Sporting Club Villafranca e Pompei fanno lo sgambetto alle due capoliste, raggiunte dalla Siac Messina. L'Or.sa vince, Akron ultimo.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Nov 22nd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Sporting Club Villafranca e Pompei fanno lo sgambetto alle due capoliste, raggiunte dalla Siac Messina. L'Or.sa vince, Akron ultimo.

Sporting Club Villafranca e Pompei fanno lo sgambetto alle due capoliste, raggiunte dalla Siac Messina. L'Or.sa vince, Akron ultimo.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dai verdetti della quarta giornata del campionato di Serie C/2 maschile – Girone C – è emerso  un terzetto in vetta (Nike Giardini, Libertas Zaccagnini e Siac Messina), nessuna squadra a punteggio pieno. Con le sconfitte maturate dalle due capoliste (Nike Giardini che cade sul parquet S. La Rosa di Villafranca contro lo Sporting e della Libertas Zaccagnini che crolla in casa sotto i colpi del Pompei), tutte le formazioni in campo hanno collezionato una sconfitta.

C’è ancora chi non ha raccolto nessun punto in queste prime quattro giornate, l’Akron Savoca (quattro sconfitte) con ultimo posto in classifica con 0 punti. Arriva il primo brindisi per l’Or.sa P.G che vince, possiamo dire la sfida tra le ultime della classe.

Una giornata in cui sono state realizzate  ben 60 reti, miglior score del campionato, due in più della prima giornata (58 gol realizzati). Protagonista delle marcature di giornata L. Miano (Meriense) con sei reti record stagionale che eguaglia ed scavalca il primato di Carmelo Intelisano con cinque marcature in una sola partita.

Il miglior attacco del campionato dopo quattro giornata è quello della Siac Messina (25) un gol in più della Nike Giardini, il peggiore, invece quello dell’Akron Savoca (otto reti segnate),  un gol in meno della Libertas Zaccagnini (9). E’ la compagine di Barcellona della Libertas ad avere la miglior difesa, solamente nove i gol subiti.

Cadono le due capoliste: La prima sorpresa della giornata arriva da Villafranca, la matricola biancoverde sempre temibile sul proprio parquet frena la marcia della compagine giardinese della Nike che subisce il primo stop stagionale (4-2): vanno a segno Paolo Maggio, Antonio Pirrone e Luca Salpietro per i padroni di casa favoriti anche da autorete, una doppietta di Carmelo Intelisano per capolista non è stata sufficiente per portare a casa un risultato positivo. Tre punti preziosi per lo Sporting Club Villafranca che si porta a quota sei punti in graduatorie.

Non approfitta dello scivolone giardinese la Libertas Zaccagnini che aveva la possibilità di isolarsi in vetta alla classifica, dopo tre vittorie di fila, arriva il crollo casalingo, protagonista il Pompei che cala un secco poker (4-0) grazie alle doppiette di Giacomo Gambino e Antonino Gennaro.  Per i peloritani un pronto riscatto dopo la sconfitta di domenica scorsa, tre punti che proiettano la squadra di mister Golinelli a quota sei  punti.

Siac Messina si riprende la vetta: Dopo una settimana, ritorna nuovamente in vetta la Siac Messina di mister Cento che si riscatta prontamente dopo la sconfitta sul campo della Nike rifilando un secco 10 – 4 al Montalbano dai due volti, in versione trasferta Una gara quasi perfetta quella dei peloritani con Boccaccio autore di una tripletta, fanno eco con doppietta Cento, D’Emilio e Scarlato, chiude la goleada Cannavò. Per il Montalbano vanno in rete Casella, doppietta personale a cui fa seguito F. Pantano  e Forzano.

Sant’Antonino sconfitto nel derby con il Barcellona: Poteva essere la giornata del sorpasso, visto lo scivolone delle due capoliste, per la compagine del Santantonino che rimane ferma a quota sette punti. Un primo tempo da dimenticare con il Città di Barcellona che chiude la prima frazione sul 5-0, apre Sofia per il raddoppio di Salamita, il tris arriva grazie al gol di De Pasquale, poi ci pensa Molino per il poker, fa cinquina su punizione ancora De Pasquale.

Nella ripresa si vede la reazione degli ospiti che vanno in gol con Romagnolo, accorciano ancora con Calamucci. Il terzo gol arriva su calcio di rigore trasformato da Puglisi. Adesso il Sant’antonino crede nella rimonta, ci pensa Laudani a portare la propria squadra sul 5-4, all’ultimo giro dell’orologio arriva il pari di Calamucci. Non è finita…ci pensa N. Giunta a fare gioire dopo aver sofferto il Città di Barcellona che conquista la seconda vittoria stagione, entrambe in casa ed aggancia al secondo posto i cugini del Sant’antonino a quota sette.

Un super Lino Molino fa volare la Meriense che rimonta la Ludica Lipari: Gara dai due volti, la prima frazione di marca eoliana  con il duo Felice e Mario Puglisi che chiudono in vantaggio per 5-1. Nella ripresa, si scatena un certo Lino Molino che dà la carica alla squadra di casa che trova in De Simone l’altro alleato nella rimonta del risultato,  dall’1-5 la Meriense arriva al triplice fischio finale sul punteggio di 10-7, una rimonta incredibile che vale il secondo posto in coabitazione con Sant’Antonino e Città di Barcellona, a due punti dal trio di testa.

Delusione in casa Ludica, per una vittoria che sembrava a portata di mano, invece,  è arrivata la terza sconfitta, un solo punto è penultimo posto in classifica. Per la compagine di casa, sei reti di Molino, poi Domenico Bonina e il giovane Antonio La Rosa. Per la Ludica Lipari, poker di Felice Puglisi e tre gol di Mario Puglisi.

Primo sorriso per l’Or.sa P.G che nella ripresa rimonta l’Akron Savoca: Di fronte le ultime della classe, tre sconfitte nelle prime tre giornate, alla fine dopo un equilibrio nella prima frazione (2-2), i savocesi mettono la freccia ad inizio ripresa con Mazzaglia, sembrava fatta per la prima vittoria stagionale, invece, i barcellonesi con un super Santino Torre ribaltono il risultato per il 6-3 finale. In gol per i savocesi Natale Briguglio e  doppietta di Peppe Mazzaglia,  per i padroni di casa tripletta di Santino Torre, doppietta di Scilipoti e Scarpaci.

Si ritorna in campo per la quinta giornata Mercoledi 1 Novembre .


 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci