Il Barracca espugna Letojanni, il 3-2 da "var". Gol vincente di Carciotto per la Jonica (3-2) al Casalvecchio. Pari tra Taormina e Mongiuffi.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Dec 13th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Il Barracca espugna Letojanni, il 3-2 da "var". Gol vincente di Carciotto per la Jonica (3-2) al Casalvecchio. Pari tra Taormina e Mongiuffi.

Il Barracca espugna Letojanni, il 3-2 da "var". Gol vincente di Carciotto per la Jonica (3-2) al Casalvecchio. Pari tra Taormina e Mongiuffi.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Nella quarta giornata di campionato, solo tre gare si sono disputate dove vedeva impegnate le due capoliste la Jonica in casa con il Casalvecchio e il Barracca sul campo del Città di Letojanni. La terza gara disputata Real Taormina – Mongiuffi Melia.  Non sono scese in campo Città di Antillo – Giuliano Fiorini (giocasi il 6 Gennaio) e Pol. Antillese . Unione Comprensoriale (giocasi il 29 Novembre).

Nelle tre partite disputate, è emerso un equilibrio sostanziale solo nell’ultimo giro dell’orologio sono state decise le vittorie del Barracca e della Jonica che si sono imposte con l’identico punteggio di 3-2. Parità ed equilibrio anche in Real Taormina e Mongiuffi Melia (1-1).

Barracca e Jonica…tentano la fuga: Dopo quattro giornate troviamo in testa le due matricole Fc Barracca di mister Carmelo Di Bella e la Jonica di Roberto Nicotra con 12 punti che posso contare un vantaggio di ben cinque punti sull’immediata inseguitrice il Real Taormina, in attesa del risultato dell’Unione Comprensoriale  contro l’Antillese, in caso di vittoria la compagine di Walter Muscolino si porterebbe a tre punti dalle due battistrada.

I numeri della 4^ giornata: In tutto sono state siglate 12 reti, in evidenza D’Allura (Città di Letojanni) autore di una doppietta. Per il resto troviamo ancora il Barracca come miglior attacco (25), spetta al Mongiuffi il miglior reparto difensivo (7).

Il Barracca espugna Letojanni in una gara all’ultimo respiro (2-3) con un finale da “var”. Gara subito palpitante sin dal fischio d’inizio,  molto tesa con molti falli da ambo le parti con “tanto lavoro” per il direttore di gara che è stato subito costretto a prendere i primi provvedimenti da cartellino rosso: fuori un giocatore ospite Matteo Sturiale e il Presidente del Città Maurizio Lo Turco. Gara nervosa, combattuta che viene sbloccata al 28’  da Lorenzo Tappa che porta in vantaggio il Barracca. La reazione dei ragazzi di mister Merlino è immediata, non sfrutta due occasioni per ristabilire la parità, poi ci pensa Monaco a difendere la propria porta. Si va al riposo con la capolista in vantaggio.

Anche nella ripresa la gara è intensa, al 33’ arriva il raddoppio ospite con un gran gol di Riccardo Garigali. Il Città di Letojanni non molla, preme sull’acceleratore crea diversi pericoli alla porta di Monaco che tiene inviolata la propria porta, sul fronte opposto il Barracca che gioca di rimessa sciupa occasioni per chiudere la partita.  Ma lo sforzo dei padroni di casa viene premiata da un tiro dal limite di D’Allura con la sfera che sbatte sul palo interno e poi gonfia la rete. Il gol dà più energia al Città di Letojanni che va ancora a segno con un tiro ravvicinato di  D’Allura con leggera deviazione di Crisafulli che mette fuori causa Monaco.

Nel momento migliore del Città di Letojanni, quando mancano poco meno di due minuti alla fine, la capolista si riporta in vantaggio con una gran girata di Domenico Pavone con la sfera che si stampa sulla traversa è ritorna in campo dentro o fuori la linea bianca? I giocatori del Barracca esultano con il direttore di gara che convalida l’azione. Di parere contrario i padroni di casa che chiedono l’annullamento della rete “ la sfera era almeno 20 cm dentro il campo”.

Si riprende, I ragazzi di Merlino non ci stanno pressano, ancora Monaco ci mette una pezza, poi i padroni di casa sbagliano due tiri liberi per poter riacciuffare il 3-3.  Arriva il triplice fischio finale che fa esultare i numerosi “supporters” ospiti per la quarta vittoria in campionato, per il Città di Letojanni nonostante la buona gara soprattutto nella ripresa, c’è tanto rammarico.

Un Casalvecchio Siculo cinico rimonta per due volte la Jonica…poi ci pensa Carciotto (3-2): Una deviazione nell’ultimo giro dell’orologio di Carciotto su assist di Lombardo, consente alla capolista Jonica di piegare il Casalvecchio che per ben due volte è stato capace di riequilibrare le sorti della gara.  Una gara sempre in mano ai ragazzi di mister Nicotra che sbloccano il risultato con Carmelo Lombardo, poi non vengono finalizzate le opportunità per raddoppiare, ecco che gli ospiti pareggiano con Massimo Santoro. Prima dell’intervallo ci pensa Danilo Camelia a riportare in vantaggio la propria squadra.

Nella ripresa la gara rimane in equilibrio nel risultato, con i padroni di casa alla ricerca del gol sicurezza, gli ospiti non demordono al 55’ con Picciotto vanno in gol per il 2-2. Sembrava fatta, invece, quasi allo scadere un’azione dalla destra di Lombardo che mette al centro trova a zampata vincente di Francesco Carciotto. Nemmeno di riprendere che arriva il triplice fischio finale con la vittoria della Jonica per 3-2 contro un buon Casalvecchio.

Divisione della posta tra il Real e Mongiuffi (1-1): Gara in cui entrambe le formazioni hanno cercato di superarsi a vicenda, oltre le due marcature, diverse le occasioni mancate, alla fine nell’arco dei 60’ due i gol realizzati M. Bonanno che fa esultare i locali e D’Agostino per la compagine di mister Marcello Longo.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci