taormina sbanca il parquet della capolista Barracca di un super Monaco. Non conosce ostacoli la Jonica, la prima volta dell'Unione Comprensoriale.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La quinta giornata del campionato di Serie D Maschile – Girone B – ha dato il suo primo dato statistico della stagione, per la prima volta una sola squadra al comando: la Jonica Fc con 15 punti a punteggio pieno con il miglior attacco (33), unica squadra imbattuta dopo lo stop interno dell’ex capolista Barracca Fc,  adesso a -3 dai cugini. La prossima settimana, sabato 2 Dicembre alle ore 15.00 allo Stadium di Lacco le due squadre si  troveranno di fronte in una stracittadina molto attesa sin dalla composizione del calendario.

Una giornata incompleta quella del turno scorso con due gare non disputate, Casalvecchio Siculo – Città di Antillo (rinviata) e Città di Letojanni – Pol. Antillese (giocasi il 6/12). Per il resto tutti in campo, una giornata che ha visto la larga vittoria della Jonica (10-3) sul campo del Mongiuffi, il colpo esterno del Real Taormina in una prestazione perfetta soprattutto contro il Barracca Fc, orfano del suo bomber principe Matteo Sturiale e di diversi giocatori, ma questo nulla toglie alla meritata vittoria dei taominesi (3-1), infine il primo successo dell’Unione Comprensoriale (9-4) sul campo del Giuliano Fiorini.

I numeri della giornata: Con le gare disputate, in attesa dei recuperi. Con la sconfitta casalinga del Barracca, adesso sono solo tre le squadre imbattute sul terreno amico: l’Unione Comprensoriale,  Jonica e Real Taormina. Sul fronte esterno uniche squadre che conservano l’imbattibilità, oltre alla capolista Jonica Fc, Barracca e Città di Letojanni.  In tutto sono stati realizzati 30 reti con tre triplette Enrico Casablanca (Jonica), Simone Cacciatore e Alecci (Unione Comprensoriale) e Panarello (Giuliano Fiorini). Complessivamente in queste prime cinque giornate sono state realizzate 169 reti, di cui 84 in casa e 85 fuori casa.

La palma della giornata va…….; Questa settimana più che ad un giocatore indichiamo una squadra, il Real Taormina grande prestazione contro l’ex capolista (3 pali, 1 traversa e Monaco il portiere avversario) con Antonio Di Salvo il cecchino vincente dei taorminesi.

Nel primo tempo i legni dicono di no…nella ripresa arrivano le stoccate vincenti, il Real Taormina doma il Barracca che deve dire grazie a Monaco (3-1): Iniziamo proprio dal numero uno del Barracca, Emanuele Monaco, senz’altro il miglior in campo una saracinesca sotto i colpi dei vari Sturiale, Di Salvo e Russo, lui si è opposto alla grande, nulla ha potuto per evitare i gol taorminesi. Al confronto i padroni di casa sono arrivati privi del suo bomber principe Matteo Sturiale (squalificato), poi l’assenza di ben quattro giocatori, assenze pesanti contro un Real Taormina ben organizzato, compatto con una difesa arcigna (miglior fuori casa soli 4 gol subiti, prima dell’incontro),  con un super Bonanno in regia difensiva, con un Piero Sturiale l’anima della squadra, il collant con i due Salvo Randazzo e Antonio Di Salvo a spaziare sul fronte offensivo.

Il Barracca di mister Di Bella, non ha certo demeritato ha impostato una gara sull’unica freccia che poteva fare centro, puntando sulla sua fisicità e spessore tecnico, il finalizzatore del gioco santateresino Lorenzo Tappa, proprio lui al 17’ porta in vantaggio i padroni di casa con una splendida stocca che lascia di stucco Russo. Prima del vantaggio il Real Taormina ha avuto un maggiore possesso palla andando vicino al gol diverse volte, ma sulla sua strada ha trovato l’incrocio dei pali e ben due legni, oltre a due decisive parate di Monaco. Il Barracca agiva si rimessa, sfiora il 2-0 nel finale di tempo sempre con Lorenzo Tappa dove trova la parata di Russo.

La ripresa è più spettacolare ed emozionante rispetto alla prima frazione,  gli ospiti con il loro giro palla imprimono un ritmo diverso alla gara che porta al 35’ al gol di Piero Sturiale che finalizza una perfetta azione corale della squadra. Il gol dà più energia ai taorminesi , al 43’ gran diagonale di Di Salvo che fa gridare al gol, un minuto dopo gran tiro di Sturiale, al 46’ ancora Di Salvo trova la gran parata di Monaco che devia in angolo.  Il Barracca è in difficoltà pressato nella sua metà campo, resiste ma pronto alle ripartenze, come al 47’ quando Tappa ha sui piedi un’occasione ghiotta per colpire.

Ancora protagonista Emanuele Monaco su tiro di Sturiale,  ma si deve inchinare al 50’ alla zampata vincente di Antonio Di Salvo che porta in vantaggio il Real.  La reazione dei santateresini c’è, gli ospiti si difendono con ordine, al 55’ con il Barracca proiettato in avanti, colpiscono una esemplare ripartenza conclusa con la zampata vincente di Antonio Di Salvo per il 3-1 che tale resterà fino al triplice fischio finale dell’ottimo arbitraggio del signore Giuseppe Messina della sezione di Messina.(C5 Serie D Me: Incontro tra Fc Barracca - Real Taormina:1-3)

Top Ten della capolista Jonica sull’ostico campo del Mongiuffi Melia (10-3): Trasferta difficile per la Jonica sul campo del Mongiuffi Melia, una compagine ostica ben inquadrata che sul proprio campo si fa valere, i ragazzi di mister Roberto Nicotra consapevoli di ciò, sono scesi in campo con la giusta determinazione cercando di imprimere sin da subito il proprio gioco, anche se i ragazzi di Longo hanno risposto colpo su colpo, alla fine è emerso il maggior tasso tecnico della capolista che colpisce per ben tre volte con il funambolo Enrico Casablanca, la potenza di Francesco Carciotto, la dinamicità di Carmelo Lombardo e la tatticità di Savoca (autori di una doppietta) e il gol di Santoro.  Per i padroni di casa non basta la doppietta di C. Russo e il gol di D. D’Agostino.

La prima volta dell’Unione Comprensoriale….primo brindisi esterno (9-4) sul parquet del Giuliano Fiorini: E’ iniziata con il piede giusto il trittico di gare tutto in sette giorni per l’Unione Comprensoriale con la vittoria (prima fuori  casa)  sul parquet della giovanissima ma ben inquadrata formazione Giuliano Fiorini, adesso la conferma Mercoledi 29 alle ore 10.00 sul campo dell’Antillese (recupero) e la gara casalinga di Sabato 2 Dicembre alle ore 19.00 contro il Casalvecchio.

Dopo di chè, i risultati ci diranno quali sarà il campionato dei ragazzi del Presidente Lorenzo Cullurà, anche lui in gol sul parquet peloritano che ha visto le triplette di Simone Cacciatore (sempre più bomber della squadra)  e Simone Alecci. Completano il tabellino oltre al presidente-giocatore Cullurà, il capitano Peppe Sorrenti e Garufi.

Per i ragazzi di mister Zambataro che sta lavorando su un gruppo di giovani di prospettiva sono andati in rete con una tripletta Panarello e il gol di Calatozzo.


 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci