Prestigiosa qualificazione centrata dal Maestro Cutugno.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Dec 15th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home News Varie Prestigiosa qualificazione centrata dal Maestro Cutugno.

Prestigiosa qualificazione centrata dal Maestro Cutugno.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

E’ iniziata nel migliore dei modi l’annata agonistica del Club Scherma Messina. Il maestro Letterio Cutugno ha conquistato, infatti, al “PalaArcidiacono” di Catania, la prestigiosa qualificazione alla 1^ prova nazionale Assoluti di spada, che è in programma sabato 7 ottobre ad Erba, in provincia di Como. E’ stato l’unico peloritano a centrare l’obiettivo nella manifestazione organizzata dal Cus Catania, che ha visto una nutrita e qualificata partecipazione.

Dopo le cinque affermazioni nel girone, a fronte di una sola sconfitta di misura, Cutugno si è aggiudicato nettamente la successiva diretta, dimostrando un ottimo stato di forma sia fisico che mentale. Nel secondo incontro ad eliminazione, si è arreso 15-14 all’etneo Mattia Lo Cicero al termine di una sfida tiratissima e palpitante, ma ha poi vinto tre spareggi di fila.

Emozionante è stato l’ultimo e decisivo contro il giovane acese Francesco Ferrante; sotto nel punteggio per 14-7, Cutugno è stato praticamente perfetto, inanellando otto stoccate consecutive. “Sono felice della prestazione fornita ed orgoglioso di potermi misurare nella spada con i migliori specialisti in Italia, a cominciare dal campione mondiale Paolo Pizzo. Non è stato facile farcela, poiché in Sicilia gli avversari sono qualificati e determinati e il livello generale è alto. Nel duello con Ferrante ho mantenuto la calma, riuscendo a fargli commettere, proprio nel momento topico, quegli errori che mi hanno permesso di assicurarmi il prezioso successo”.

Prima dell’appuntamento in Lombardia, Cutugno si confronterà domenica ad Ancona con i campioni del fioretto nella kermesse nazionale  d’apertura anche di quest’arma, che vedrà ai nastri di partenza, tra gli altri, l’oro olimpico Daniele Garozzo “Affronterò l’impegno con la necessaria concentrazione, ma senza pressioni, cercando di portare più in alto possibile i colori della mia città”. La competizione marchigiana scatterà alle ore 9,00 e, sul parterre del PalaIndoor, si confronteranno 346 agguerriti fiorettisti provenienti dall’intera Penisola

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci