Grazie ad un prestazione perfetta il Piedimonte supera (3-1) nel derby etneo il Randazzo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home 1^ Categoria Grazie ad un prestazione perfetta il Piedimonte supera (3-1) nel derby etneo il Randazzo.

Grazie ad un prestazione perfetta il Piedimonte supera (3-1) nel derby etneo il Randazzo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Terza vittoria consecutiva per il Piedimonte di mister Rosario Santamaria che batte il Randazzo e mantiene il quarto posto in classifica, in piena zona playoff. All’Antonello Raiti è 3-1 per i padroni di casa con una prestazione perfetta e gagliarda.

Primo Tempo: La cronaca della gara comincia all’11 quando Pagano batte un corner su cui Nassi non arriva e la sfera sfila dalla parte opposta. Al 13’ sono gli ospiti con Oltean a provarci ma la conclusione del giovane classe 99 finisce alta. Conclusione debole di Pagano al 20’, preludio al vantaggio piedimontese. Sarà Zappalà a sbloccare l’incontro indovinando l’angolino lontano con un sinistro a giro dal limite dell’area e facendo esultare i tanti tifosi presenti nonostante la pioggia battente. Al minuto 25 Andrea Crimi tenta il raddoppio sparando un diagonale insidioso su cui Calà Impirotta vola rifugiandosi in angolo.

Alla mezzora è Panebianco con uno spiovente a far venire i brividi ai randazzesi con il pallone che finisce fuori di un soffio oltre la traversa. Nel momento migliore del Piedimonte pareggia il Randazzo. Minuto 35, tiro da fuori di Oltean che Vecchio non trattiene e Gianluca Ruffino è il più lesto a ribadire in rete. Passano appena tre minuti e cambia ancora il parziale. Punizione da sinistra di Pagano, in mezzo sbuca Nassi che con un colpo di nuca spalle alla porta non lascia scampo al portiere riportando avanti i suoi.

Secondo Tempo: Nella ripresa dopo 60 secondi Crimi lavora un buon pallone sulla destra e crossa per Nassi che calcia benissimo sul primo palo ma trova la risposta da campione dell’estremo difensore. Al 10’ Pagano prolunga per Crimi ma il suo tiro in corsa termina alto. Il tris che chiude la contesa arriva al 24’ con Nassi che se ne va in progressione sulla sinistra e mette in mezzo per la testa di Crimi il quale schiaccia a terra imprimendo una traiettoria strana alla sfera che inganna Calà Impirotta.

Post- gara con Rosario Santamaria (Piedimonte):Siamo molto soddisfatti dei nostri risultati e vedo che anche i ragazzi iniziano ad avere fiducia in loro stessi, acquisendo esperienza dato che si tratta di una rosa molto giovane. Sono sicuro - continua mister Santamaria -  che continueranno a fare del loro meglio con chiunque, anche con squadre più attrezzate di noi. Siamo andati in vantaggio, abbiamo controllato la partita e siamo riusciti a raddrizzarla dopo il pareggio. In questi giorni che avremo in più per allenarci recupereremo i nostri tre infortunati e prepareremo al meglio la trasferta contro il Pompei con la stessa mentalità vincente”.

PIEDIMONTE ETNEO    3          RANDAZZO    1

Marcatori: 21’ pt Zappalà, 35’ pt G. Ruffino, 38’ pt Nassi, 24’ st Andrea Crimi

Piedimonte Etneo: Vecchio, Vasta, Cavallaro, Di Dio, Di Benedetto(15’ st Di Mauro), Ferrara, Andrea Crimi(45’ st La Rocca), Zappalà, Nassi(37’ st Myshkin), Panebianco, Pagano. A disposizione: Giordano, Patanè, Myshkin, Di Mauro, Muratore, La Rocca, Mirabelli. All. Santamaria

Randazzo: Calà Impirotta, S. Ruffino, Sangrigoli, Bertolone, Trazzera, D. Proietto Baturi(11’ st Susso), Andrei(34’ st A. Ruffino), N. Proietto Baturi, Bonanno(29’ st Serravalle), Oltean, G. Ruffino. A disposizione: Sangani, Sgroi, Alfonso, Scirto. All. Belle Da Silva

Arbitro: Lazzara di Barcellona Pozzo di Gotto


 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci