B/1 - Il S. Teresa Volley nella tana napoletana della Luvo Barattoli per cambiare rotta.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Nov 24th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home VolleyFemminile B/1 - Il S. Teresa Volley nella tana napoletana della Luvo Barattoli per cambiare rotta.

B/1 - Il S. Teresa Volley nella tana napoletana della Luvo Barattoli per cambiare rotta.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

La trilogia della sofferenza dovrebbe chiudersi con l’importante match del S.Teresa Volley che va al Palazzetto di Arzano in Napoli a scontrarsi con la Luvo Barattoli di Coach Collavini. Tutto quindi, (nella mera teoria delle forze sinora mostrate tecnicamente) in salita per il team jonico che impatta tre pretendenti al balzo di categoria nelle prime tre gare.

Ma non sempre il volley risponde alla matematica tatticistica del giornalismo sportivo pre-gara. Il fatto è che ci sono due belle squadre, con fame di punti e di classifica. I tre punticini delle napoletane sono frutto della bella gara con Cerignola, mentre poi sono inciampate (anch’esse) nelle pallonate di Cutrofiano. Sorvegliate speciali per la difesa santateresina Campolo, Voluttuoso e Astarita.

Le ragazze di Coach Antonio Jimenez, hanno attraversato una settimana molto intensa, anche dal punto di vista psicologico. L’infermeria si è svuotata, con il sapiente tour di allenamenti  mirati di Sara Casale che recupera una contratturina al collo; e qualche altro lieve malanno congiunturale alla stagione; pertanto il roster anti-Luvo sarà disposto al gran completo, per quello che è possibile piazzare con le forze disponibili.

Un giro di microfoni alle Tigri Volanti santateresine, reduci anche da un test infrasettimanale alle pendici dell’Etna con Kondor Catania.

Mordecchi apre le danze delle dichiarazioni pre gara: “Nonostante le due sconfitte sono sicura che riusciremo a far bene in questo campionato e che proprio sabato sia la giornanta [la terza del girone FIPAV B1 Femminile, visto che ci siamo], per dare una svolta. Stiamo comunque lavorando bene a sono sicura che alla lunga il lavoro pagherà”.

Emerge quindi da parte di tutta la società allestita dal Patron Sebastiano Leo, la esigenza anche psicologica di smuovere in qualche modo la classifica. Molto concentrate un po’ tutte le atlete…da lontano capitan Mazzulla fa cenno che spera in qualcosa di positivo che rimetta in moto il morale del team.

Una giovanissima che già prepara il pre partita da vera professionista, un talento locale, quello di Giulia De Luca: “Ci accingiamo ad affrontare la terza giornata, e la seconda trasferta consecutiva. Pur non essendo ancora complete come roster affronteremo Arzano con grinta e determinazione, con la consueta voglia di disputare una buona prestazione”.

E finalmente Susannina Peonia scende nel tecnico con un sapiente sguardo d’insieme, e, saggia com’è lo fa con il consueto cuore: “Dopo la partita di sabato cerchiamo di vedere solamente il lato positivo di tutto. Sono una persona a cui piace vedere il bicchiere mezzo pieno. Con Cutrofiano abbiamo fatto un lavoro eccezionale in difesa, e sono sicura che anche ad Arzano sarà così; al centro stiamo iniziando a giocare più palloni e a toccare molte più palle a muro. Io personalmente mi sento molto più sicura di me stessa al centro. Penso che la voglia di giocar bene non manchi mai nonostante le difficoltà. Come ho già detto… abbiamo cuore e grinta da vendere e spero che lo dimostreremo con LuvoBarattoli”.

Torna, e non potrebbe essere diversamente, nelle dichiarazioni delle atlete il gap tecnico al Centro, che la dirigenza, attentissima sul mercato vuole risolvere sempre con l’inserimento di una coppia di forti centrali di ruolo, di sostanza e d’esperienza nella categoria. Null’altro per giocarsi alla pari la rimanente parte di campionato, e fare pure bella figura. Non dovendo emergere la squadra ammazzagirone, nulla sembra compromesso e l’obiettivo della serena permanenza nei bivacchi di centro classifica fa sponda sia alla quota salvezza che ad una puntatina ai playoff.

Se tutto dovesse andare come pensiamo, e quasi mai ci va, il roster spalmato da coach Jimenez l’Ispanico al di qua della rete del palazzetto d’Arzano, contro le ragazze della Piscopo’s Family dovrebbe essere:  Mordecchi palleggiatrice, opposta a De Luca. Marcone e Casale in banda con Capitana Mazzulla e Peonia al centro, “red” Fizzotti con la maglia di Libero.

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci