B/2 - Silvia Bilardi lascia S. Teresa, sposa il progetto Kondor Catania.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Friday
Sep 22nd
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home VolleyFemminile B/2 - Silvia Bilardi lascia S. Teresa, sposa il progetto Kondor Catania.

B/2 - Silvia Bilardi lascia S. Teresa, sposa il progetto Kondor Catania.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Occupata anche la seconda casella del reparto centrali Kondor. Un altro acquisto eccellente per il sodalizio catanese che rafforza ulteriormente il roster con l’acquisto di Silvia Bilardi, 27enne di origini reggine.

Una giocatrice che ricalca esattamente il profilo ideale per carattere, impegno e tecnica: partita dal settore giovanile del Cav Gallico, Bilardi ha fatto gavetta all’interno della stessa società vincendo con la maglia calabrese i campionati regionali Under 15, 16 e 18. Allo stesso tempo inizia l’esperienza nei campionati di serie, conquistando nel 2012 la promozione in Serie B2. Passa al Castelvetrano nella stagione 2013/2014 e successivamente al Santa Teresa, compagine con la quale lo scorso anno è stata capace di conquistare il salto A2.

Dopo tre anni al servizio delle joniche, la centrale sceglie quindi di sposare un progetto diverso che possa donarle nuovi stimoli: «Quando ci si rapporta con una società seria – spiega l’atleta – la categoria non conta, è un aspetto che passa in secondo piano. Sin dal primo contatto, avvenuto con l’allenatrice Agata Licciardello, sono rimasta colpita dal progetto ed ho preferito guardare all’entusiasmo e la serietà di quello piuttosto che ad altro».

L’ingaggio della centrale classe 1989 è l’ennesimo grande colpo di mercato messo a segno dalla dirigenza biancazzurra, che colma così il quinto tassello del puzzle preparandosi in settimana ad ufficializzare altri due acquisti top.

«Non vedo l’ora di iniziare gli allenamenti – continua Bilardi – vedo in Agata Licciardello e Davide Giuffrida due persone preparate e pronte. Ho sentito parlare molto bene del loro lavoro e spero di iniziare al più presto a darmi da fare. Sono curiosa anche di conoscere le nuove compagne: tra quelle già in rosa infatti ho avuto l’opportunità di lavorare qualche settimana con Federica Foscari durante l’esperienza di Castelvetrano, mentre le altre le conosco solo da avversarie. Sarà una bella stagione».

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci