Con sofferenza ma ancor più bella l' Akron Savoca conquista la permanenza in C/2. Nei play-out superata la Nuova Rinascita Patti.

SportJonico.it

lo sport della riviera jonica messinese

Monday
May 29th
  • Cerca
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Calcio a 5 Con sofferenza ma ancor più bella l' Akron Savoca conquista la permanenza in C/2. Nei play-out superata la Nuova Rinascita Patti.

Con sofferenza ma ancor più bella l' Akron Savoca conquista la permanenza in C/2. Nei play-out superata la Nuova Rinascita Patti.

E-mail Stampa PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L’Akron Savoca si è confermata la permanenza nel campionato di Serie C/2 di calcio a 5 maschile, i colori biancoazzurri saranno presenti nella prossima stagione 2017-18 nei vari parquet siciliani lo fa grazie alla vittoria nei play-out con la Nuova Rinascita Patti.

Una salvezza arrivata nel doppio confronto con la compagine pattese, non è stato facile la squadra di mister Piero Scornavacca soffre  fino al triplice fischio finale della gara di ritorno che ha mandato le due formazioni ai tempi supplementari che hanno fatto sorridere l’Akron Savoca  che è riuscita a raggiungere un traguardo importante dopo una stagione con alti e bassi, ma alla fine a vincere è stato lo spirito di gruppo trascinato da un super ed imitabile capitan Natale Briguglio che ha preso per mano la squadra nei momenti cruciali non solo contro la Nuova Rinascita, suo il quinto gol che porta ai tempi supplementari, ma nell’intero campionato.

Il capitano è il capitano, ma senza la forza, la volontà, la determinazione, ma soprattutto la passione di giocatori come Peppe Mazzaglia, come lo chiamo io il sempre verde Simone Saida, che dire di Francesco Sciarrone, di Peppe Toscano oppure di Gianluca Lo Cascio esempi per i giovani come Roberto Trimarchi determinante nel finale di campionato. Questi alcuni nomi di una rosa (come non citare i giovani Saccà o Muscolino) che ha dovuto affrontare enormi sacrifici in una stagione particolare, una salvezza arrivata all’ultimo  appello attraverso la lotteria dei play-out dove tutto può succedere (il vantaggio savocese giocare la gara di ritorno sul terreno amico), ecco che arriva la vittoria in gara 1 violando il campo della Nuova Rinascita Patti per 4-3 grazie alle reti di Peppe Toscano (doppietta), Mazzaglia e Sciarrone.

Nella gara di ritorno, il Patti ribalta la sconfitta dell’andata vincendo al Polifunzionale savocese, gli ospiti sempre avanti con i savocei ad inseguire in gol Lo Cascio, Sciarrone, Roberto Trimarchi (sigla il momentaneo 3-3), Mazzaglia (fa il 4-4) e Briguglio che porta il risultato sul 5-6 finale in favore della Nuova Rinascita (una vittoria per parte) che li porta ai tempi supplementari,  l’adrenalina è al settimo cielo, è 0-0 finale che grazie alla miglior posizione in  classifica (Akron Savoca 23 e Patti 21), condanna alla retrocessione in Serie D la Nuova Rinascita Patti .

La salvezza savocese è un traguardo molto importante, non solo per l’Akron Savoca ma per l’intero  movimento del calcio a 5 della riviera jonica messinese in continua crescita, quindi possiamo dire senza alcuna remora,  è stato raggiunto un traguardo davvero storico, un obiettivo raggiunto dai ragazzi nell’arco delle 26 giornate guidati all’impresa da un condottiero di poche parole ma incisivo è determinante con la  sua caparbietà, nonostante le difficoltà di un campionato difficile, ha dato quell’imput d’esperienza in più ad un ambiente che per la prima volta affrontava un torneo da matricola a livello regionale: lui è mister Piero Scornavacca alla fine la sua passione ha avuto la meglio su tutto…..l’Akron Savoca è salvo, dalla salvezza raggiunta il punto di ripartenza per mettere le basi per la prossima stagione in C/2 che si prospetta ancor più competitiva.

 

 



Video - Primo Piano


UNA STAR PER I TUOI EVENTI.....

INFO: 3402522611

Trasmissione Sportiva

dirette-news su Inter, Juve, Napoli e Roma.

Top menu

Contattaci