Apre Aloe, doppio colpo di Schepisi, la Tirrenia Calcio sbanca Trecastagni.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Promozione Apre Aloe, doppio colpo di Schepisi, la Tirrenia Calcio sbanca Trecastagni.

Apre Aloe, doppio colpo di Schepisi, la Tirrenia Calcio sbanca Trecastagni.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Bella, tonica e confortante prestazione della Tirrenia che coglie la seconda vittoria stagionale sul campo del Trecastagni. I locali quasi mai sono riusciti a costruire una manovra degna di tal nome mentre gli ospiti si sono fatti apprezzare per alcune belle giocate talune corali, altre personali ma comunque i tirrenici hanno sempre tenuto il bandolo del gioco ed alla fine, malgrado qualche recriminazione locale per l’episodio dal quale è scaturito il primo goal, la vittoria è stata netta e meritata.

La maiuscola prova collettiva dei ragazzi guidati da Bitto ha sicuramente limitato i locali i quali hanno patito la supremazia ospite in ogni settore del campo. E’ difficile dare la palma del migliore ma non si può non evidenziare la doppietta di Schepisi così come è da elogiare Aloe per aver rotto l’equilibrio ma, stavolta non si può mettere da parte la superba prova di Armando Agolli, per me il migliore in campo. Sempre pronto sia nel contrastare che nel riproporre è stato una spina nel fianco sulla fascia destra con mister Zingherino che ha avutto mille difficoltà nel trovare la soluzione per frenare le sue scorribande sulla fascia destra.

Detto ciò, va detto che la fase di studio ha interessato i primi venti minuti ma, al primo vero affondo la Tirrenia è passata; una palla svirgolata da un difensore locale è giunta tra le braccia del proprio portiere: per l’ennese Bonasera è passaggio all’indietro e dalla linea dell’area del portiere, dopo le propteste di circostanza, c’è il tocco all’indietro ed Aloe mette sotto la traversa: non succede praticamente nulla d’importante ma, dinanzi al nulla dei padroni di casa, le iniziative ospiti, giustificano il vantaggio.

In apertura di ripresa è Schepisi a salire in cattedra: dopo 5 minuti il suggerimento di Ruggeri è ciccato dal suo marcatore e così dal dischetto può trasformare il quasi rigore in movimento: il raddoppio fa saltare tutti i meccanismi dei locali che si desuniscono perdendo oltretutto anche il controllo nervoso. Cinica la Tirrenia continua a creare occasioni, talune fallite d’un soffio ma Schepisi è feroce e al 25’ s’inserisce sul passaggio ancora di Ruggeri e triplica.

Non c’è più partita anche perché i locali perdono il controllo e fioccano le ammonizioni finchè il capitano Garofalo non viene espulso. La Tirrenia può ora gestire con tranquillità malgrado c’è ancora qualche tentativi di impinguare il risultato. L’occasione più ghiotta è creata da Ruggeri che dopo aver bevuto tre avversari calcia colpendo la traversa a portire battuto.

Finisce 3-0 con qualche rimbrotto tra i locali all’indirizzo dell’arbitro ma con un cordiale arrivederci tra le due formazioni.

TRECASTAGNI – TIRRENIA 0 - 3

Reti: pt 30’ Aloe; st 5’ e 25’ Schepisi

TRECASTAGNI: Di Bartolo, Pappalardo, Ragonese (st 19’Riolo), Toinkara (st 14’Vadalà), Scamporrino, Rundo, Giummaresi, Catania (st 19’Marzà), Diallo (st 12’Zuccarello), Garofalo, Benjuda.

TIRRENIA: Bucca, Agolli, Pandolfo (st 44’Repici), Biondo, Milanese ,Shpellzaj, Ruggeri (st 42’De Mariano), Pitrone ( s.t.15’ Mazzù), Schepisi (st 37’ De Salvo), Aloe, Zurka (st 29’Schepis). All. Bitto

Arbitro: Bonasera di Enna.

Ammoniti:Catania ,Diallo, Garofalo, Scamporrino,Pappalardo,Marzà (S.Trecastagni), Pandolfo (Tirrenia).

Espulso: Garofalo


 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci