Al via la stagione della Pol. Universitaria Messina nei campionati nazionali di Hockey Indoor, oltre alla Trophy e League.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Sunday
Jan 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Hockey Al via la stagione della Pol. Universitaria Messina nei campionati nazionali di Hockey Indoor, oltre alla Trophy e League.

Al via la stagione della Pol. Universitaria Messina nei campionati nazionali di Hockey Indoor, oltre alla Trophy e League.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

Sarà un stagione ricca di appuntamenti per la Polisportiva Universitaria Messina, impegnata nei massimi campionati nazionali di Hockey Indoor, partecipando al Trophy e alla League. Sarà una stagione di altissimo livello nella disciplina indoor quella che vedrà ai nastri di partenza la formazione  della Polisportiva Universitaria Messina, ammessa  alla sua quarta partecipazione consecutiva  all’Indoor  League.

Saranno  28  le  formazioni  partecipanti da nord a sud  divise in 5 gironi nazionali che si contenderanno i sei posti per la finale scudetto in programma a Bologna il 10 e 11 febbraio 2018, dove la squadra vincitrice si laureerà campione  d’Italia.

Stagione che per la squadra peloritana scatterà il prossimo fine settimana quando al Pala San Filippo ci sarà la doppia sfida contro la Polisportiva Valverde Catania che si rituffa nella disciplina  indoor dopo parecchi anni di assenza, la vincente di questa doppia sfida accederà allo spareggio nazionale che si disputerà a Roma il 21 Gennaio 2018,  dove si qualificheranno oltre alla vincente della finale siciliana, anche la prima del girone sardo e le prime due del  girone laziale, li saranno due i pass per accedere alla Final Six di  Bologna ed è li che la formazione del vulcanico  Presidente  Pino D’Agostino vuole cercare di arrivare dopo le tre consecutive partecipazioni alle ultime finali di Indoor  League.

Ma soprattutto anche in vista della riforma dei campionati indoor per la prossima stagione che vedrà proprio dalla Finale di Bologna formare la prossima serie A,  dove le prime cinque ne faranno parte e l’ultima sarà  retrocessa nella nuova serie B, la sesta squadra che formerà la la nuova serie A indoor, uscirà dalle sei partecipanti dell’indoor Trophy dove la Polisportiva grazie ai piazzamenti degli ultimi 4 anni è stata a pieno titolo inserita e che darà alla vincente la possibilità di promozione nella massima serie.

Queste le squadre partecipanti ( HC Bra Cuneo, HP Valchisone Torino, UHC Adige Trento, Cus Pisa, Cus Padova  e Polisportiva Universitaria Messina)  un torneo impegnativo sotto tutti gli aspetti tecnico-tattico, economico e logistico, che vedrà la formazione messinese giocare tre Concentramenti Nazionali il primo a Pisa il 10 dicembre, il secondo a Padova il 7 Gennaio e il terzo a Bra (Cuneo) il 4 Febbraio.

Sarà una stagione molto impegnativa, ma fortemente voluta, dove purtroppo  a questi livelli le squadre del sud Italia ormai mancano  da molti anni, solo la Pol. Uni. Messina alla sua quarta partecipazione consecutiva all’Indoor League e alla sua prima  all’Indoor Trophy   si può ritenere ormai un punto di riferimento per l’Hockey Indoor per il Sud Italia.

Ritengo che i miei ragazzi abbiano maturato l'esperienza giusta per giocarsela con tutti spiega  D'Agostino, alla vigilia di questa importante stagione che ci vedrà ancora una volta  ai vertici del panorama hockeistico Nazionale per la disciplina Indoor.

Confermatissimo alla guida Tecnica  Antonio  Spignolo (che si avvarrà come suo assistente del  fratello Giacomo e come preparatore atletico del Prof. Roberto Raco, dopo l’ottimo lavoro svolto negli ultimi anni,  lo stesso tecnico è ottimista per la crescita della squadra pur riconoscendo le qualità tecniche di assoluto valore delle formazioni che andremo ad affrontare, ormai li conosciamo sappiamo il loro valore,  comunque resto fiducioso perché siamo cresciuti  di anno in anno,  dovremo stare attenti a non avere mai cali di concentrazione e rendimento a cominciare da sabato prossimo quando al Pala San Filippo ci troveremo una squadra esperta come il Valverde per nulla sprovveduta e con un organico di tutto rispetto  con ottimi elementi come il portiere Guida, e i navigati Lo Cascio e i fratelli Privitera.

La società ha messo su una rosa competitiva , attingendo soprattutto dai cugini del Cus Unime  e dagli amici dell HC Ragusa, quindi tanti atleti per un importante investimento tutto Siciliano.   Ma il Presidente D’agostino non esclude qualche sorpresa internazionale dell’ultima ora per essere ancora più competitivi.

Atleti bravi  e soprattutto funzionali al progetto di crescita nell’Indoor della Pol. Uni. Messina,  elementi che vogliono ben figurare,  ma come sempre l’ultima parola spetta al campo, noi vogliamo provare a restare in corsa il più a lungo possibile in entrambe le competizioni ma per farlo dobbiamo lavorare durante le settimane e  crescere concentramento dopo concentramento».

La Rosa della Polisportiva Universitaria Messina 2017-2018

SPIGNOLO  LUIGI, SIRACUSA  ANDREA, RINALDI  ALBERTO, LA TORRE  ALBERTO, FICARRA  FEDERICO, DE GREGORIO EMANUELE, DE DOMENICO  MARCO, D'ANDREA  ALDO, CURRELI  FRANCESCO, CANTALE  GIAN MARIA, MIRONE FRANCESCO   (tutti prestito Cus Unime), MURE’ OTTAVIO, GIUNTA LORENZO, ITALIA ANTONIO, COMITINI GIORGIO (tutti Prestito HC Ragusa), PROVENZALE ANDREA, ANSELMI ALESSANDRO (PU Messina)

Tecnico Antonio Spignolo, Ass. Tecnico :   Giacomo Spignolo, Prep. Atletico e Fisioterapista : Prof. Roberto Raco

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci