Esordio vincente in terra etnea per il Città di Messina: Mastroieni e Calcagno domano il Real Aci.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Nov 17th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eccellenza Esordio vincente in terra etnea per il Città di Messina: Mastroieni e Calcagno domano il Real Aci.

Esordio vincente in terra etnea per il Città di Messina: Mastroieni e Calcagno domano il Real Aci.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Esordio vincente per il Città di Messina nella prima di campionato sul campo del ripescato Real Aci che cede l’intera posta in palio ai giallorossi di mister Giuseppe Furnari. Un gol per tempo sancisce il primo sigillo stagionale per la squadra peloritana: al 7’ apre le marcature Gaetano Mastroieni, il raddoppio arriva nel finale al 92’ con una magistrale punizione dal limite di Francesco Calcagno.

Pre-gara: Il Città di Messina per la “prima” di campionato scende sul terreno etneo privo di alcune pedine importanti come gli infortunati Codagnone e Rasà e degli squalificati Filistad, Quintoni e Alessandro.

Il Città si schiera con il 4-3-3: In porta Billè, in difesa la coppia centrale formata da Salvatore Leo e Bombara mentre sulle corsie esterne  Di Stefano e Fragapane. Al centrocampo Cardia, Silvestri e Calcagno, in avanti Mastroieni e Genovese a supporto di Ginagò nell’inedita posizione di attaccante.

Sintesi della gara:

5′ primo tiro in porta è dei padroni di casa con Daniele Costa che impegna Billè su una insidiosa punizione, sulla ribattuta arriva Grazioso che non riesce a centrare lo specchio della porta.

7’ al primo affondo il Città in vantaggio:  Fragapane verticalizza, la sfera arriva in piena area di rigore a  Mastroieni che al volo indovina l’angolo giusto per superare Nicotra.

36′ il Real Aci si fa vivo in area peloritana con un colpo di testa di Febbraio con parata di Billè.

47’ subito in avanti il Città con Genovese penetra in area dalla sinistra,  converge verso il centro, fa partire un  diagonale che diventa facile preda di Billè.

51’ i padroni di casa vicini al pareggio: punizione per i locali con  Daniele Costa che finge la conclusione, invece pennella un perfetto pallonetto a scavalcare la barriera con la sfera che arriva a Febbraio la cui conclusione sfiora il palo.

66’ il Città di Messina ci prova con un’iniziativa dalla destra di Ginagò che mette al centro per l’accorrente Di Stefano che arriva in ritardo sprecando una favorevole occasione.

78’ Calcio di punizione del Città finalizzato da Cardia con un tiro a giro indirizzata all’incrocio dei pali.

94’ il raddoppio del Città: magistrale punizione dal limite di Calcagno con la sfera che s’insacca all’angolino della porta difesa da Nicotra.

Post gara con Giuseppe Furnari (allenatore del Città di Messina) “Abbiamo centrato un risultato importante contro una squadra che ci ha procurato qualche difficoltà nei lanci lunghi. In effetti, non abbiamo mai rischiato e, sotto questo aspetto, la nostra squadra ha offerta una prova di maturità”

Real Aci     0        Città di Messina    2

Marcatori: 7′ Mastroieni, 92′ Calcagno

Real Aci: Nicotra, Sorbello, Mammone (46′ Di Nicolò), Patanè (87′ Reitano), Pennisi, Tornatore, Febbraio, Messina, D. Costa, Mazzamuto, Grazioso (75′ Finocchiaro). In panchina: Cardillo, Spada, Alidou, La Motta. Allenatore: Eugenio Seminara

Città di Messina: Billè, Di Stefano, Fragapane, Cardia, S. Leo, Bombara, Mastroieni (82′ La Corte), Calcagno, Ginagò (72′ D. Leo), Genovese (87′ Libro), Silvestri (77′ G. Costa). In panchina: A.Maisano, Tiano, Porcino. Allenatore: Giuseppe Furnari

Arbitro: Antonio Andrea D’Aquino di Catania. Assistenti: Alessio Cannizzaro e Manfredi Canale, entrambi di Palermo

Ammoniti: Sorbello, Pennisi, Tornatore, Febbraio, D. Costa (Real Aci), Di Stefano, Fragapane, Bombara (Città di Messina.)

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci