Uno-due nella ripresa il Città di S.Agata ribalta il vantaggio del Pistunina che rimane in nove.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Nov 17th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Uno-due nella ripresa il Città di S.Agata ribalta il vantaggio del Pistunina che rimane in nove.

Uno-due nella ripresa il Città di S.Agata ribalta il vantaggio del Pistunina che rimane in nove.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Partita dai due volti quella che ha messo di fronte S.Agata e Pistunina. Il primo tempo è stato avaro di emozioni, con i ragazzi di mister Bellinvia apparsi troppo contratti, meglio la ripresa, dove Zingales e compagni hanno preso letteralmente  d’assalto la metà campo avversaria, trovando due pregevolissime reti con Cicirello e Mincica. Un fattore molto importante sono risultati i cambi effettuati da mister Bellinvia a testimonianza che quella biancazzurra è una rosa importante, che comunque ha ancora parecchio da lavorare per metabolizzare il credo calcistico del neo tecnico.

Primo Tempo: La prima azione degna di nota, arriva al 4′, quando  Mincica ci prova su punizione, ma la conclusione, risulta  alta. La replica locale, arriva con Ancione, che dopo aver superato Russo, non inquadra lo specchio della porta. Tra il 14′ ed il 17′, il S.Agata conclude in tre circostanze verso la porta di Vitale, con Calafiore, Cicirello e Privitera, ma la mira non risulta delle migliori. Al 26′ è il Pistunina, a rendersi pericoloso con la conclusione di Ardiri deviata in angolo. Al 29′ ancora Pistunina che si rende  pericoloso con Lo Giudice, che da posizione defilata, conclude sul palo esterno. La replica del S.Agata è affidata a Cicirello, il suo tiro a giro termina alto.

Pistunina in vantaggio: Al 35′ mischia in area ospite e trattenuta di Privitera ai danni di un giocatore rossonero, il signor Campisi, non ha dubbi e indica il dischetto. Sul punto di battuta si porta Minissale, Inferrera intuisce ma non può intervenire.

Secondo Tempo: I ragazzi di Bellinvia cominciano subito forte prendendo d’assalto la trequarti peloritana. Cicirello ci prova con una spettacolare forbice al 63′, Vitale si produce in un prodigio e intercetta.

Uno-due del S.Agata che ribalta il risultato: All’80’ su un lungo lancio Cicirello è abile a partire sul filo del fuorigioco e fulminare Vitale con un preciso tiro. Sulle ali dell’entusiasmo, il S.Agata cerca e trova la rete del sorpasso con Calafiore, che ben servito da Carrello batte l’estremo difensore peloritano con un preciso diagonale.

Nervosismo in casa rossonera: nel giro di tre minuti, vengono espulsi Ardiri e Caldore con gli ospiti che sfiorano il tris in due circostanze, prima con Mincica che si vede respinto il tiro sulla linea di porta da Chiglien e poi ancora con Mincica che entra in area in un 3 contro 1, ma non riesce a servire i solissimi Cicirello e Carrello.

Al triplice fischio molta delusione tra i locali, mentre umore diverso sul versante opposto, per una vittoria che può segnare la svolta stagionale per il Città di S.Agata.

Pistunina 1    Città di S.Agata   2

 

  • Marcatori: 35' Minissale su rigore, 80' Cicirello, 81' Calafiore.
  • Pistunina: Vitale, Caldore, D’Angelo (81’Saglimbene), Ardiri, Chiglien, Puzone, Ancione (73′ Garthey), Keita, Minissale (51’Scarfi), Lo Giudice, Sylla. All. Raciti
  • Città di S.Agata: Inferrera, Russo, Bontempo F., Privitera (69’Bontempo G.), Franchina (61’Longo), Zingales, Calafiore (89’Presti), Segreto (61’Carrello), Cicirello, Mincica, Rossano (61’Scaffidi). All. Bellinvia
  • Arbitro: Giuseppe Campisi di Siracusa. Assistenti: Orazio Attardi  di Ragusa e Salvatore Runza di Siracusa.
  • Note: Espulsi: Caldore, Ardiri. Ammoniti: Ardidi, D’Angelo, Chiglien, Punzone, Privitera, Russo, Mincica

 

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci