Un colpo di testa di Savoca, prodezza balistica di Aricò, con un super Monaco, la Jonica supera 2-0 il Trecastagni.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Saturday
Apr 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Un colpo di testa di Savoca, prodezza balistica di Aricò, con un super Monaco, la Jonica supera 2-0 il Trecastagni.

Un colpo di testa di Savoca, prodezza balistica di Aricò, con un super Monaco, la Jonica supera 2-0 il Trecastagni.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La Jonica fa centro contro lo Sporting Trecastagni: vittoria per 2-0, primato in classifica con 27 punti (due punti in più dalle immediate inseguitrici Tirrenia e Viagrande), conquista la sua quinta vittoria casalinga della stagione, quarta consecutiva con uno score particolare nessun gol subito con sette reti realizzati.

Questi in sintesi i numeri della gara disputata ieri pomeriggio al Comunale di Bucalo tra la capolista Jonica e lo Sporting Trecastagnii pratica che i ragazzi di mister Mimmo Moschella hanno in pratica chiuso nella prima frazione di gara grazie al gol di testa di Alessio Savoca ed al capolavoro balistico di Aricò, ma soprattutto una prestazione superlativa del fantasista Francesco Monaco, il migliore in campo, per il centrocampista giallorossa è mancato solo il  gol: occasione avuta ad inizio ripresa quando buca la difesa ospite in velocità giunto in area con il portiere ospite in uscita manda il suo destro con la porta sguarnita di poco fuori dallo specchio della porta, sarebbe stato il 3-0.

Jonica Fc …..una striscia d’imbattibilità di 38 giornate: Continua lo score d’imbattibilità dei ragazzi di mister Mimmo Moschella che sale a 38 giornate, l’ultima sconfitta risale alla prima giornata di andata della scorsa stagione (1-0 sul campo del Camaro).

Jonica Fc ……..il Comunale imbattuto da 20 gare: L’ultima squadra ad espugnare il Comunale di Bucalo, è stato proprio l’avversario di ieri, ovvero il Trecastagni nella 28^ giornata della stagione 2014-15 con il risultato di 3-2.  Ultimo dispiacere per i  giallorossi, poi una striscia di 20 risultati utili consecutivi, pari a 15 vittorie e 5 pareggi,  con una “ciliegina” una difesa impenetrabile  solo sette reti subiti (6 nella stagione 2016-17, uno soltanto nell’attuale stagione), con 36 gol fatti (27 la scorsa stagione e 9 in questo campionato).

La gara: La gara contro lo Sporting era temuta alla vigilia dall’ambiente della Jonica, alla fine tutto è stato spazzato via nell’arco di 45’ grazie alla vena di un super Francesco Monaco, l’anima di questa jonica e all’estro di un certo Aricò che ispira il primo gol: Loria dalla destra appoggia orizzontalmente per Federico Lombardo al centro che fa proseguire sulla sinistra per Aricò, il terzino giallorosso va in sovrapposizione, mentre l’attaccante della Jonica con il suo destro fa partire un preciso traversone con la palla che arriva sul secondo palo dove c’è piazzato Roberto Cambria che fa da torre per Alessio Savoca che sottoporta di testa mette in rete con Zannini battuto, siamo al 16’ la Jonica è in vantaggio.

Monaco ispira……perla di Aricò, la Jonica va sul 2-0:  Al 22’ arriva il raddoppio dei padroni di casa con la ditta Francesco Monaco che dal cerchio del centrocampo verticalizza per Aricò che si inventa un “golasso”  ammordisce la sfera, dalla lunetta dell’area di rigore con il portiere in uscita, tocco felpato per un pallonetto che manda in estasi la tifoseria santateresina, ma non solo, per un rete da cineteca.

Il doppio vantaggio non frena la Jonica che continua a macinare gioco, al 28’ ci prova da  fuori Monaco di poco fuori, lo stesso centrocampista al 31’ tenta la via della rete su punizione.  Unico tiro in porta nella prima frazione di gara un tiro di Tounkara fuori dallo specchio della porta.

Nella ripresa la Jonica lascia a riposo Galletta al suo posto il giovane Corrado La Forgia, subito occasione per Monaco precedentemente descritta.  Al 55’ da posizione defilata Aricò trova la parata del portiere ospite.  Al 57’ sul solito schema su punizione arriva il colpo di testa del difensore Gianluca Sanfilippo con Zannini pronto alla  deviazione in angolo.

All’85’ la Jonica colpisce la traversa con il neo-entrato Nino Garufi: parte dalla sinistra entra in area mette in atto una serpetina che fa fuori come birili i difensori, giunto all’altezza del dischetto anziché provare a concludere, gesto di altruismo appoggia per Ferraro tutto solo, ma il suo destro viene intercettato dal portiere etneo.  Ultimo brivido di una gara giocata quasi alla perfezione dai ragazzi di mister Mimmo Moschella che si godono il primato il classifica.

Jonica Fc     2      Sporting Trecastagni    0

Marcatori: 16’ A. Savoca, 22’ Aricò.

Jonica Fc : Gugliotta, Loria  (65’ G. Savoca), Lombardo, Herasymenko, Sanfilippo, Ferraro, A. Savoca  (80’ Mifa), Cambria, Galletta (46’ La Forgia), Aricò  (68’ Garufi), Monaco. All. Mimmo Moschella

Sporting Trecastagni: Zannini  (68’ Crisafulli), Scamporrino, Riolo, Tounkara, Di Somma, Rundo, Diallo (82’ Finocchiaro) , Marzà, Giummaresi, Contarino  (70’Platania), Zuccarello. All. Zingherino

Arbitro: Valerio Gambacurta di Enna. Assisstenti: Giuseppe Sirna e Mario Grasso di Acireale.

 



Video - Primo Piano


More:

Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci