C/2 - Il gol di Mazzeo illude l'Akron Savoca che nella ripresa cede ai colpi della capolista Libertas Zaccagnini.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Nov 22nd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 C/2 - Il gol di Mazzeo illude l'Akron Savoca che nella ripresa cede ai colpi della capolista Libertas Zaccagnini.

C/2 - Il gol di Mazzeo illude l'Akron Savoca che nella ripresa cede ai colpi della capolista Libertas Zaccagnini.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Al Polifunzionale di Mortilla per la terza giornata del campionato di Serie C/2 maschile di calcio a 5 si sono affrontati i padroni di casa dell’Akron Savoca alla ricerca del primo successo stagionale e la capolista Libertas Zaccagnini. Dopo un primo tempo equilibrato nel risultato (1-1), nella ripresa i biancorossi barcellonesi hanno avuto la meglio sui colori biancocelesti dell’Akron Savoca che si è dovuto arrendere, prima a Kumanaku, ci ha pensato Ninnì Mazzeo a ristabilire la parità,  poi il colpo di testa vincente di Torre e il tocco sotto porta di Bucca decidono la gara.

Fischio d’inizio: Al fischio d’inizio i padroni di casa schierano in porta Simone Savoca, Peppe Mazzaglia, Natale Briguglio, Carmelo Bongiorno, Simone Saida in avanti Ninnì Mazzeo.  La compagine biancorossa, invece, si presentava con Santino Cutugno  fra i pali, Carmelo Pino, Mariano Puliafito, Emanuele Barbaro e Kreshnik Kumanaku.

Primo Tempo: Sin dalle prime battute si nota subito l’impostazione offensiva degli ospiti che sbloccano il risultato al 4’ iniziativa di Barbaro perfetto passaggio filtrante per Kumanaku che sotto porta non ha difficoltà a superare Savoca.  Nonostante il vantaggio, gli ospiti  tengono il pallino di gioco in mano, con ottimi fraseggi che porta al 9’ Vincenzo Panebianco a colpire il palo. Adesso si scuote l’Akron, nell’arco di un minuto protagonista è Ninnì Mazzeo un doppio tentativo che trova la pronta risposta di Cutugno.

Il gol è solo rimandato di qualche minuto: siamo all’11 Mazzeo prende palla a centro campo avanza verticalmente in velocità dal limite elude l’intervento degli avversari, poi tocco magico in diagonale con Cutugno battuto (1-1).  Il gol savocese non intacca la manovra lineare ma incisiva degli ospiti che al 16’ chiamano agli straordinari Savoca su tiro di Giuseppe Torre. Al 20’ la Libertas va vicino al raddoppio con Emanuele Di Salvatore un’insidiosa punizione che chiama agli straordinari il giovane portiere savocese. Ancora protagonista l’estremo difensore savocese al 25’ sulla botta da fuori di Vincenzo Panebianco. Al 27’ gran tiro di Mazzaglia di poco fuori. Si va al riposo sul punteggio di 1-1.

Secondo Tempo: Al rientro in campo nessun cambiamento negli schieramenti, le due squadre di affrontano apertamente, al 40’ viene espulso Kumanaku per un fallo sul capitano savocese Natale Briguglio., superiorità numerica non sfruttata dai savocesi. All’41’ il numero 10 ospite Barbaro mette in serio affanno i difensori locali, ci pensa Savoca in uscita a mettere una pezza.  L’Akron si fa vedere con un  grande tiro da lontano di Mazzaglia. Occasione un minuto per il capitano Briguglio da posizione favorevole non trova il guizzo giusto.

L’Akron c’è si fa vedere con Lo Giudice. E’ il momento migliore dei savocesi  al 44’ con Mazzeo creano un serio pericolo alla porta di Cutugno che riesce a respingere. L’Akron proiettato in fase offensiva , rischia  nelle ripartenze, padroni di casa che soccombono al 50’ quando Giuseppe Torre di testa sigla il vantaggio della Libertas. La reazione savocese arriva qualche minuto, con Robertino Trimarchi il suo diagonale esce di fuori poco.

Ancora Libertas che sbaglia al 54’ un gol già fatto bastava solo spingerlo in rete: fa tutto Panebianco che fa fuori gli avversari mette al centro per Barbaro che fallisce il 3-1. Il gol della sicurezza è solo rimandato di due minuti, su una rapida ripartenza è Sebastiano Bucca a gonfiare la rete, gol che praticamente chiude la gara.  Nei minuti finali, tentativo dei savocesi di ritornare in gara, senza però riuscirci.

Arriva il triplice fischio finale dell’arbitro  Granada, ottima la sua direzione che sancisce il primato della Libertas Zaccagnini a nove punti, in coabitazione con la Nike Giardini, invece, per l’Akron reduce da due sconfitte, non è arrivata la vittoria sperata alla vigilia, subisce il terzo k.o stagionale , due fra le mura amiche che lasciano la compagine della Valle dell’Agrò all’ultimo posto a zero punti, insieme all’Or.sa P.G prossima avversaria per Briguglio e compagni.

GUARDA la fotogallery della partita sulla pagina facebook "Sportjonico giornale sportivo"


 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci