Matteo Salpietro e Ninnì Rotolo portacolori SGB Rallye brillanti protagonisti alla Monte Erice

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Thursday
Nov 23rd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home motori Matteo Salpietro e Ninnì Rotolo portacolori SGB Rallye brillanti protagonisti alla Monte Erice

Matteo Salpietro e Ninnì Rotolo portacolori SGB Rallye brillanti protagonisti alla Monte Erice

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Grandi soddisfazioni per i due piloti targati SGB Rallye nell’edizione record della 59^ cronoscalata Monte Erice, prima finale di campionato italiano velocità montagna, valevole anche per il trofeo italiano velocità montagna e per il campionato siciliano velocità montagna, che ha visto al via quasi 250 piloti.

Padrone di un’agguerrita classe A1400, con tanti specialisti al via, è stato il giovane pilota di Sinagra (Messina) Matteo Salpietro, portacolori e dirigente della scuderia SGB Rallye a bordo di una Peugeot 106 rally di gruppo A gestita e preparata dalla factory di famiglia, l’Autotecnica Racing in collaborazione diretta con la scuderia SGB Rallye e il suo presidente Giuseppe Gulino. Protagonista sin dalle prove di qualifica, ha dominato le due gare della domenica, vincendo gara uno e stabilendo il record del circuito nella classe A1400.

In gara due il pilota di sinagra ha fatto ancora meglio, bissando il successo di gara uno e migliorando il suo tempo, già eccezionale, di quasi un secondo. Alla fine di una combattuta gara Salpietro ha terminato al primo posto assoluto di categoria con un distacco di oltre cinque secondi dal campione italiano e siciliano in carica. Una prestazione degna di nota se si considera che Salpietro è un rallysta ed era alla sua prima partecipazione a questo tipo di gara con una vettura tra l’altro in assetto prevalentemente da rally.

Grazie a questo risultato Salpietro riesce a passare in testa al campionato siciliano di categoria e si inserisce anche nella lotta al titolo italiano.

“E’ stata una gara da incorniciare commenta Salpietroun weekend perfetto sotto tutti i punti di vista. Percorso bellissimo, macchina perfetta. Era importante, qui, fare bene per il prosieguo della stagione, l’impegno profuso quindi è stato il massimo ed ha prodotto proprio ciò che volevamo e cercavamo. E’ certamente una delle più belle vittorie conquistate, anche perché ho stabilito il nuovo record di classe A1400. Un ringraziamento va sempre al nostro direttore sportivo Mauro Gulino ed a tutta la scuderia SGB, ma allo stesso modo ringrazio mio padre, mio fratello e tutto il team che mi segue e mi supporta. Adesso siamo concentrati per i restanti appuntamenti per cercare di continuare a fare sempre meglio”.

Protagonista dal doppio volto, invece, l’esperto pilota di Termini Imerese, Antonino “Ninni” Rotolo autore, prima di una sfortunata gara uno con qualche problema al cambio del suo prototipo a ruote coperte Gloria CP8 di classe E2SS 1000, bloccato sulla quarta marcia per quasi tutto il percorso di gara e poi assoluto protagonista in gara due. Sistemata a dovere la vettura grazie ai ragazzi del team Himera corse, Rotolo ha chiuso la salita con un tempo da applausi che gli ha permesso di risalire al secondo posto finale.

“Gara poco fortunatacommenta Rotolo guardiamo comunque il bicchiere mezzo pieno, se analizziamo la prima manche, la gara poteva finire anche li. Sono stato bravo e tenace pur con il cambio ko a riuscire in qualche modo ad arrivare al traguardo cercando in tutti i modi di limitare i danni, sia dal punto di vista della gara che da quello alla vettura. Da qui, grazie a tutto lo staff della Himera Corse con in primis Filippo Indovina, siamo stati capaci non solo di sistemare il problema tecnico, ma di effettuare una seconda manche perfetta ottenendo un ottimo secondo posto che ben ci fa sperare per le prossime gare. La macchina è estremamente competitiva e le sensazioni su strada sono ottime, non vediamo l’ora di essere nuovamente in gara il prossimo fine settimana alla Coppa Nissena. Un sentito ringraziamento tengo a farlo, oltre che alla mia scuderia, a tutti i miei sponsor, di fondamentale supporto alla mia presenza qui”.

Prossimo appuntamento per la scuderia sarà infatti, in questo fine settimana, la 63^ edizione della Coppa Nissena, seconda finale di campionato italiano e penultima prova di campionato siciliano.

Ph: Manuel Marino

 




Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci