B/2 - Vittoria, Pubblico e Cori per l'esordio vincente al Palabucalo dell'Amando Volley S. Teresa: 3-0 al Castelvetrano.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Nov 24th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home VolleyFemminile B/2 - Vittoria, Pubblico e Cori per l'esordio vincente al Palabucalo dell'Amando Volley S. Teresa: 3-0 al Castelvetrano.

B/2 - Vittoria, Pubblico e Cori per l'esordio vincente al Palabucalo dell'Amando Volley S. Teresa: 3-0 al Castelvetrano.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Dopo cinque mesi, per i dirigenti, alcune giocatrici e per gli Eagles, si riaccendono le luci al Palabucalo ed il resto arriva a cascata quasi per magia. Vittoria, pubblico, cori , emozioni vere. Uno spettacolo che mancava nella mente dei quasi mille spettatori che hanno gremito in ogni ordine di posti il Palabucalo. Un grande segnale di attaccamento della cittadina jonica che ha dimostrato di aver " sete " di pallavolo e di voler abbracciare senza limiti i nuovi colori, quelli biancazzurri dell'Amando, che hanno tinto l'interno della struttura sita nella zona nord di Santa Teresa.

Il tre a zero è arrivato puntuale nella gara d'esordio tra le mura amiche. Netto ma sudato e frutto anche del sacrificio di chi ha voluto per forza giocare nonostante i dettami dell'infermeria. Ci riferiamo a Benny Bertiglia che ha stretto i denti nonostante una caviglia in grave disordine ed a Federica Pietrangeli febbricitante. Entrambi hanno dato la carica sino alla fine, insieme alle altre " aquile rapaci " che non hanno lasciato nulla sul terreno di gioco.

I due schieramenti: Luana Rizzo schiera Bertiglia in diagonale con Caruso, capitan Rania ed Escher in P4, Cassone e Richiusa dal centro con Pietrangeli libero. La squadra ospite: Calcaterra, storico coach del Castelvetrano, parte con Pagano  e Patti di banda, Macedo ed Amatori centrali, Vullo opposta, Mercanti al palleggio e Luraghi Libero.

Primo Set: Partono bene le locali grazie ad un'ottima performance in battuta e ad un muro prolifico di punti. Sull'8-4 l'allenatore ospite chiama il tempo, operazione che ripete sul 19-13. Sul 20-13 la Lo Iacono prende il posto della Pagano e comincia a marcare il tabellino. Sul 21-17 e' il coach di casa a chiamare a raccolta le sue giocatrici per dare la spinta giusta per il 25-18 .

Secondo Set: Si va al secondo con la Lo Iacono sempre in campo. Geolive Primeluci aggressiva sino al 5-9. Break VillaZuccaro- Schultze che vale il 10-9, Calcaterra fa rifiatare Maria Laura Patti facendo subentrare Patrizia Pagano. Locali ancora avanti prima sul 17-13 sino al 20-16. Ma l'altalena non tende a fermarsi e le trapanesi si riportano in gara sul 20-20. Luana Rizzo stoppa il gioco, suona la carica. Sul seguente 23-20 e' il coach del Castelvetrano a richiedere il time out. Si chiude sul 25-22 grazie forse all'attacco più bello del match con una spettacolare veloce dal centro scaraventata a terra da Federica Cassone,

Terzo Set: Il terzo ed ultimo parziale sembra destinato a chiudersi con estrema velocita. Rania e compagne allungano prima sul 7-3 e poi si portano  sul più 7 ( 11-4 ). Calcaterra avvicenda ancora una volta le schiacciatrici inserendo stavolta Maria Valente per Doriana Lo Iacono. Il cambio sortisce gli effetti voluti e, complice un calo delle messinesi, Macedo e compagne si portano sul 16 pari. La parità si protrae sino al 20-20. Carlotta Caruso si affida alla classe di Benny Bertiglia che rifila un poker da urlo. L'ultimo punto è di Valentina Rania che colpisce con un diagonale velenoso per il tripudio generale.

Il finale sono scene viste decine volte. Pubblico in piedi tutto ad applaudire e la squadra che canta insieme alla curva ed agli Eagles, encomiabili come al solito. Seconda vittoria consecutive per la compagine jonica che dimostra di avere un potenziale enorme che ancora rimane parzialmente inespresso per il tardivo completamento del roster. Sicuramente col passare delle settimane la squadra non potrà che crescere e migliorare i propri meccanismi tecnico-tattici.

La squadra è da assemblare con giocatrici che lo scorso anno hanno giocato poco come   Martina Escher, Federica Cassone e Carlotta Caruso. Tutte e tre hanno dimostrato di aver fatto passi da gigante ed il crescere del senso di autostima, non potrà che migliorarne il rendimento e fare scaricare sul tappeto di gioco l'enorme potenziale tecnico. Di Bertiglia e Pietrangeli abbiamo detto, mentre Valentina Rania si è aggregata da poco. Si è fatta notare per la notevole carica adrenalinica Selene Ricchiusa ribattezzata " spissida " per il suo essere esplosiva.

In panchina non mancano le alternative con in testa Martina Rapisarda, forte centrale provata in settimana anche in zona 2. Cosentino ha già dato il suo contributo a Palermo, Gambadoro e Glorioso dimostreranno il loro valore. Prossimo appuntamento ancora al Palabucalo contro il Castellana (Ba)

VILLA ZUCCARO - SCHULTZE S. TERESA - GEOLIVE PRIMELUCI CASTELVETRANO 3-0

Parziali Set: ( 25-18  25-22  25-21 )

VILLA ZUCCARO SCHULTZE : Rania, Caruso, Richiusa, Escher, Cassone, Bertiglia, Pietrangeli ( L ), Glorioso, Cosentino, Rapisarda, Gambadoro. ALL : Rizzo

GEOLIVE PRIMELUCI CASTELVETRANO : Macedo, Amatori, Mercanti, Patti, Pagano, Vullo, Luraghi ( L ), Lo Iacono. Valente, Adria, Lazzaro, Rybak, Lipido. ALL : Calcaterra

ARBITRO : Lentini da Ct . SECONDO : ALEO da Ct

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci