Primo round per l'F24 Messina (4-2) al Saint Joseph Copertino nel doppio confronto per la Serie A.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Wednesday
Oct 18th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio Femminile Primo round per l'F24 Messina (4-2) al Saint Joseph Copertino nel doppio confronto per la Serie A.

Primo round per l'F24 Messina (4-2) al Saint Joseph Copertino nel doppio confronto per la Serie A.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L’F24 Messina si è aggiudicata la spettacolare gara d’andata del doppio confronto che mette in palio la promozione in serie A di calcio a 5 femminile. La squadra peloritana ha superato, sul parquet del “PalaRussello”, il Saint Joseph Copertino per 4-2, confermando di possedere qualità tecniche e caratteriali per centrare il grande salto.

Dopo le iniziali fasi di studio, le padrone di casa, spinte dal caloroso tifo dei propri sostenitori, passano in vantaggio grazie ad una beffarda punizione dal limite di Valentina Minciullo, che trova il pertugio giusto in mezzo alla barriera. Il raddoppio viene siglato da Giusy Cucinotta, il cui tiro-cross, deviato da un’avversaria, diviene imparabile. Nel recupero, le leccesi dimezzano, però, le distanze, sfruttando anche loro una conclusione “sporcata” dal tocco di un difensore. La scatenata Minciullo firma al volo, in avvio di ripresa, il 3-1 su calcio d’angolo battuto da Silvia Caserta.

Le ragazze allenate da Massimiliano Drago potrebbero impinguare il bottino, ma falliscono alcune propizie opportunità. Ne approfittano, così, le ospiti per riportarsi in scia nel punteggio (3-2). Gli ultimi minuti sono emozionanti ed a mettere il sigillo sulla meritata affermazione è la Cucinotta, lesta nell’insaccare la sfera dopo la traversa colpita dalla Minciullo. C’è ancora tempo poi per una mancata occasione per parte.

Domenica nella sfida in Puglia (ore 1.30), l’F24 Messina partirà, quindi, dal vantaggio di due reti per trasformare il sogno dell’intera stagione in un’esaltante realtà. Il compito non è agevole, ma le premesse sono buone.

 



Video - Primo Piano


Trasmissione Sportiva

Top menu

Contattaci