B/2 - Kondor Catania contro l’Amando Volley S.Teresa serve l'impresa. L'ex Bilardi: .."sarà emozionante..."

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Tuesday
Jan 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home VolleyFemminile B/2 - Kondor Catania contro l’Amando Volley S.Teresa serve l'impresa. L'ex Bilardi: .."sarà emozionante..."

B/2 - Kondor Catania contro l’Amando Volley S.Teresa serve l'impresa. L'ex Bilardi: .."sarà emozionante..."

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La spinta del PalaSpedini per superare le difficoltà. Servirà tutto il sostegno del tifo di casa per tentare l’impresa, domani alle 18,30, contro il gigante Santa Teresa, la corazzata che dopo la cavalcata verso l’A2 ha ripreso a macinare punti e risultati nel campionato di quarta serie.

Ai comandi della catanese Luana Rizzo ancora tante artefici della promozione in Serie A, capaci di dimostrare il proprio valore pure nel campionato cadetto. Occhi puntati sul capitano Valentina Rania, vero incubo di tutte le difese avversarie, e su l’altra pericolosa bocca di fuoco Benny Bertiglia, in via di recupero dopo un infortunio. Ma a rafforzare il già temibile roster santateresino ci sarà anche il tifo biancoceleste, tra i più calorosi di tutto lo stivale, pronto a sostenere le proprie beniamine durante la trasferta catanese. Per contrastare l’armata ionica dunque, le ragazze di Agata Licciardello dovranno mettere in campo cuore, grinta e tecnica.

Durante la settimana, il gruppo si è ricompattato, ma fare a meno dell’infortunata Alessandra Marino non sarà semplice: la schiacciatrice biancazzurra, uscita tra le lacrime a Palermo, dovrà limitarsi a dare il proprio sostegno dalla panchina dato che il problema accusato al ginocchio si conferma di non lieve entità. Pronte a dar man forte alle esperte compagne scalpitano in panchina le più giovani, che dopo aver ben figurato nei campionati giovanili saranno chiamate in causa da protagoniste in prima squadra.

Un appuntamento speciale inoltre per Silvia Bilardi, che negli ultimi tre anni ha indossato la casacca delle avversarie: “Sarà emozionante incontrare nuovamente i tifosi del Santa Teresa – ammette la reggina -. Sentimenti a parte però, abbiamo l’obbligo di mettercela tutta, fare una bella gara e riscattare il risultato della scorsa settimana”.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci